FACCE DA OSCAR. Vittoria Guazzini. GALLERY

TUTTOBICI | 07/11/2016 | 07:50
Vittoria Guazzini ha conquistato l'Oscar tuttoBICI Allieve Gran Premio Mapei e ha scritto il proprio nome nell'albo d'oro del nostro premio al termine di una stagione lunga ed appassionante che l'ha vista prevalere nei confronti di Gloria Scarsi e Gemma Sernissi che devono accontentarsi di un pur prestigioso posto sul podio. Scopriamo questo talento toscano nato a Pontedera e residente a Poggio a Caiano, classe 2000, in forza alla Prd Sport Inpa San Vincenzo.

Sei stata la migliore allieva in Italia dell'anno.
«Ne sono felice e orgogliosa. La stagione è andata molto meglio di come mi aspettavo, su strada sono arrivate 12 vittorie e in pista ho accumulato belle esperienze. Sicuramente il momento più bello del 2016 per me è stato il Campionato Italiano di Comano Terme».

A che età hai iniziato a gareggiare?
«Ho iniziato fin da subito, da G1, grazie a babbo David che è molto appassionato di ciclismo. Ormai abbiamo contagiato anche mamma Beatrice e mia sorella maggiore Virginia. Mi sono accorta ben presto che questo sport mi piaceva così ho continuato, da più piccola ho praticato nuoto ma alla fine alla piscina ho preferito la bici».

L'anno prossimo con che maglia ti vedremo?
«Tra le junior difenderò i colori della Vecchia Fontana. Il ciclismo, anche se è uno sport molto faticoso, insegna a non arrendersi, a dare il meglio di noi stessi, quindi anche se il salto di categoria si farà sentire stringerò i denti».

Il tuo campione preferito?
«Alberto Contador, per come va forte in salita e per il suo stile, e Mark Cavendish che è il re delle volate. Io per caratteristiche sono più scalatrice che sprinter ma per arrivare ai loro livelli quanta strada c'è da fare...».

Oltre a pedalare, che fai nella vita di tutti i giorni?
«Frequento il Liceo Scientifico a Prato, sono al 3° anno, per ora a scuola vado abbastanza bene, dedico molto tempo alla studio e non mi pesa. Nel tempo libero suono la chitarra, mi piace molto la musica, pop-rock soprattutto. Per il futuro mi piacerebbe continuare con il ciclismo o farmi strada nella musica, insomma fare delle mie passioni un lavoro».

Giulia De Maio

GIA' PUBBLICATI

1 - Esordienti 1° anno : NICOLO' COSTA PELLICCIARI
2 - Donne Esordienti : ELEONORA CAMILLA GASPARRINI
2 - Esordienti 2° anno : FRANCESCO CALI'
Copyright © TBW
COMMENTI
Vittoria un nome una garanzia
8 novembre 2016 00:13 bicilove
Complimenti Vittoria
Sei veramente brava !! Ti ammiro perchè riesci a seguire con costanza e serietà sia il ciclismo che la scuola
Sei una ragazza molto solare quindi con i tuoi risultati e la tua simpatia sei seguita da tantissimi tifosi
Ricorda che ricevere un premio Mapei ti fa doppiamente onore
In bocca al lupo per una lunghissima carriera che ti ripaga dei sacrifici che fai e sono tanti
Ciao un caro abbraccio da : Loretta ( logicamente una tua tifosa )

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Davide Fomolo è finalmente raggiante dopo la fuga solitaria di 70 km che gli ha permesso di conquistare il successo nella terza tappa del Giro del Delfinato: «Questa vittoria giunge dopo settimane di allenamento in altura con la squadra e...


La seconda Classica Monumento della stagione,  ultima corsa di agosto targata RCS Sport,  si prospetta come uno scontro generazionale tra corridori di esperienza pluriennale e giovani emergenti.  Tra i nomi di spicco il vincitore dell'edizione 2019 Bauke Mollema, il trionfatore del Giro d'Italia 2019 Richard Carapaz,...


Davide Formolo firma una vera e propria impresa tricolore. Il campione italiano è stato protagonista di una bellissima azione solitaria (70 km di azione individuale per il veronese), staccando i compagni di fuga sul Col de la Madeleine e andando...


Dopo il titolo dell'Inseguimento e il  secondo posto ottenuto ieri nel campionato italiano della corsa a punti, oggi Manlio Moro brinda al titolo tricolore dell'Ominium. Il friulano classe 2002 che difende i colori della Borgo Molino Rinascita Ormelle ha concluso...


La quinta ed ultima prova della Transmaurienne Vanoise, gara internazionale di mountain bike, ha ribadito l’egemonia delle ragazze del Trinx Factory Team che hanno letteralmente sbriciolato la resistenza delle avversarie nelle classifiche Donne Elite con Eva Lechner, e Donne Juniores...


Fabio Felline ritrova finalmente il sorriso dopo aver trascorso alcuni giorni difficili a causa dei postumi di una caduta che lo ha costretto a fare i conti con un'infrazione alla sesta costa. «Dopo qualche giorno di riposo ho ripreso a...


«Mancanza di sicurezza, distanziamento sociale non garantito e viabilità stradale fuori controllo»: questo il motivo che ha unito maggioranze e opposizioni di alcuni Comuni del Lago di Como che hanno fatto giungere la loro voce attraverso il sindaco di Oliveto...


4 gare in 4 giorni per i ragazzi del Team Colpack Ballan. Si comincia la DOMENICA con un doppio impegno, a Camerata Picena, in provincia di Ancona, con Antonio Tiberi e Andrea Piccolo in una prova contro il tempo con...


Per un Lombardia che non ha orecedenti nella storia, la Trek Segafredo mette in campo due corridori che questa classica momumento l’hanno già vinta: Bauke Mollema (2019) e Vincenzo Nibali (2015 e 2017, oltre al secondo posto nel 2018). Bauke...


Daniel Martin è stato coinvolto ieri nella caduta che si è verificata prorpio ai piedi del Col de Porte. L’irlandese della Israel Start Up Nation è finito a terra con Higuita e Latour tra gli altri e, dopo essere rimasto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155