FISCO. Nibali "pizzicato", c'è il patteggiamento

PROFESSIONISTI | 22/03/2015 | 17:38
Dalla maglia gialla alle Fiamme gialle. Vincenzo Nibali - apprende l'Adnkronos - è finito nella rete del fisco. Il campione delle due ruote, soprannominato lo 'squalo dello Stretto' per il suo stile aggressivo, non ha dichiarato tutti i compensi nel 2010 e nel 2011. Ha dimenticato di indicare nei due anni un imponibile di 772 mila euro per una imposta evasa di 290 mila euro. Nibali, che corre per il team kazako dell'Astana ed è l'uomo di punta del ciclismo italiano, secondo quanto risulta all'Adnklronos, nel 2010 ha omesso di dichiarare un imponibile di 148.500 euro di cui 119.300 di maggiori compensi per sfruttamento di diritti d'immagine, 3.300 euro di maggiori compensi derivanti da canoni di locazionee 10.800 euro per maggiori compensi premi e 15.200 euro di maggiori compensi derivanti da versamenti. Il tutto per una imposta evasa di 63.800 euro.
Nel 2011 il campione ha omesso di dichiarare un imponibile di 523.600 euro di cui 491.400 di maggiori compensi per sfruttamento di diritti d'immagine, 3.500 euro di maggiori compensi derivanti da canoni di locazione, 22.600 euro di maggiori compensi premi e 6.000 euro di maggiori compensi derivanti da versamenti. Il tutto per una imposta evasa di 225.000 euro.
Trattandosi di importi evasi superiori alla soglia di 50.000 euro per il trentenne messinese è scattata anche la denuncia per il reato di evasione. Il campione, secondo quanto risulta all'Adnkronos, ha ammesso l'errore e chiesto al Gup di patteggiare commutando la pena dalla reclusione di 6 mesi in una multa di 45.000 euro. Richiesta accolta dal Gup che ha chiuso la pratica.

Copyright © TBW
COMMENTI
Fisco
22 marzo 2015 18:31 gass53
............NATURALMENTE IL FISCO CON LA SAN REMO, C'èNTRA COME I CAVOLI A MERENDA!!!!

capita
22 marzo 2015 18:35 effepi
ah ah ah !!!!! ma è una dimenticanza , può capitare a chiunque .....e se è una dimenticanza logicamente non è voluta !

Correttezza ed onesta'
22 marzo 2015 20:05 Fcmsm
Son curioso di vedere come tanti di voi giornalisti ed il caro Sig. Fanini commenterà questo bel l'esempio di onestà e correttezza del nostro miglior atleta.
Sicuramente si troveranno molte scusanti.
Grazie per l''attenzione

Idolo
22 marzo 2015 22:58 plus
Questo è il perfetto esempio ITALIANO.
Un esempio per i bambini e un idolo da portare come rappresentante italiano nel mondo

Vergogna.

Forza Nbali
22 marzo 2015 23:41 effeffe
E che avrà fatto mai!! Ha fatto quello che fanno in tanti! Fcmsm, cosa c'entra Fanini? Comunque sia Forza Nibali

Forza Nbali
22 marzo 2015 23:42 effeffe
E che avrà fatto mai!! Ha fatto quello che fanno in tanti! Fcmsm, cosa c'entra Fanini? Comunque sia Forza Nibali

patteggiamento
23 marzo 2015 01:32 true
Cioe', ha evaso per circa 300 mila euro, e ha pagato una multa di 45 mila?!??
Povera Italia. Questo e' un invcentivo ad evadere ancora, con tutto quello che ha risparmiato!!

Italiano medio
23 marzo 2015 07:22 plus
Classica risposta da italiano... "Tanto lo fanno tutti"

Ma di cosa ci lamentiamo finché c'è questa gente...

Vergogna

Risposta Effeffe
23 marzo 2015 07:55 Fcmsm
Vincenzo è un grande corridore. Uno dei più credibili in assoluto. Se fosse per me l’Astana dovrebbe essere premiata solo perché ha un corridore come Nibali.
Caro Effeffe queste sono le parole del Sig. Fanini in una recente intervista.
Secondo Te uno che inbroglia e CREDIBILE???? Poi diamogli anche un premio in quanto è bravo ad imbrogliare.


Sig. aeffe PARLI PER LEI !!!
23 marzo 2015 08:23 The rider
Caro sig. aeffe (ovviamente ANONIMO), lei è il classico qualunquista, anche io sono tifosissimo di Nibali, ma non trovo giusto che questo ragazzo BENESTANTE cerchi di farla franca evadendo le tasse, vi siete mai chiesti il motivo per il quale vive a Lugano?
Infine, caro qualunquista, come fa ad affermare una cosa cosi grave? Io non evado le tasse, anzi, pago fino all'ultimo centesimo e non mi nascondo COME FA LEI dietro ad un nickname.
Maurizio Ponti !!!!

Codice Etico FCI
23 marzo 2015 08:41 dany74
Per il fantomatico codice etico FCI Nibali dovrebbe essere escluso dalle rappresentative italiane per indegnità. Oppure vale solo per un Brambilla qualsiasi?
Daniele

23 marzo 2015 15:43 fedbandini
Per chi sopra ha equivocato. 45.000 euro sono stati pagati per bloccare l'azione penale. Per quanto riguarda i 300.000 evasi gli stessi dovranno essere versati con in più gli interessi e le sanzioni pari a un terzo dei 300.000, quindi altri 100.000. Più o meno. E non facciamo i moralisti. Oggi non pagare le imposte è legittima difesa...

@ fedbandini
23 marzo 2015 18:33 bertu
Forse, e ripeto forse, l'affermazione "Oggi non pagare le imposte è legittima difesa..." puo' valere per un artigiano o imprenditore che rischia di dover chiudere bottega, non per un atleta professionista! Mi sembra che anche senza i soldi da dare al fisco avrebbe avuto di che sfamare la famiglia.

Alberto Vico

state calmi
23 marzo 2015 23:31 effeffe
Conosco Fanini meglio di voi, quello che ha scritto di Nibali, è di Nibali corridore e pulito a livello di doping!!! e poi non fate tanto i moralisti, in Italia puoi patteggiare in tutto, lo permette la legge! esempio: se non paghi un mutuo prima di toglierti la casa, viene messo in sofferenza e puoi estinguerlo a stralcio a meno importo! Potrei fare mille esempi! La mia allusione a che vuoi che sia, è il fatto che sono realista, si vive in un paese sempre più composto da evasori, a partire da chi è ai piani alti! RIPETO!!! Se la legge ce lo permette, è giusto che Nibali abbia patteggiato!
Saluti e buon ciclismo

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Aria di Tour de france anche in campo femminile con Aso che ha ufficializzato l'elenco delle formazoni che saranno a Nizza il 29 agosto per prendere parte a La Course By Le Tour, l'ormai tradizionale appuntamento che vede le campionesse...


Alla data 30 giugno l'UCI ha interrotto il suo rapporto con Jean Christophe Pèraud. Negli anni non sono mai stati trovati casi di frode nel mondo dei professionisti (sono stati scoperti solo una giovane Junior e un cicloamatore).  Peraud si...


«Si rende noto che, a seguito di segnalazioni pervenute, la Procura Federale della Federciclismo ha aperto, in data 30.06.2020, un fascicolo di indagine riguardante la partecipazione di tesserati FCI a gare svoltesi durante il periodo di emergenza sanitaria e di,...


«Il lancio di Egan Bernal e il salvataggio del team (dopo la vicenda Venezuela ndr) sono state tra le soddisfazioni più significative della mia carriera», Gianni Savio si è espresso così durante la diretta di Lello Ferrara 3.0 parlando della...


Una caduta con lo scooter e purtroppo per Matteo Lapo Bozicevich la diagnosi non è delle più belle: frattura di due vertebre e lo schiacciamento di una terza. E' successo lunedì pomeriggio verso le 18.30 quando, a seguito di una...


La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il volto delle nostre città. La e-Road, la sua versione sportiva, è lil modo migliore per riportare in sella chi non...


La domanda che nel corso della sua santa esistenza Bartali si è sentito porre con più frequenza è questa: “Chi ha passato la borraccia?”. Se avesse avuto davanti un coppiano, il buon Gino rispondeva che gliela aveva data Fausto, viceversa...


Come se non bastasse la mazzata della pandemia, altre situazioni negative stanno penalizzando il ciclismo. Ne parliamo con Fabio Sabatini, figlio d'arte - anche papà Loretto è stato un ottimo ciclista - 35enne originario di Monsummano ma che risiede a...


Ancora nulla da fare per gli sport di squadra in Emilia Romagna. «Stiamo monitorando quotidianamente la curva dei contagi - afferma Gianmaria Manghi, responsabile delle segreteria politica della Giunta regionale - ancora non abbiamo deciso un giorno per la riapertura...


Massimo Ghirotto è stato uno di quei logotenenti che avevano doti e capacità per cogliere vittorie importanti e da oltre dieci anni racconta il Giro d'Italia dal cuore della corsa per RadioRai. E ha accettato il nostro invito per partecipare...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155