La Neri Sottoli Yellow Fluo si presenta ufficialmente. LIVE

PROFESSIONISTI | 31/01/2014 | 19:32
Questa sera si alza ufficialmente il sipario sulla Neri Sottoli Yellow Fluo, la formazione Professional di Angelo Citracca e Luca Scinto. Alle Terme Tettuccio di Montecatini Terme, in una festa che riunirà autorità, sponsor, giornalisti, amici e per la prima volta anche i tifosi, alle ore 21.00 verrà svelata l'anima del team #yellowfluo 2014. 

Intanto gli invitati radunati per cena all'hotel Belvedere prendono posto a tavola, scorgiamo Mario Cipollini, Sabrina Ballerini e i figli Matteo e Gianmarco, il CT Davide Cassani, Adriano Amici che domenica organizzerà il GP Costa degli Etruschi a Donoratico e molti altri. 

Nel corso della serata sarà anche presentato un nuovo progetto giovani, ovvero la squadra “Franco Ballerini” juniores, di cui potete già vedere qualche scatto nella photogallery sottostante con i ragazzi che sfoggiano le maglie dedicate al Ballero.

Prima di iniziare la vera e propria presentazione possiamo già proporvi due battute dei direttori sportivi Serge Parsani, in ammiraglia dall'87 ai tempi della Gewiss Bianchi: «Possiamo contare su una buona squadra che ha come faro Simone Ponzi, che mi aspetto tra i protagonisti della stagione. Poteva ambire a un posto in una formazione più blasonata, ma ha scelto noi perchè qui ha a disposizione ragazzi giovani e motivati, che sono certo ci faranno divertire. Oltre a lui mi aspetto molto anche dagli altri nostri corridori di esperienza: Francesco Failli, che sarà la chioccia del gruppo, Francesco Chicchi che è il nostro sprinter, Matteo Rabottini, che va rilanciato dopo un'annata sotto tono e Daniele Colli che nelle corse adatte a lui avrà carta bianca e negli arrivi da velocisti puri avrà il ruolo di ultimo uomo di Chicchi. Tra i ragazzi da scoprire merita una menzione Andrea Dal Col, che ha già vinto la cronometro della Vuelta al Tachira e oltre a cavarsela bene sul passo ha anche un buono spunto veloce» e del vulcanico Luca Scinto: «Per la stagione 2014 abbiamo radunato un gruppo di ragazzi interessanti. Penso in particolare a uno veloce che tiene bene anche in salita come Gianni Bellini, un tipo particolare (è il ragazzo con la cresta gialla, ndr) che va cullato e seguito bene come avevamo fatto con Guardini e che potenzialmente ha addirittura più numeri di Andrea. Spero inoltre vivamente in un salto di qualità di Mauro Finetto, vorrei vederlo stappare un paio di bottiglie quest'anno e non per il suo compleanno...».

21.30 Un po' in ritardo, sta per iniziare la presentazione. Tutti seduti, tutti pronti...

21.40 La presentazione inizia con un video dedicato alla Toscana, il progetto è infatti interamente #madeinTuscany e termina con un sogno: vincere una tappa al Giro d'Italia.

21.50 Lo speaker Paolo Mei con la miss Yalena snocciolano i numeri della formazione.

21.55 Spazio ai giovani con gli juniores del team Franco Ballerini: Jury Colonna, Francesco Bionda, Daniel Gocai, Geremia Piccioli, Fabio Cameli, Filippo Mossuto, Giulio Pacini, Alessandro Filoni, Cesare Torri. A presentarli Luca Scinto, Sabrina Ricasoli, Matteo e Gianmarco Ballerini che hanno ricordato emozionati Franco Ballerini.

22.00 Sale sul palco Giuliano Baronti, main sponsor del team, che illustra il suo impegno nel ciclismo «uno sport in cui credo, che ho nel cuore» insieme ad Angelo Citracca, che spiega «nell'inverno abbiamo lavorato tanto e bene, siamo felici che i nostri sforzi siano stati premiati dalla wild card del Giro d'Italia».

22.05 Citracca invita sul palco Valentino Sciotti, che con la sua Farnese Vini ha supportato nelle ultime stagioni questa squadra: «Sono stati tre anni ricchi, abbiamo gioito e sofferto insieme. Investire nel ciclismo alla mia società ha fatto bene, auguro una grande stagione a tutti».

22.10 Il microfono passa ora al sindaco Bellandi che ricorda come «il ciclismo sia di casa a Montecatini grazie a nomi come Bartoli, Martini, Ballerini e Cipollini».

22.15 É la volta di Alessio Baronti, direttore commerciale di Neri Sottoli, che spiega l'investimento commerciale: «Per diversi anni siamo stati presenti con un piccolo marchio o secondo nome nel mondo delle due ruote, quest'anno abbiamo scelto di fare un ulteriore passo avanti per arrivare direttamente alle famiglie italiane».

22.20 Spazio ora alle parole del Commissario Tecnico Davide Cassani che, nella sua prima uscita ufficiale, racconta le sue emozioni azzurre: «Sono felicissimo, pronto ad affrontare questa nuova avventura in cui punterò a consolidare il gruppo della Nazionale. Il 2014 è iniziato bene per i corridori italiani, questa formazione si è sempre distinta e non è mai stata passiva, mi piace».

22.25 Tocca ora a Mario Cipollini: «Complimenti per la serata, il ricordo di Franco mi ha emozionato. A Montecatini ho vinto la mia 42a tappa, ci torno sempre volentieri. Ora il mio lavoro è fare biciclette e di farle bene insieme al patron Zecchetto. Questi ragazzi, a partire dal mio pupillo Chicchi, speriamo le facciano sfrecciare veloci».

22.30 Presentati da Scinto entrano in scena ora i corridori della Neri Sottoli Yellow Fluo:

Mattia Pozzo: giovane attaccante, adatto al Nord.

Andrea Dal Col: già vincente in Venezuela, gli piace il vento in faccia e veloce.

Gianni Bellini: soprannominato l'iguana, simpatico, veloce.

Ramon Carretero: arriva da Panama, neoprofessionista, è la scommessa.

Roberto De Patre: uomo di fiducia, buon lavoratore

Francesco Failli: esperto, può dare di più.

Yonattah Monsalve: scalatore con un buono spunto veloce, andrà forte.

Fabio Taborre: sanguigno, sincero, si toglierà delle belle soddisfazioni.

Luigi Miletta: giovane, uomo squadra, sempre disponibile.

Giorgio Cecchinel: neopro', ha temperamento.

Samuele Conti: al primo anno, sempre piazzato tra i dilettanti, ci sarà.

Andrea Fedi: è di Pistoia, ne sentiremo parlare di sicuro.

Mirko Tedeschi: bel passista, con noi tra i dilettanti, ha dei grossi numeri.

E in chiusura i sei leader: 

Rafael Andriato: brasiliano, il suo motto è #velocità, sogna una tappa al Giro d'Italia.

Francesco Chicchi: da Camaiore, il suo hashtag è #vincere, ha una missione rosa.

Mauro Finetto: da Verona, cerca la #conquista e un podio in una grande classica.

Daniele Colli: da Milano, sogna la #rivincita, quindi di tornare a vincere.

Matteo Rabottini: da Pescara, vuole tornare a vincere al Giro nel segno della #continuità.

Simone Ponzi: da Brescia, il suo obiettivo è la Milano-Sanremo per la #consacrazione.

23.00 Infine vengono presentati i direttori sportivi Stefano Garzelli, Serge Parsani, Luca Amoriello e Giuseppe Di Fresco.

Brindisi finale, buon 2014 Neri Sottoli Yellow Fluo!

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ve ne avevamo già dato contezza: il Giro dovrebbe effettivamente partire da Palermo. Oggi anche l’ottimo Cosimo Cito su “La Repubblica” ha riportato questa nostra anticipazione arricchendola di qualche particolare molto interessante. Intanto lo scambio di Grandi Partenze o Grand...


Grazie all'impegno e alla disponibilità della famiglia di imprenditori Pedron, grande amica del ciclismo, il Reparto di Terapia Intensiva e Patologia Neonatale dell'Azienda Ospedaliera dell'Università di Padova potrà disporre di una preziosa apparecchiatura ad ultrasuoni necessaria a monitorare le funzioni...


La diciasettesima tappa della HTV Cup . la Da Lat - Bao Loc di 110 km - ha visto l'ennesima volata sulle strade del Vietnam ed il successo è andato a Le Nguyet Minh (Ho Chi Minh City - MM...


«Dopo tre mesi di stop, comincio ad accusare l'astinenza da corse, ho bisogno dell'adrenalina da competizione...». Gianni Savio scalpita, non vede l'ora di tornare in ammiraglia, anche se ovviamente in questi mesi di pandemia non è mai stato fermo. «È...


Una storia che profuma d’altri tempi sia per il personaggio a cui si ispira che per quella sorta di dilettantismo - nel senso più puro della parola - che le ruota attorno. La storia è quella dell’Università Saint Augustine di...


Pochi giorni fa, per la precisione il 27 maggio, ha tagliato il traguardo dei suoi primi 50 anni e per l'occasione ha fatto uno strappo alla regola, accettando l'invito di BlaBlaBike che lo ha voluto intervistare: è proprio Michele Bartoli...


Parliamo di Gabriele Landoni, corridore professionista dal 1977 al 1983, passato nella massima categoria all’età di 24 anni essendo nato il 26 marzo 1953. E’ di Cislago, paese in provincia di Varese, ai margini con quelle di Milano e Como,...


Viene da Olbia uno fra i giovani più interessanti della Sardegna. Parliamo di Lorenzo Mura, diciotto anni compiuti, con alle spalle una bella lista di successi dei quali quattro conseguiti nella passata stagione, la prima con gli Juniores. Bicampione...


Sei giugno, dolce sei giugno. Giuseppe Saronni oggi sei giugno 2020 ha buoni motivi per brindare: sono trascorsi esattamente 41 anni dal suo primo trionfo in classifica generale al Giro d’Italia. Lo straordinario campione nel 1979 al Giro vinse maglia...


Ora che possiamo finalmente rimetterci in viaggio e superare in auto i confini regionali, ritorna il desiderio di spostarsi per le vacanze, magari portandoci dietro la nuova bici acquistata anche grazie al Bonus Mobilità. Come trasportare la bici se l’auto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155