FANTINI. Citracca: «Basito dal comportamento di Sciotti»

PROFESSIONISTI | 30/08/2013 | 11:42

In seguito a quanto rivelato dal quotidiano Il Centro a riguardo di una squadra di ciclismo con sponsor e corridori abruzzesi a cui sta lavorando in vista del 2014 l’ex professionista pescarese Stefano Giuliani, che ha come punto di riferimento Valentino Sciotti e il marchio Farnese Vini, abbiamo contattato Angelo Citracca, team manager della Fantini Vini Selle Italia, che dopo gli scandali di Di Luca e Santambrogio sta cercando di salvare la formazione diretta da Luca Scinto e con essa corridori e personale coinvolti. 


«Sono basito. Eravamo a conoscenza del progetto di mettere in piedi una squadra Continental che avrebbe portato nella massima categoria alcuni giovani promettenti ora in forza al vivaio della Farnese Vini, vale a dire il team dilettantistico Vini Fantini D'Angelo&Antenucci Kyklos ma non che vi fosse coinvolto il nostro attuale main sponsor. Era trapelato che la squadra sarebbe stata gestita da Rocco Menna, dipendente della Farnese Vini responsabile della squadra Under 23, da Stefano Giuliani e Alessandro Spezialetti, che i ragazzi avrebbero corso con bici De Rosa e che il principale sponsor coinvolto era Nippo. Non so se quanto riportato dalla stampa sia vero o meno, sinceramente in questi giorni non ho sentito Sciotti, ma vorrei chiedergli informazioni riguardo al suo coinvolgimento» ci spiega Citracca.


Pensando al futuro aggiunge: «Per quanto riguarda la nostra squadra stiamo lavorando per la prossima stagione, in cui avremo licenza Professional ma non Continental, abbiamo raggiunto alcuni accordi e stiamo lavorando per coinvolgere altri marchi. Sulle nostre maglie vedrete ancora scritto Vini Fantini? Sinceramente non lo so. A parole il signor Sciotti ci aveva promesso che avrebbe tentato di proseguire la sua sponsorizzazione, ma non ci ha mai dato una risposta ufficiale. A oggi non so cosa voglia fare, dopo queste rivelazioni ne so ancora meno». 

Copyright © TBW
COMMENTI
Caro Angelo.....
30 agosto 2013 12:12 limatore
non ti meritano!!!! lascia perdere. Magari si riprendono anche Di Luca come dirigente.

Basito?????
30 agosto 2013 12:23 Partanna
......tanti ci domandiamo , stupiti, di come si faccia ad essere basiti!!!!!
Ma scherzi o dici davvero? Dopo le sparate del tuo DS cosa ti aspettavi?????

Bè scusate , ma farei uguale
30 agosto 2013 13:48 venetacyclismo
Caro gruppo Citracca e Scinto, dopo quello che è successo durante la stagione in corso, sarebbe strano se accadesse il contrario, credo che non avete avuto il giusto riguardo per una sponsor dei pochi italiani ancora esistenti.
Sbagliando si impara .

La verità è che..
30 agosto 2013 18:29 teos
Le colpe vanno divise in eque parti, perché Santambrogio è stata una scommessa di Scinto mentre Di Luca era sotto "l'ala protettrice" di Sciotti. Mal comune mezzo gaudio, come dice il proverbio. Troppo facile per Sciotti voltare pagina e ricominciare con un'altra squadra: se ha anche un minimo di coscienza e di spirito di autocritica deve continuare il progetto iniziato con Scinto. Che tralaltro detto tra noi la stragrande maggioranza di ciclisti della Fantini erano abruzzesi quindi non si capisce questo fantomatico progetto-Abruzzo dietro il quale ci si vuol nascondere.. Piuttosto farebbe bene a dire che con Scinto e Citracca si è ai ferri corti e non si vuole avere più nulla a che fare. Sarebbe quantomeno più onesto nei confronti di tutti..

31 agosto 2013 10:49 ALE80
probabilmente di tutto l'accadauto anche e sopratutto il dott.Sciotti ne ha risentito,la sua passione e' notevole e quindi nn vuole macchiarsi di nuovo con collaboratori inguaiati.Se ,come riportano vari articoli,vuole partire con un progetto che prima di tutto abbia il fine di riportare credibilita' in questo sport,perche' no. e
...e 'aria malsana va aaambiata,se no si soffoca!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Enric Mas era il grande favorito e non ha tradito le attese. Sul traguardo della terza tappa della Vuelta Valenciana, la Torrent-Alto de la Reina di 165 km, il capitano della Movistar ha imposto la sua legge staccando nel finale...


Volata incertissima sul traguardo di Marmaris e trionfo di Jasper Philipsen che grazie al colpo di reni batte André Greipel che aveva lanciato la volata. Il belga della Alpecin Fenix è riuscito a centrare il successo dopo tre secondi posti...


Per uno scalatore del calibro di Nairo Quintana, l’incontro con il Tour of the Alps potrebbe definirsi quasi naturale. Nonostante sia all’esordio assoluto sulle strade dell’Euregio, il colombiano del Team Arkéa-Samsic è uno dei più accreditati pretendenti alla nuova maglia verde di...


Una doppia telecronaca e una prima volta. In casa Rai starebbero pensando più che seriamente a qualcosa di estremamente innovativo a livello di narrazione che farà certamente storia, anche perché si tratta di Giro d’Italia, della corsa delle corse, il...


Dopo le gare in Italia a Capoliveri e Nalles, sabato 17 e domenica 18 il Trinx Factory Team affronterà la vicina trasferta in Austria. La formazione diretta da Luca Bramati sarà al completo nell’Ötztaler Mountainbike Festival 2021, gara UCI di Horse Category, che...


Sembrava una caduta come tante, invece quella avvenuta al Trofeo Laigueglia ha avuto conseguenze importanti per Andrea Bagioli. Il giovane valtellinese della Deceuninck Quick Step continuava ad avere dolori al ginocchio: lo staff medico della Deceuninck - Quick-Step, dopo approfonditi...


Da lunedì 19 aprile andrà in scena il Tour of The Alps. Tanti campioni al via con 13 formazioni World Tour e 8 squadre Professional pronti a dare spettacolo. 5 le tappe in programma con due ore di...


Nuova squalifica in Turchia in base ai nuovi regolamenti UCI entrati in vigore dal primo aprile. Questa volta a richiamare l’attenzione, è Alexander Richardson (Alpecin-Fenix), espulso dal Giro per non aver rispettato i nuovi canoni riguardanti la posizione in sella....


Nel giorno della notizia della wild card al Giro d’Italia, anche dalla strada sono arrivate buone notizie per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nella tappa regina del Giro di Turchia, quella con l’arrivo in salita ad Elmali, l’argentino Eduardo Sepulveda, infatti, ha...


Jakob Fuglsang si prepara ad affrontare il suo primo grande obiettivo stagionale alle Classiche delle Ardennes, nell’ordine Amstel Gold Race, La Flèche Wallonne e la Liegi - Bastogne - Liegi. Vincitore della Doyenne nel 2019 Fuglsang punta a bissare quel...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155