NIPPO FANTINI, CANOLA VA IN CERCA DI UNO STORICO TRIS

PROFESSIONISTI | 18/10/2018 | 12:54

L’atteso weekend della Japan Cup è alle porte, con uno degli eventi sportivi più importanti del calendario Giapponese, da sempre teatro di grandi vittorie, con grandi nomi a contendersi la vittoria. Una gara che spesso sorride agli italiani, che negli ultimi 10 anni hanno conquistato il successo in ben 4 occasioni (Cunego, Basso, Villella e Canola). L’ultimo vincitore, nell’edizione 2017 indossava la maglia #OrangeBlue. Marco Canola sarà quindi al via da favorito, ma ben consapevole di dover lottare per raggiungere uno storico bis. A vincere due edizioni consecutive della Japan Cup ci sono riusciti solamente Claudio Chiappucci e Sergio Barbero, ancora una volta due nomi italiani.
Il sabato precedente alla gara spazio anche al Criterium della Japan Cup, con Damiano Cunego che per l’occasione tornerà in sella alla sua Protos De Rosa. Dopo il saluto alle competizioni ufficiali al Campionato Italiano, il Piccolo Principe ci teneva a salutare i tanti tifosi nipponici nella passerella di sabato.

LA FORMAZIONE UFFICIALE.
Domenica al via Marco Canola, capitano e vincitore uscente. Con lui l’esperto scalatore italiano Ivan Santaromita che potrà essere tra i protagonisti sul percorso della Japan Cup, così come Marco Tizza protagonista di un ottimo finale di stagione su percorsi simili a quelli dell’odierna Japan Cup. Hideto Nakane uno dei Giapponesi più attesi dopo il 5° posto agli Asian Games e dopo essere stato l’unico rappresentante nipponico ai recenti mondiali su strada. Completano la formazione il giovane italiano Nicola Bagioli e il nipponico Sho Hatsuyama.
La formazione completa della Japan Cup Road Race: Marco Canola, Ivan Santaromita, Hideto Nakane, Sho Hatsuyama, Nicola Bagioli, Marco Tizza.

Sabato il Criterium vedrà il ritorno in sella di Damiano Cunego nella passerella di saluto ai suoi tanti fan nipponici. A fargli spazio sarà Ivan Santaromita, risparmiato in vista dell’importante competizione del giorno successivo.

LA DICHIARAZIONE.
In ammiraglia il DS italiano Valerio Tebaldi: “Il team arriva alla Japan Cup con i suoi atleti più in forma, testa e cuore sono per ripetere il risultato del 2017 con il nostro capitano Marco Canola molto motivato per inseguire una storica doppietta. Tutti i suoi compagni sono motivati e credono nell’impresa. Da Ivan Santoromita a Nicola Bagioli e  Marco Tizza che insieme ai Giapponesi Hideto Nakane e Sho Hatsuyama cercheranno di essere protagonisti in tutta la gara e di essere di supporto del nostro leader. Sappiamo che gli avversari saranno di un alto livello ma crediamo nelle nostre possibilità di fare molto bene.”

Copyright © TBW
COMMENTI
Bene
18 ottobre 2018 18:48 Mondociclismo
Sicuramente partono come la squadra favorita alla Japan Cup. Canola non ha ancora vinto quest’anno e secondo me potrà farlo in occasione di questa corsa che ha già vinto!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Per garantire la sicurezza a tutta la squadra e alle persone che lavorano nel Giro d’Italia, l’Astana Pro Team, ha deciso di sostituire Yuriy Natarov e Vadim Pronskiy nella formazione per la corsa rosa. I due kazaki, che avrebbero fatto...


Lo spagnolo Oier Lazkano, portacolori della Caja Rural Seguros RGA ha vinto la terza tappa della Volta a Portugal che h aportato il gruppo da Felgueiras a Viseu. Il ventunenne Lazkano ha percorso tutto solo gli ultimi 40 chilometri e...


Avevano sperato fino alla fine di poter dare il via alla loro gara più importante, ma lunedì il Governo olandese ha rafforzato le misure di sicurezza, così gli organizzatori dell’Amstel Gold Race sono stati costretti ad annullare la corsa. I...


Marc Hirschi, è lui la stella che brilla sul Muro di Huy, è lui il re della Freccia Vallone, dopo ben 202 km. Il 22enne svizzero del Team Sunweb - vincitore di una tappa al Tour (la Chauvigny-Sarran ndr) e...


È reduce da un mondiale di grande successo, c'è il Giro che incalza, poi la questione Lega, le elezioni federali, il 2021 agonistico da programmare...: sono giorni davvero intensi per il presidente federale Renato Di Rocco. «Partiamo dalla grande soddisfazione...


Non ha rivali, in questo momento, Anna van der Breggen, tanto più se si arriva sul Muro di Huy. La campionessa del mondo ha vinto per la sesta volta in carriera la Freccia Vallone confermandosi autentica dominatrice della stagione e...


Lo ha fatto a malincuore, perché il ruolo gli calzava a pennello e, soprattutto, perché gli piaceva un sacco essendo un ciclista praticante. Enzo Ghigo ha rassegnato le dimissioni da presidente della Lega del Ciclismo Professionistico, carica che ricopriva dal...


Una grande novità a pochi giorni dal via del Giro d'Italia per il team diretto da Angelo Citracca. Brado S.p.A. - azienda di Valdobbiadene (Treviso), produttrice di sedute da ufficio e per il Contract - diventa infatti secondo sponsor della...


Grazie all’intervento dei Carabinieri allertati da un dirigente del comitato regionale campano le otto biciclette da pista sottratte nella notte di lunedì dal deposito del Velodromo di Marcianise sono state recuperate. Secondo quanto riporta la testata locale CasertaNews i militari...


Con ancora negli occhi le immagini del successo al Tour de France, l’UAE Team Emirates focalizzerà la sua attenzione sul prossimo capitolo della stagione, ovvero il Giro d’Italia, in programma dal 3 al 25 ottobre. La corsa prenderà il via...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155