Scripta manent

La biciclettina rosa di Cardito

di Gian Paolo Porreca

Stavolta no, non parleremo di uno spiffero di primavera, le prime corse di febbraio, San Juan Laigueglia Etoile de Bes­seges. O di una refola di in­verno, come un omnium sen­timentale per le Sei Gior­ni lontane da noi, con i suoi nomi, Stroetinga De Pauw Van Zijl De Ketele, quasi scivolassero sulle orme di Post Gilmore Severeyns Gillen, a prendere il caldo e lasciare l’inverno fuori dal velodromo.

Stavolta no, di fine gennaio 2019, non ci adeguiamo ad una memoria cara di cui riscaldare il tempo, il San Va­lentino di Pantani, poniamo, 15 anni dopo, che re­sta un signor batticuore. Né tendiamo l’arco più lontano, un excursus forte, quello che ci portiamo dentro, sulla stagione 1969: Merckx nella polvere e nella gloria, dal Giro al Tour, poniamo.
Stavolta no, stavolta la bi­cicletta merita di più. Più di uno sprint, più di una emozione, che sia da mol­to o sia da poco.

Oggi, di fine gennaio 2019, la nostra pagina, epistola nostra breve, è dedicata alla biciclettina rosa di Cardito, periferia di Napoli metropolitana. La biciclettina rosa, forse con le rotelle ancora, lasciata ferma, lì sola soletta, sul bordo di un condominio popolare dove è stata perpetrata un paio di giorni fa la più ef­ferata delle violenze familiari - il minore ucciso di botte, la seconda in Ospe­dale ancora - ad opera di un padre su due bambini inermi. Oggi, fosse un fi­ne vita questo limite oltrepassato della umanità, chiediamo che la biciclettina rosa di Cardito, il fiore abbandonato di Car­dito, sia elevato unanimamente a simbolo gentile di una infanzia che non vada vilipesa più, ma venga in fondo adottata da tutti noi.

Che si diventi tutti pa­dri, tutti buoni, an­che se non si è genitori, ad aiutare i piccoli, i figli nostri e quelli altrui, a salire metaforicamente su una biciclettina rosa e a lanciarli in una traiettoria serena verso la vita. Il di­ritto proprio di un giorno di sole, senza retorica, a bassa voce. Un sole anche in bianco e nero, se volete.

Una biciclettina ap­pog­giata al muro, che non sia mai randagia, che non debba cercare più un padrone che non sia l'autorità giudiziaria. Ma trovi ancora quel­l’amore e quella tenerezza verso i più deboli di noi, che non può essere stata così biecamente calpestata. Smarrita a Cardito o nel resto del mondo.

Copyright © TBW

Secondo successo personale per l'eritreo Biniam Girmay Hailu che si aggiudica la sesta tappa della Tropicale Amissa Bongo. Il portacolori della Nippo Delko Provence ha regolato l'algerino Hamza e Attilio Vivaini. In classifica generale resta al comando l'eritreo Tesfazion quando...


Pare che il Team Ineos abbia ridato buonumore a Rohan Dennis che ieri, mentre era nella coda del gruppo tra le ammiraglie del Tour Down Under, si è cimentato in una perfetta imitazione di Chriss Froome con un'autentica frullata. Un...


Obiettivo centrato. Il quartetto azzurro - rinnovatissimo, con Giordani, Boscaro, Masotto e Umbri - ha conquistato la medaglia d'argento nella sesta e ultima prova della Coppa del Mondo cedendo contro la Francia nella finale. Il risultato però è significativo perché...


È un Giacomo Nizzolo al settimo cielo, quello che scende sorridente dal podio del Tour Down Under: «Non finirò mai di ringraziare abbastanza il team perché oggi hanno fatto un ottimo lavoro. Il piano era chiaro: se avessi ceduto un...


Sarà come avere un papà in corsa o un direttore sportivo a casa? Una cosa è certa: Davide Martinelli non ha problemi a sentirsi figlio di, ma dopo quattro anni trascorsi nel team più vincente al mondo, sa anche che...


Remco Evenepoel quest'oggi soffia 20 candeline su una buona torta in Argentina. Abbiamo incontrato il fenomeno belga della Deceuninck Quick Step nel giorno del suo compleanno, alla vigilia della prima tappa della Vuelta a San Juan, la corsa che un...


Tutto è pronto per una nuova entusiasmante stagione, e per questo debutto 2020 il team AMORE e VITA – Prodir è volato in Argentina, dove da domenica 26 Gennaio fino al 2 Febbraio si svolgerà la Vuelta a San Juan...


Notte di festa in casa Baffi: poco prima dell'alba, a Treviglio, è nata Giada, primogenita di Marta e di papà Cristian. I nonni (Mirella e Adriano) e lo zio Piero sono chiaramente al settimo cielo. Dalla nostra redazione, auguri di...


Ogni anno che comincia si trascina subito dietro il suo vagone di cu­riosità, di dubbi, di interrogativi. Il 2020 fa cifra tonda e si presenta implicitamente ar­monico, ma per quanto ci ri­guarda sarà pieno di spigoli e di zone oscure....


Prendete la massima efficienza dell’ingegneria teutonica e accoppatela alla precisione svizzera et voilà, ecco a voi l’edizione limitata della nuova Canyon Lux SLX  9.0 DT LTD. Tanta roba ragazzi, infatti, ne esistono solo 32 esemplari e celebrano una partnership di...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155