VENEZUELA. Neri Sottoli, caduta e sfortuna per Monsalve e Gil

PROFESSIONISTI | 10/07/2014 | 08:38
Durante la sesta tappa della Vuelta a Venezuela, il team Neri Sottoli ALE' era pronto per il finale quando ha iniziato a piovere in discesa. La strada è subito diventata scivolosa e Jonathan Monsalve e Tomas Gil Martinez ne hanno fatto le spese. Jonathan Monsalve, che occupava la seconda posizione della classifica generale a pochi secondi dal leader perde così 1'20''. Entrambi riportano ferite: per Monsalve delle abrasioni e una forte botta al ginocchio, mentre Gil Martinez si è ferito alla gamba destra ed in particolare al ginocchio e al gomito destro.
Nonostante tutto, i due corridori della Neri Sottoli ALE' prenderanno il via oggi per la settima tappa Cocorote - San Filipe di 80 km. Il direttore sportivo Giuseppe Di Fresco non si perde d'animo e punta sul velocista Francesco Chicchi per le ultime tappe della Vuelta a Venezuela.
In Cina, al Tour of Qinghai Lake, i corridori di Luca Amoriello cercano di difendersi dal maltempo e dalle difficoltà imposte dal percorso. Stanno correndo a più di 3000 metri di altitudine e il percorso non è dei più facili. Nonostante tutto, la squadra lotta e Mirko Tedeschi riesce ad essere protagonista nello sprint finale: 12° posto per lui. Domani quinta tappa di 203 km da Qinghai Lake a Guide, sempre in altitudine (3700 m slm). Il direttore sportivo Luca Amoriello ha ancora buone carte da giocarsi. 
Copyright © TBW
COMMENTI
Curiosità,
10 luglio 2014 09:48 Fra74
non c'entra nulla con il presente argomento, ma, se non ricordo male, in merito alla vicenda di DI LUCA, l'allora squadra avrebbe intrapreso una qualche azione giudiziaria contro lo stesso. E' possibile sapere qualcosa, a distanza di tempo, pure dei Sig.ri L. Scinto & A. Citracca?!? Bene, grazie delle eventuale risposta.
Francesco "Curiosone" Conti-Jesi (AN).

Chiedilo a lui
10 luglio 2014 11:08 SOLDATO
Visto che con l'argomento non c'entra nulla, evita di scrivere. Semmai chiedilo direttamente a lui. Invece di fare il tuttologo su un forum qualunque, chiedilo a lui. Ti risponderà.

Buondì Soldato,
10 luglio 2014 11:25 Fra74
Ti sei svegliato bene, vedo, oggi?!? Perchè devo evitare di scrivere?!? Mi si censura?!? Non penso che abbia bisogno dei Tuoi preziosi consigli...Ti ringrazio, lo stesso, comunque, non ho il numero di telefono di Di Luca, e se mi permetti, lo chiedo qui a chi ne fosse a conoscenza: mi sembra di capire, dal tenore del tuo scritto, che tu non ne sia a conoscenza. Grazie lo stesso. Chissà che i Sig.ri Luca Scinto & Angelo Citracca non mi rispondano via twitter.
Grazie per il TUTTOLOGO, non me lo merito. Mi piace solo scrivere.
Francesco Conti-Jesi (AN).

bravosoldato
10 luglio 2014 11:39 paciacca
Caro FRa 74.....sei un provocatore. Questo lo abbiamo capito. Ma ora getta la maschera e dicci unavolta per tutte cerchi di aizzarepolemiche sterili ed inutili. A parte il fatto che non sono cose che riguardano te e noi ma solo i diretti interessati. Quindi saranno un pò C...i loro! Se li vogliono rendere pubblici bene altrimenti......ti rimane la curiosità. A perte questo. Ma tu sei o no , come dice qualcuno, un avvocato?? Giusto?? Bene se sta come dici tu è stata intrapresa una causa civile....bene tu conosci i tempi quindi che senso ha la tua domanda?? Solo quella di creare polemiche sterili......quindi se ti vuoi togliere la curiosità alza il telefono e chiama ..se vai sul sito della Yellow Flou trovi tutti i riferimenti.....

Buondì pure a Te, Paciacca....
10 luglio 2014 12:45 Fra74
suvvia, una semplice domanda crea così tanto imbarazzo?!? Uhm, non credo proprio...chissà che il mio amico PER89 non mi e ci sappia delucidare in merito ad eventuali azioni intraprese, o meglio, paventate a suo tempo.
Polemiche sterili?!? Provocazioni?!? Uhm, si scrive, domandare è lecito, rispondere, eventualmente, con CORTESIA ed EDUCAZIONE nonchè CIVILTA' pure. Stop. Punto. Basta. Come scriverebbe qualcuno. Ogni riferimento a persone e fatti è puramente voluto, in modo scherzoso.
Francesco Conti-Jesi (AN).

apri gli occhi
10 luglio 2014 16:30 SOLDATO
So che non hai il numero di Di Luca. Ma basta che tu vada su twitter, facebook...scrivi un bel messaggio a Scinto e vedrai che ti risponde.
Invece no. Stai qui. Fai il ganzo dietro ad uno schermo.

Ganzo?!?
10 luglio 2014 17:06 Fra74
Scusami, SOLDATO, ma perchè farei il GANZO?!? Non posso esprimere una mia opinione? Una mia considerazione? Se qualcuno la pensa diversamente da Te e da Paciacca è considerato GANZO?!? Boh, mi pare che questo sia uno spazio libero, io chiedo informazioni qui, non mi riparo dietro uno schermo, mi firmo e sottoscrivo, più di così. Perchè poi dovrei scrivere al Sig. Luca Scinto? Non ho twitter, non ho il Suo numero di cell., semmai lo dovessi incontrare presso qualche manifestazione o corsa, vedrai, glielo chiederò, tranquillamente, con EDUCAZIONE e SENSO CIVICO.
Spero di aver chiarito il TUTTO.
Francesco "GANZO" Conti-Jesi(AN).

come come?
11 luglio 2014 08:16 bernacca
Caro Soldato, come son c... loro??
eh no, il sig. Di Luca ci ha preso per i fondelli , Scinto e C. hanno giurato che non c'entravano nulla e infatti sono ancora qua persino con sponsor differenti! Dovevano prendere un'azione contro Di Luca per salvaguardare la loro faccia e il pubblico ha diritto di sapere visto che noi tifosi siamo la loro linfa. Se dobbiamo tifare per il ciclismo devono dimostrare che fanno del buon ciclismo...o no?

Bernacca,
11 luglio 2014 10:07 Fra74
buongiorno, ma Tu sei un soggetto UTOPISTICO!?!? Scherzo, condivido appieno il tuo post, vediamo se riusciamo a "capirci" qualcosa di più, dubito, ma vero che il popolo del CICLISMO ha bisogno, sopratutto e specialmente, di CHIAREZZA a riguardo. Grazie del Tuo contributo per la discussione.
Francesco Conti-Jesi (AN).

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

«Mauro Santambrogio e Danilo Di Luca sono ferite ancora aperte. Per fare questo lavoro però ho dovuto cancellarli dalla mia memoria. Sono 2 persone che hanno sbagliato e sono ripartito. Ci hanno creato un danno enorme. Pensate che stavamo per...


La pandemia mette il mondo intero alle strette e l'Uci è costretta a far fronte ad una situazione inattesa. Una riunione straordinaria del Consiglio Direttivo è stata convocata dal presidente David Lappartient proprio per adottare misure relative all'emergenza sanitaria. STOP....


Ciclisti sempre primi in solidarietà, anche in questo particolare e difficile momento. A Rufina in Provincia di Firenze a consegnare le mascherine alle famiglie per conto dell’amministrazione comunale, sono scesi in bici anche i fratelli Alessandro e Lorenzo Iacchi. Il...


Canyon è fiera di annunciare l’arrivo della prima bici da strada a pedalata assistita, ovvero la nuovissima Endurace:ON, disponibile fin da ora sulla piattaforma digitale di Canyon. Spesso chi  ha il desiderio di comprare una bici a pedalata assistita ha paura di...


Fernando Gaviria finalmente è tornato a casa. Ad oltre un mese e mezzo dal suo arrivo negli Emirati Arabi Uniti, il corridore della UAE ha potuto fare rientro in patria. Lo ha fatto a bordo di un volo partito dagli...


Il professionismo ai tempi del Covid-19 è una bella sofferenza, si è come leoni chiusi in gabbia, ancor di più se i rulli e Zwift non riesci proprio a sopportarli. È il caso di Andrea Vendrame, che ogni mattina si...


Parlare con Maurizio Bellin, European General Manager di FSA, significa trovarsi direttamente sul fronte della malattia e della crisi economica. L'ex professionista varesino, infatti, è in quarantena dopo aver sconfitto il coronavirus e segue con grande attenzione il mondo del...


Claudio Bortolotto, veneto, trevigiano precisamente, nato a Orsago nel 1952, il 19 marzo, giorno di San Giuseppe e della Milano-Sanremo, almeno a quel tempo, è stato un valido corridore professionista con carriera che si è sviluppata dal 1974 al 1984...


È un tweet che fa davvero felici tutti quello che è stato postato nella notte dalla Gazprom Rusvelo: «Igor Boev e Dmitry Strakhov, che si sono completamente ripresi dal coronavirus, hanno lasciato gli Emirati Arabi Uniti dopo un mese di...


In questa puntata Giancarlo Gentina e Italo Zilioli. Due piemontesi. Gentina, gregario, e Zilioli, battitore libero. Gentina lo incontrai al Ghisallo, con un altro campione fra i portatori d’acqua, Germano Barale. Con Zilioli è stata una frequentazione più assidua, tra...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155