BAHRAIN MERIDA. L'eleganza di Lebole

PROFESSIONISTI | 26/08/2016 | 11:07
Il Team Bahrain Merida, che sarà capitanato da Vincenzo Nibali, ha scelto l’eleganza italiana e i suoi corridori vestiranno Lebole, storico marchio italiano sinonimo di eleganza nel mondo.
Ad ogni evento, cerimonia di premiazione e occasione sociale, gli atleti del Team vestiranno Lebole, con capi di abbigliamento di qualità artigianale realizzati con grande attenzione ai dettagli, qualità che Vincenzo Nibali ha già avuto l’opportunità di apprezzare e mostrare sul palcoscenico di Sanremo Musica Festival, al talk-show "Che tempo Che fa" e in occasione dell’incontro con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

comunicato stampa - www.leboleuomo.it
Copyright © TBW
COMMENTI
26 agosto 2016 13:54 ugo81
si spera che, dopo l'eleganza, arrivi la sostanza.
che, al momento, sembra ben lontana.

Ugo
26 agosto 2016 18:50 fedaia66
Un po' di pazienza..i nomi non sono malaccio..Colbrelli quasi sicuro.Mentjes e Mohoric probabilissimi..Poi si vocifera sui Rui Costa, Trentin, Kennaugh,Vanotti, Agnoli...e forse Majka.

26 agosto 2016 19:29 maxspeed2
il problema diventa la licenza worldtour che la lampre non abbandona

26 agosto 2016 21:00 ugo81
5 componenti a fine agosto probabilmente non era nei piani. Ora c'è anche la novità Lampre cinese.

bisogna vedere
27 agosto 2016 06:44 fedaia66
Prima di lanciarsi nel pessimismo.
Comunque forse una mezza dozzina di corridori Lampre dovrebbero arrivare,seguendo Copeland e la Merida, un paio Astana, fedelissimi di Nibali, piu' Colbrelli, piu' il fratello di Nibali,sarebbero gia' una quindicina.
Quanto alla licenza, probabile che si arrivi ad un wt a 18..Non credo che l'emiro abbia problemi di soldi..e l'UCI e' sempre stata sensibile, per cosi dire, a questo aspetto

Iam e Tinkof abbandoneranno
27 agosto 2016 08:02 Monti1970
Quindi liberandosi 2 posti,entreranno nel protour

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

  Spettacolo nello spettacolo con i futuri campioni del pedale: è questo il leit-motiv della 33°edizione del Meeting Nazionale dei Giovanissimi FCI tra Matera e Metaponto sotto la regia organizzativa della Re-Cycling Bernalda e il coordinamento con la struttura tecnica...


Dominio colombiano sulle strade del Giro d'Italia Under 23 con Andres Camilo Ardila che ha vinto entrambi gli arrivi in salita ed è saldamente in testa alla classifica generale della corsa. Ma le fatiche sono tutt'altro che finite...per seguire la...


Con l’accensione del tripode collocato all’ingresso del Santuario del Boden si è concluso il primo semestre di celebrazioni per il 70° di consacrazione della Madonna del Ghisallo quale Protettrice dello sport ciclistico. Domenica di buon mattino, dopo la Santa Messa...


«Un lungo viaggio per una lunga stoira» è un evento ciclistico dedicato alla memoria dei dimenticati della Grande Guerra e all’opera umanitaria della marchesa Gemma Guerrieri Gonzaga. Un viaggio della memoria in bicicletta organizzato dalla Società Ciclistica di Avio...


Il più breve è il giro del Parco regionale Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli, in Toscana: 11 km (più, eventualmente, altri 15 per la visita guidata), partenza e arrivo al centro visite Cascine Vecchie, in parte su strade di bonifica, rettilinee e asfaltate,...


Domenica 7 luglio i migliori scalatori del panorama nazionale della categoria Elite e Under 23 si daranno appuntamento alla Pessano-Roncola – 37° Trofeo MP Filtri – Bruno Pasotto a.m., una tra le più prestigiose classiche in salita per la categoria...


Scatta oogi la 32^ Lvm Saarland Trofeo, prova di Coppa delle Nazioni Uci Juniores in programma fino al 23 giugno in Germania. Il ct Rino De Candido ha convocato per questo appuntamento i seguenti atleti: Balestra...


  Ciao a tutti popolo che pedala. Dopo una giornata di riposo inserita in un contesto di trasferimento di 370 km, diciamo che siamo ripartiti con un po’ di morale in più, perché nonstante tutto ci si è riposati, si...


  Torna in Valtellina il Giro Rosa, con nuovi entusiasmanti percorsi. Nel 2018 la più lunga e prestigiosa gara a tappe del panorama ciclistico internazionale era salita in Valgerola per poi proporre la cronoscalata da Lanzada alla diga di Campo...


Facciamo un passo indietro nel tempo per ricordare alcuni dei principali protagonisti e fautori dell’uso delle due ruote, in molteplici declinazioni.E un buon filo conduttore in argomento può essere senz’altro Giuliano Silvestri, giovanile marchigiano, nato e residente a San Benedetto...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy