QUATTRO ANNI DI SQUALIFICA PER ANDREA INNOCENTI

DOPING | 23/11/2018 | 07:45

Andrea Innocenti, under 23 toscano, è stato squalificato per quattro anni dal Tribunale Nazionale Antidoping dopo essere risultato positivo al testosterone in occasione di un raduno della Nazionale nella primavera scorsa. Ecco il dispositivo ufficiale: «La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, nel procedimento disciplinare a carico del sig. Andrea Innocenti (tesserato FCI), visti gli artt. 2.1 e 4.2.1.1 delle NSA, gli infligge la squalifica di 4 anni a decorrere dal 22 novembre 2018 e con scadenza al 21 agosto 2022 così dedotto il presofferto.  Visto l’art. 10 NSA dispone l’invalidazione del risultato conseguito in gara. Condanna il sig. Innocenti al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 378,00».

Copyright © TBW
COMMENTI
-1
23 novembre 2018 08:57 cocco88
Dispiace perché nelle categorie giovanili aveva fatto vedere qualcosa di importantissimo...

Cocco88,
23 novembre 2018 10:42 Fra74
ma come "dispiace"?! Scusami, ma 4 anni di squalifica, a mio modo di vedere, non dovrebbero determinare un dispiacere, ma anzi un sollievo ed un MONITO (forse) ai più giovani e non solo nel cercare di non prendere certe scorciatoie, qualunque sia la causa che ha determinato tale decisione. Ecco, per il resto, il fatto che fosse stato un VINCENTE nelle categorie minori, a questo punto, non ha più rilevanza, secondo il mio sbagliato parere.
Francesco Conti-Jesi (AN).

tempesta
23 novembre 2018 12:17 tempesta
Se facessero piu controlli , sarebbe come mettere la mani in un vespaio.

non è tutta la verità......
23 novembre 2018 17:10 limatore
Il ragazzo ha fatto una leggerezza ma togliere l'obbligatorietà del medico ai team U23 e Junior porta a questo. Errori che si pagano cari. Sono talmente strette le maglie della rete antidoping che non essere assistiti al 100/100 da chi conosce la materia può rivelarsi determinante

Sig. Limatore,
23 novembre 2018 17:32 Fra74
ma 4 anni per una "leggerezza" di cui Lei scrive, non le pare che un poco sia discorde rispetto al ragionamento che sempre Lei esegue?! Obbligatorietà del medico per cosa?! Mi scusi, ma da junior, il medico a cosa servirebbe?! Magari da Under 23 ma per un maggiore controllo sopratutto per evitare certe leggerezze di cui Lei scrive.
Francesco Conti-Jesi (AN).

oh limatore smettila
23 novembre 2018 20:18 pasquino
Una leggerezza???? Ma mi son perso qualcosa???? Dai Smettiamola..... comunque un ragazzo di 18 anni da solo non fa..... quindi deve parlare deve dire nome e cognome di chi lo ha spinto a far uso di certe sostanze

sempre due pesi e due misue...
24 novembre 2018 03:56 lupoalberto
per quanto ne sò per un "incidente " simile capitato qualche tempo fà a dei pistard ... la " mano" del giudice sportivo ha adottato un'altra misura...in quanto pare che la sostanza fosse contenuta in degli integratori normalmente in commercio....e se ciò fosse stato provato ... una simile sanzione mi pare esagerata...

Dico
24 novembre 2018 15:48 cocco88
Dico che sarebbe emerso lo stesso vista la superiorità nelle annate precedenti ... un asino rimane un asino anche dopato ... dispiace vedere anche che siete lupi con un 18 enne e poi osanniamo i basso i Contador i Valverde i bonen che la fedina pulita nn hanno

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Chris Froome torna a parlare per la prima volta in questo 2020 e lo fa dal ritiro in Gran Canaria, dove ha ripreso a lavorare duramente per recuperare dal bruttissimo incidente di cui è stato protagonista nello scorso mese di...


Ciclismo e sci a Sestriere è il grande tema discusso oggi in una conferenza stampa al termine della prima giornata di gare di Coppa del Mondo di sci alpino. Infatti, sabato 30 maggio, la località piemontese ospiterà per l’ottava volta...


  Cinque olimpionici, i quattro del ciclismo (Livio Trapè, Marco Giovannetti, Marcello Bartalini per la cronosquadre, Silvio Martinello per la pista più quello del tiro a volo Luciano Giovannetti), il presidente dell’Associazione Allenatori di Calcio Renzo Ulivieri e per la...


Domani, a Lambrugo nel Comasco, per il Team Piton sarà l'ultimo appuntamento per chiudere una stagione strepitosa. L'ultimo traguardo per poi mettere la parola fine sull'annata 2019-2020 di Ciclocross. Sarà anche l'occasione di applaudire e ammirare la fresca maglia tricolore...


Alla vigilia del debutto stagionale, il Team Bahrain McLaren ha ospitato un evento esclusivo ad Adelaide. Gli appassionati hanno avuto l'opportunità di ascoltare la visione unica del team proposta da John Allert, direttore generale del Team Bahrain McLaren, e di...


Fare squadra con le squadre: questo è sempre stato il credo Davide Cassani e dello staff azzurro per far crescere una nuova generazioni di ciclisti, e questo continua ad essere. Si sono conclusi quest’oggi i test metabolici e funzionali dedicati...


La lunga e faticosa risalita di Alessandro Frangioni, dopo l'incidente in allenamento, e' gia iniziata. Sottoposto a intevento chirurgico dal dottor Paolo De Luca presso l'ospedale di Sant'Omero (Teramo), il corridore teramano ha già avviato la sua fase di recupero...


Alberto Volpi è pronto per cominciare la sua 22esima stagione da direttore sportivo. Dopo aver corso tra i professionisti dall’84 al ’97, il tecnico milanese - classe 1962 - è salito in ammiraglia nel 1998 con la Riso Scotti e...


Thibaut Pinot va controcorrente: se Nibali e Valverde, per fare due esempi, hanno deciso di rinunciare a far classifica al Tour per puntare ai Giochi Olimpici, il francese è convinto del contrario. «Io sono convinto che il vincitore della prova...


Ci prepariamo a vivere le Olimpiadi più ecologiste ed ecologiche della storia, ma dobbiamo prepararci ad avere da Tokyo notizia di qualche problema inatteso... Di che tipo? Beh, diciamo di pratiche sessuali. Mettere dieci o dodicimila giovani in uno spazio...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155