POZZATO. «Dispiace per il Betto...»

MONDIALI | 29/09/2013 | 17:38
Filippo Pozzato è tra i primi a concedersio alle interviste: «Non abbiamo avuto fortuna perché siamo caduti tutti e soprattutto la caduta di Nibali, paolini e Scarponi ci ha messo in crisi. Io ho visto cadere Luca e in querl momento sono andato un po' in panico... Nell'ultimo giro ho accusato tre secondi di distacco a Fiesole da Cancellara e Sagan, poi su Via Salviati ho cercato di rientrare su di loro, sono arrivato a 40 metri e non ce l'ho fatta. Comunque credo che sia stato una grande Italia e ci dispiace per il Betto che meritava molto di più...».

da Firenze, Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
parla parla
29 settembre 2013 17:57 ciclomanix
e' bravo solo a parlare, che vada dalla defilippi. una vergogna che riceva un contratto per correre.

che sfortuna
29 settembre 2013 18:04 effepi
è proprio sfortunato questo ragazzo ,se Luca non fosse caduto , non sarebbe andato in panico e sarebbe diventato campione del mondo

Pozzato-Rui Costa
29 settembre 2013 18:48 lattughina
Pozzato e Rui Costa saranno compagni di squadra nella prossima stagione ... chissà che Pozzato non riesca ad imparare qualcosa ....

troppi discorsi e pochi fatti...
29 settembre 2013 19:06 alex69
concordo con voi, nei momenti decisivi non c'è mai e poi non è un vincente.....ci vogliono i fatti non le parole caro signor Pozzato.....

Che sia l'ultima volta
29 settembre 2013 20:23 mdesanctis
che questo signore viene convocato ai Mondiali per fare, oltretutto, il capitano (o 2° capitano o, comunque, uno dei capitani).
Non mi aspettavo niente da lui, quindi non mi sono sorpreso quando si è staccato nell'ultimo giro.
mdesanctis

Scarponi
29 settembre 2013 21:55 mailman
Michele era il piu in forma dell'italia? Bhè tranne lo scattone di 200 sulla fiesole dove stava? Avesse retto il ritmo dei forti avremmo visto un altro mondiale
... Anche se non fosse caduto Uran
M.Nardò

Un po di autocritica.
29 settembre 2013 23:38 Bastiano
Forse non ci sarebbe stata male un po di autocritica, questo ragazzo con tanta classe ma, stra-viziato e' sempre l'uomo in meno del suo team e della nostra nazionale. Con onesta' avrebbe dovuto capire che non era in giornata e rendersi di aiuto alla squadra ma, e' l'unico che non ha fatto nulla. Solo per questo non lo convocherei mai piu'!

basta
30 settembre 2013 09:43 cimo
Speriamo di non vederlo più tra i partenti di un mondiale!!

30 settembre 2013 11:23 ALE80
peccato perche\'Pozzato e\' un atleta dotato di un talento supremo oltre che
un intelligenza in corsa fuori dal comune;Vi ricordo che lui e\' sempre stato un prescelto per questo (vedi \"dream team Mapei\") nonostante cio\' non e\' riuscito a
ottenere un granche\' in carriera.A mio avviso per le eccellenti qualita\' oratorie
che possiede avra\' un futuro certo come CT della nazionale oppure DS di qualche protour,una volta appesa la bici al chiodo.

X Mailman
30 settembre 2013 18:17 SantGiac
Scarponi ha "semplicemente" contribuito a far fuori Gilbert, Cancellara e Sagan. Può bastare?
Giacomo

x mailman
30 settembre 2013 19:34 lattughina
scusami ... ma quale mondiale hai visto domenica???? Scarponi è stato semplicemente fantastico, come uomo da grandi giri ha demolito gli uomini delle classiche quali Cancellara, Gilbert & company. La prossima volta sintonizza bene la tv ....

x ale80
30 settembre 2013 19:36 lattughina
scusami .... stai scherzando oppure sei serio ???? La cosa è molto preoccupante, sei per caso un parente di Pozzato per dire certe cose????

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Scatta con la tappa che porta da The Pointe a Dubai Silicon Oasis (148 km) la seconda edizione dell’UAE Tour, seconda corsa a tappe di WorldTour della stagione. Tanti i motivi di interesse legati ad un cast davvero importante, ma su...


Pochi giorni fa, di gennaio an­cora, era la Giornata della Memoria, a tenere ad ammonimento vivo lo sterminio antisemita e le sofferenze della Seconda Guer­ra Mondiale. Ma oggi, che siamo di febbraio, continua a stagliarsi ancora prima, come allora, la...


Dopo Arlenis Sierra e Olga Shekel, è Yareli Salazar la terza atleta dell'Astana Women's Team ad alzare le braccia al cielo in questo bellissimo inizio di 2020: la 23enne messicana si è imposta nella terza tappa della Setmana Ciclista Valenciana e per lei la gioia...


Il Cps Professional Team continua a stupire: oltre a cercare talenti nel territorio del centro sud Italia, il team campano rivolge la sua attenzione anche all'estero e ingaggia per questa stagione il francesino Luca Martin, che nella passata stagione in...


Il colombiano Miguel Angel Lopez ha colto il primo successo della stagione vincendo la quarta tappa della Volta ao Algarve. Sull'arrivo di Alto de Malhao, dopo aver percorso 169 chilometri dalla partenza di Albufeira, il corridore di Astana Pro Team,...


Il primo vincitore della stagione da applaudire è il ventunenne Leonardo Marchiori che con uno sprint capolavoro ha vinto la 33^ Firenze-Empoli, gara di apertura della stagione dilettanti Under 23 in Toscana, svoltasi in una luminosa giornata di sole che...


Tappa per uomini forti, quella di Granada della Vuelta a Andalucia, e gli uomini forti della classifica hanno imposto la loro legge. Volata a tre per assegnare la vittoria e successo di Jack Haig della Mitchelton Scott che ha superato...


Davvero un grande inizo di stagione per Nairo Quintana. Il colombiano della Arkea Samsic si è imposto oggi nella seconda tappa del Tour des Alpes-Maritimes et du Var, che si è conclusa al Col d'Eze. Alle sue spalle l'australiano Simon...


C'è la firma di Enrico Zanoncello, portacolori della Zalf Euromobil Fior, sull'edizione numero 96 della Coppa San Geo. Alle sue spalle, seconda posizione per Filippo Bertone della Iseo Serrature Rime Carnovali Sias e terza per Francesco Di Felice della Sangemini...


Egan Bernal ha sciolto le riserve e ha deciso di partecipare ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. La scelta operata dal Team Ineos, che ha optato per portare il colombiano al Tour anziché al Giro come inizialmente ipotizzato, ha finito...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155