TOUR OF THE ALPS. IMPRESA SOLITARIA DI SIMON YATES
Frazione breve con tante difficoltà consendate nel finale
Copyright © TBW
15:40
Grazie per averci seguito, restate su tuttobiciweb per interviste e aggiornamenti, mentre l'appuntamento con la diretta (domani doppi arazione, visto che ci sarà anche la Freccia Vallone) è per domani.
15:40
Naturalmente Simon Yates conquista la maglia di leader della classifica generale e anche quella di miglior scalatore del Tour of the Alps.
15:34
Il gruppetto di Bardet e Quintana a 1'42".
15:34
Hindley e Carthy a 1'18".
15:34
Terzo Martin, quarto Vlasov e quinto Cepeda.
15:33
Secondo posto per Pavel Sivakov della Ineos Grenadiers: per lui 40" di ritardo.
15:32
GRANDISSIMA VITTORIA DI SIMON YATES.
15:31
ULTIMO CHILOMETRO.
15:30
Due chilometri al traguardo per Simon Yates: 39" su Sivakov e 59" su Martin, Vlasov e Cepeda.
15:27
Sivakov rimane solo all'inseguimento di Yates.
15:25
Accelera Sivakov e alla sua ruota resta solo Cepeda.
15:24
Rilevamento a 5 km dal traguardo, 48 secondi per Yates sul gruppetto inseguitore.
15:23
5,5 km all'arrivo
15:22
42" per questi corridori che sembrano essere riusciti a sbarazzarsi del resto del gruppo
15:21
Si forma un quintetto alle spalle di Yates, con Sivakov e Vlasov ci sono anche Cepeda, Hindley e Dan Martin (Israel Start-Up Nation)
15:20
Ci provano anche Sivakov e Vlasov
15:19
Subito ripresi però, si continua con scatti e controscatti
15:17
Dal gruppetto all'inseguimento escono Alejandro Osorio (Caja Rural-Seguros RGA), Jai Hindley (Team DSM), Daniel Martinez (Ineos) e Jefferson Cepeda (Androni-Sidermec)
15:16
9 km all'arrivo, 40" per Yates
15:15
E infatti si forma un gruppetto di una decina di corridori alle spalle di Yates
15:14
Sul gruppetto di Quintana sono rientrati Pello Bilbao (Bahrain-Victorious) e Romain Bardet (Team DSM), ma altri corridori potrebbe rientrare
15:11
13 km all'arrivo
15:10
Convinto e preciso in discesa Simon Yates
15:10
Il gruppetto Quintana è segnalato a 43"!
15:07
Dopo la discesa comincerà un tratto di 10 km in falsopiano che porterà i corridori al traguardo di Feichten im Kaunertal
15:03
20 km all'arrivo, insiste il gemello d'arte
15:03
A circa 30" transitano Sivakov, Quintana e Carthy
15:02
Yates allo scollinamento di Piller Sattel
15:01
Sivakov raggiunto da Carthy e Quintana
15:00
Sta facendo il vuoto il britannico! Bello vederlo in versione super come al Giro d'Italia 2018 e la Tirreno-Adriatico 2020
14:59
Altro scatto di Yates e stavolta rimane da solo! Cede il russo
14:59
Yates prosegue e non chiede mai un cambio
14:58
Molto bravo il campione in carica Sivakov che sta rispondendo molto bene
14:58
Riparte ancora Yates, che ha già fatto almeno 5 scatti
14:57
Se ne vanno Yates e Sivakov, 2 km allo scollinamento
14:57
Reazione di Quintana e Carthy che provano a tornare sulla coppia di testa
14:56
Forcing di Yates, in difficoltà Quintana e Carthy adesso
14:56
Altro scatto di Yates! Ma rimangono tutti attaccati
14:55
Dietro ai quattro di testa, c'è un gruppo di una decina di corridori
14:55
2,5 km allo scollinamento di Piller Sattel
14:55
Con Moscon c'è Domenico Pozzovivo
14:54
Si è formato un quartetto in testa, con Yates, Carthy, Quintana e Sivakov
14:54
Si è invece staccato Gianni Moscon, che però sta provando a tenere duro
14:53
Stoppato da Yates che ora prova a rilanciare
14:52
Un po' di marcamento, torna a compattarsi il gruppo e allora si muove Martinez
14:51
Sivakov, Quintana, Carthy i più brillanti, con Yates e Traaen subito dietro
14:50
Ora parte Sivakov tallonato da Quintana. Si è già scatenata la bagarre
14:50
Molto pimpante anche Carthy davanti
14:49
Subito stoppato da Daniel Martinez
14:49
Si sposta Anacona e parte Quintana!
14:48
Non più di 40-50 corridori rimasti in gruppo
14:47
Winner Anacona è l'ultimo uomo a disposizione di Quintana e ora sta dettando il ritmo
14:47
Gruppo compatto a 26,5 km dall'arrivo
14:45
Rimangono 10" ai battistrada, ormai ripresi
14:42
Sta crollando il vantaggio di Thompson e Bais, che ora tengono solo 30" a a 28 km dal traguardo
14:41
Ripresi Vacek e Engelhardt
14:40
4 uomini a disposizione di Nairo Quintana, subito dietro la Ineos di Pavel Sivakov
14:39
Arriva l'Arkéa-Samsic davanti ad aumentare il ritmo!
14:38
Cominciata la salita!
14:38
Il gruppo approccia le prime pendenze con due minuti di ritardo
14:36
Ineos Grenadiers e UAE Team Emirates a scandire il ritmo in gruppo, con Arkéa-Samsic dubito dietro
14:33
Siamo in un tratto di pianura, tra poco meno di 3 km comincerà la seconda e più impegnativa scalata verso Piller Sattel, dal versante di Kaunergrat (7,5 km al 9,3%, 1a cat.)
14:31
Thompson, neozelandese classe 2001, sta dimostrando di avere una bella gamba. Ne sentiremo sicuramente parlare nei prossimi mesi
14:26
2'05" il ritardo del gruppo, mentre a 20" ci sono Vacek, Engelhardt e Hulgaard
14:24
Tutto tranquillo in gruppo per il momento
14:24
40 km all'arrivo
14:23
In discesa conducono Thompson e Bais
14:20
Secondo posto per Bais e terzo per Engelhardt
14:17
In vista del GPM scatta Thompson che transita per primo in cima a Piller Sattel
14:11
50 km all’arrivo
14:10
Perde contatto Van Rensburg davanti, subito raggiunto dal gruppo
13:54
Percorsi 60 km, Bais e Van Rensburg sono virtualmente in vetta alla classifica generale, visto che hanno solamente 10" da Moscon dopo la tappa di ieri
13:47
Gap sempre intorno ai tre minuti quando ci stiamo avvicinando alla prima scalata di Piller Sattel, dal versante di Gachenblick (9,1 km al 5,9%, 2a cat.)
13:32
Lo spettacolare scenario alpino, anche nelle giornate non troppo soleggiate
13:29
Superati i 50 km di corsa, la corsa sta salendo verso Unterleins, ma la salita non è categorizzata
13:28
47,3 km/h la media dopo due ore di corsa
13:22
Le sue dichiarazioni dopo la vittoria di ieri:
13:21
La tappa di oggi è dura per le caratteristiche del trentino ma non impossibile. Sicuramente avremo ulteriori indicazioni sul suo stato di forma
13:19
Tranquillo nelle prime posizioni del gruppo la maglia verde Gianni Moscon che, tra le altre cose, oggi compie 27 anni!
13:13
Sempre 2'30" il ritardo del gruppo. La Ineos si è presa la responsabilità di tenere sotto controllo la situazione
13:03
Al traguardo intermedio di Silz, posto dopo 37 km, è transitato per primo Engelhardt davanti a Bais e Vacek
12:57
Il vantaggio, per ora, non è mai andato oltre i tre minuti
12:56
Ineos Grenadiers e Arkéa-Samsic le più pimpanti in testa al gruppo
12:50
Engelhardt della Tirol-KTM indossa la maglia rossa di leader della classifica degli sprint intermedi
12:48
Superati i 20 km di corsa e il vantaggio dei 5 di testa è salito intorno ai 3 minuti
12:38
Vantaggio che tocca i due minuti dopo 17 km di gara
12:35
Questi i fuggitivi: Reuben Thompson (Groupama-FDJ), Janse Van Rensburg (Qhubeka-Assos), Davide Bais (Eolo-Kometa), Mathias Vacek (Gazprom-Rusvelo), Morten Hulgaard (Uno-X) e Felix Engelhardt (Tirol-KTM), già in fuga nella giornata di ieri
12:30
Si forma un drappello di 6 uomini al comando
12:26
Ritmo elevato in avvio, ancora nessuno è riuscito a prendere il largo
12:24
6 gradi all'arrivo di Kaunertal in questo momento, con un scenario nevoso delle Alpi Venoste
12:17
PARTITI! Cominciata la seconda tappa del Tour of the Alps 2021
12:12
Partenza ufficiale prevista per le 12.15, corridori schierati sulla Rennweg di Innsbruck
12:07
I corridori stanno ultimando le operazioni al foglio firma, tra poco si parte
12:03
In maglia di leader c'è Gianni Moscon, splendido vincitore della tappa inaugurale di ieri.
12:02
In programma oggi c'è la Innsbruck-Feichten im Kaunertal di 121,5 km. Una tappa tutta austriaca con 2950 metri di dislivello concentrati nella seconda parte.
12:01
Amiche e amici buongiorno, bentrovati da Innsbruck dove sta per partire la seconda tappa del Tour of The Alps.
12:00
DIRETTA A CURA DI CARLO MALVESTIO

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Come è possibile far pedalare il quartetto dell'inseguimento su una barca di Coppa America? Ne parleranno a Radiocorsa oggi alle 18.50 su Raisport il CT dell'Italia Daniele Bennati e lo skipper di Luna Rossa Max Sirena. E poi tanto spazio...


Vestire una squadra di ciclisti professionisti, si sa, è piuttosto impegnativo: taglie, preferenze, necessità. E ancora: stagionalità e individualità, formazione maschile e formazione femminile. Insomma, il lavoro preparatorio e di gestione è imponente.  La partnership tra Santini e...


Nell'epoca delle crisi economiche e delle delocalizzazioni, Bianchi procede nel futuro del ciclismo "rigenerando" e potenziando la propria dimensione locale. Stamattina, infatti, in località Battaglie a Treviglio (BG) nella sede che da oltre 50 anni ospita la storica azienda (fondata...


Sarà una prima volta speciale, quella della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole. La neve e la bellezza delle montagne circostanti sono garanzia di spettacolo; il resto, domenica 12 dicembre a Vermiglio, ce lo metteranno gli atleti,...


Biciclette semplici, ma robuste, affidabili, duttili e facili da riparare: così sono le Buffalo Bike. Trek ha partecipato alla realizzazione del prototipo, creato proprio nella sede centrale di Waterloo, ma non le troverete in negozio: sono distribuite da World Bicycle...


Canyon presenta oggi la gamma Grail 2022, una gamma completamente aggiornata per gustare ancora meglio quella che è a mio avviso una delle migliori bici gravel di sempre, Leggera, veloce e pratica, la Grail in ogni sua versione conquista ogni praticante regalando...


A dieci mesi dal brutto incidente in moto, in cui ha combattuto una dura battaglia contro la vita che lo ha costretto a interrompere la carriera ciclistica, Juan Tito Rendon torna in sella con il team Orgullo Paisa.“Finalmente torno a...


Completata la procedura di registrazione delle formazioni professionistiche, l’Uci annuncia il quadro dei team per la stagione 2022, sottolineando come siano state attribuite ben sei nuove licenze UCI Women’s WorldTour.UCI Women’s WorldTeams (Prima Divisione)Attribuita una licenza per il biennio 2022-2023,...


Sono tre corridori liguri gli ultimi innesti che vanno a completare la formazione Juniores 2022 del Team F.lli Giorgi. Si tratta di Piergiorgio Cozzani, Luca Giaimi e Samuele Privitera. Nella nuova stagione il sodalizio presieduto da Carlo Giorgi avrà una...


Un nuovo progetto, nati per lanciare un messaggioe soprattutto per fare qualcosa di concreto per l'Africa. “Together We Ride, Together We Care” è il progetto di Q36.5 lanciato in collaborazione con l’African Wildlife Foundation (AWF). per continuare a leggere l'articolo vai su tuttobicitech.it


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI