TRENTIN. «Inizio difficile, adesso devo recuperare»

PROFESSIONISTI | 12/03/2015 | 07:02
L’inizio di stagione di Matteo Trentin non è stato dei migliori, il 25enne trentino della Etixx Quick Step dopo essere caduto al Tour of Oman ha dovuto rallentare il suo programma di avvicinamento alla campagna del nord a causa di problemi alla schiena.

Ti sei ripreso?
«Ho sofferto per una settimana un forte mal di schiena, presumibilmente riconducibile alla caduta in Oman. Mi sono sottoposto a lastre e risonanza magnetica ma dai test non risultava nulla di anomalo. Ho effettuato terapie tecar, ultrasuoni e massaggi, non so bene cosa ma ha funzionato e ora sto decisamente meglio».

Quando rientrerai in gruppo?
 «Mercoledì prossimo in Belgio alla Nokere Koerse - Danilith Classic. Più che alle gare però ora come ora penso ad allenarmi al meglio. Purtroppo ho dovuto saltare la Parigi-Nizza, dovrò rimettermi in pari con il resto del gruppo che in Francia o alla Tirreno sta macinando chilometri importanti. Sono stato fermo poco, ma mi mancano un po’ di giorni di gara che dovrò pareggiare allenandomi in Trentino e in Veneto».

Questa stagione non è iniziata nel migliore dei modi…
«Sì, non è stata proprio una figata. Capita. Il periodo più importante della mia stagione inizierà dalla prossima settimana, vedrò come sto e farò il punto della situazione con la squadra. Il mio obiettivo principale restano le Classiche del Nord, le mie corse preferite».

Come va la vita da papà?
«Bene. Giovanni è bravo e con la mia compagna ci siamo divisi bene i compiti. Claudia gli sta dietro parecchio, di notte si sveglia sempre lei così che io possa riposare come si deve, è splendida. Siamo veramente contenti».  

Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

L’Union Cycliste Internationale rende noti i risultati del grande sondaggio svolto dal 10 al 16 luglio scorso tra gli appassionati di tutto il mondo. Sondaggio che ha rappresentato la prima tappa di un cammino volto a rendere ancora più attraente...


Medaglia di bronzo per i giovani azzurri di Mirko Celestino nella prova del Team Relay Under 15 ai Campionati Europei Youth di Mountain Bike in svolgimento a Pila, Valle d'Aosta. Il terzetto composto da Carlo Bonetto, Etienne Grimod e Valentina...


Da dieci anni la Caja Rural-Seguros RGA è protagonista nel mondo dei professionisti e il team spagnolo vuole celebrare questo traguardo indossando una maglia speciale sulle strade della Vuelta. Con il suo fornitore Gobik, il team ha realizzato un'edizione limitata...


Siamo quasi alla fine delle ferie estive e questo vuol dire che si sta avvicinando la  nuova stagione ciclocross! Guerciotti presenta il suo nuovo modello in carbonio di entrata gamma e lo fa con una nuova versione del modello Lembeek disc. Lembeek disc...


Parla australiano la terza tappa del Tour of Indonesia grazie al successo di Marcus Culey. Il portacolori del Team Sapura Cycling ha preceduto per distacco il sudafricano Du Plooy e il giapponese Yudai Arashiro. L'altro australiano Angus Lyons conserva la...


È stato il grande protagonista della primavera - soprattutto grazie al successo nella Liegi e al Delfinato - ed è stato inseguito da diverse squadre: alla fine però Jakob Fuglsang ha scelto di restare in casa Astana e ha firmato...


Nuovo arrivo in casa Trek Segafredo: si tratta del 25enne danese Alexander Kamp, attualmente in forza alla Riwal Readynez. In questa stagione si è confermato corridore eclettico vincendo tra l’altro la classifica a punti della Settimana Internazionale Coppi e Bartali,...


Davide Ballerini approda alla Deceuninck Quick Step con un contratto biennale: «Per me, far parte di questa squadra è un sogno. Quando ho parlato con i dirigenti della Deceuninck - Quick-Step e ho capito che mi volevano per me è...


Un altro talento tedesco approda alla Bora Hansgrohe: si tratta di Lennart Kämna, 22 anni, he concluderà la sua esperienza con il Team Sunweb per correre fino al 2021 con il team di Sagan. «Penso sia arrivato il momento di...


Saranno 13 i corridori italiani che si schiereranno al via della Vuelta España. Ci sarà l’esordio assoluto in un grande Giro di Matteo Fabbro mentre Fabio Aru è l’uomo di classifica per eccellenza. La formazione che schiera più azzurri è...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy