L'ORA DEL PASTO. C'è Bike Night

INIZIATIVE | 15/09/2016 | 08:04
Sono pipistrelli e ricci, falene e lucciole, ma a due ruote. Sono notturni e nottambuli, fuori orario e anche un po’ fuori, ma a pedali. Sono quelli delle ore piccole ma non dei minuti contati, quelli che amano il buio anche oltre la siepe, quelli che non amano stare sotto i riflettori, al massimo sopportano le lucine intermittenti. Sono quelli delle “bike nights”.

Pedalate notturne non competitive sulle vie ciclabili italiane: quest’anno, per la terza edizione, il calendario proponeva cinque tappe. Alle prime tre, Ferrara-Lido di Volano (18 giugno), Bolzano-Lago di Resia (9 luglio) e Udine-Alpe Adria (20 agosto), hanno partecipato più di mille ciclonotturni, i prossimi appuntamenti sono Verona-Riva del Garda (24 settembre) e Milano-Arona (8 ottobre).

“Cerchiamo di promuovere un modo di vivere il rapporto con la bici libero da vincoli spaziotemporali – spiegano i coraggiosi organizzatori di Witoor -. Andare in bicicletta quando si ha voglia, magari anche di notte, appunto, in posti dove di solito si prenderebbe la macchina per andarci (da una città al mare, per dire). Senza pensare a quanto tempo si impiegherà, cercando di farlo in compagnia”.

Una volta le notti in bicicletta erano un’anormale normalità. Il primo Giro d’Italia scattò dal rondò di piazzale Loreto, a Milano, il 13 maggio 1909 alle 2.53, quando è ancora più notte che alba. E nei velodromi le Sei Giorni prevedevano rigorosamente che un corridore di ogni coppia in gara continuasse a girare, a bordo pista, con il tempo neutralizzato e le palpebre, a volte, mezze abbassate, mentre il suo compagno tentava disperatamente di chiudere almeno un occhio in una cabina. Poi le notti in bicicletta sono diventate una devianza, una follia, un tentativo di suicidio. Ora rappresentano una diversità, anche una curiosità, forse già una moda e una tendenza, se non addirittura una filosofia o uno stile. E più passano le notti, più si moltiplicano i nottambuli. Forse perché ci siamo tutti rassegnati: sconfiggere l’insonnia è impossibile, ma accompagnarla e guidarla può essere un vero piacere. “La nostra passione – giura Simone Dovigo di Witoor – non dorme mai”.

Marco Pastonesi
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Signore e signori, ecco a voi Tom Pidcock! Il giovane talento britannico di presenta al grande pubblico vincendo alla maniera forte la Freccia del Brabante. Il ventunenne britannico della Ineos Grenadiers ha impallinato Van Aert e uno stanco Trentin in...


Da quando un ictus lo colse di sorpresa ad appena 21 anni durante il Giro delle Asturie, Alberto Contador ha affiancato un'altra missione a quella ciclistica: la lotta contro questo male, improvviso e a volte fatale. E in questi giorni...


La località balneare di Kemer, situata sulla bellissima costa mediterranea della Turchia, ha fatto da palcoscenico per una giornata storica in casa Deceuninck - Quick-Step: la conquista dell'800a vittoria della squadra belga in una gara UCI, firmata ancora da Mark Cavendish....


Mentre l’Uci esaminava il caso borracce, in corsa avveniva la prima squalifica di un corridore per posizione illecita. È accaduto alla Freccia del Brabante e il colpevole è Gijs Leemreize, corridore della Jumbo-Visma. Il ciclista olandese è stato squalificato dopo...


Riunito oggi in videoconferenza, il CCP (Consiglio del Ciclismo Professionistico) ha esaminato l'attuazione delle nuove norme introdotte nel 2021 – il 1° aprile per la maggior parte di esse – per rafforzare la sicurezza dei ciclisti durante le gare su...


Bontrager ha presentato oggi la nuovissima linea Aeolus RSL, ampliando la propria offerta di ruote ad alte prestazioni, spostando molto in alto l’asticella delle prestazioni. Le nuove Aeolus RSL saranno il nuovo punto di riferimento in termini di velocità e stabilità nel...


La prima delle cinque tappe de la Volta a la Comunitat Valenciana disputata oggi da Elche ad Ondara sulla distanza complessiva di 168, 9 chilometri è stata vinta da Miles Scotson (Groupama FDJ). il 27enne australiano è arrivato con 29...


Incredibile finale alla Freccia del Brabante con l'olandese Demi Vollering che alza un braccio su traguardo e subito dopo festeggia inquadrata dalle telecamere. Intanto pero' i giudici analizzano per lunghi minuti il fotofinish e alla fine danno la vittoria alla...


Mark Cavendish firma il tris personale sulle strade della Turchia e realizza quello che non gli era mai riuscito in carriera, ovvero vincere tre tappe consecutive nella corsa turca. Il britannico ha battuto ancora una volta il belga Philipsen e...


Vincenzo Nibali è caduto questa mattina in allenamento. Il siciliano della Trek Segafredo è appena rientrato da un lungo ritiro sul Monte Teide ed era impegnato nei lavori di rifinitura in vista del Tour of the Alps e della Liegi-Bastogne-Liegi....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155