Domani l'Amstel Gold Race, ore 14 RaiSport2

PROFESSIONISTI | 13/04/2013 | 19:23
L'arrivo sul mitico colle del Cauberg non c'è più, ma l'aver spostato il traguardo due chilometri più in là, alla fine di un lungo rettilineo, non diminuisce l'interesse della 48/a edizione della Amstel Gold Race, viatico naturale verso  domani la settimana delle Ardenne.

La classica olandese, che ripropone il percorso dell'ultimo Mondiale su strada di Valkenburg, diventa più aperta nel pronostico, lasciando un pò di spazio anche a chi soffre gli arrivi in salita, ma la rosa dei favoriti resta comunque ristretta, con Peter Sagan e Philippe Gilbert una spanna avanti a tutti. Lo slovacco ha già detto senza mezzi termini che punta deciso alla vittoria, ma anche il campione del mondo ha tutte le carte in regola per cercare il terzo successo dopo quelli del 2011 e 2012.

«Essere protagonista nelle classiche era il primo obiettivo della mia stagione - ha affermato Sagan, che finora ha già vinto la Gand-Wevelgem e la Freccia del Brabante, oltre a collezionare podi di prestigio -. Potrei pensare che sia stato centrato ma non ho voglia di accontentarmi. L'Amstel è una prova lunga e difficile ma l'anno scorso (arrivò terzo, ndr.) ho capito che è adatta a me. Gilbert? È in crescita, ma temo anche altri avversari, come Rodriguez, Valverde e Gerrans».

Nessun italiano tra i nomi citati dal leader della Cannondale, anche se l'anno scorso fu proprio un azzurro, Enrico Gasparotto, ad imporsi. Il friulano, urtato l'altro giorno da un camion per fortuna senza conseguenze, ci riproverà. Per il pedale tricolore proveranno a dire la loro anche Diego Ulissi e Damiano Cunego, al quale il nuovo tracciato si confà in modo particolare, mentre Moreno Moser sarà costretto a lavorare per Sagan. Il clima del Nord domani dovrebbe essere clemente, rendendo meno ostici i 252 chilometri del tracciato, che porterà i circa 200 partecipanti al via da Maastricht ad affrontare quattro volte il Cauberg e altri 30 'berg', tra i quali l'Eyserbos e il Keutenberg nell'ultimo tratto del tracciato.

diretta su RaiSport 2 dalle ore 14.00 e su Eurosport dalle ore 15.00
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Sante Giovanni Gaiardoni, “Gianni” per gli amici, è un’eccellenza assoluta delle due ruote, sia in ambito italiano, sia in quello internazionale. L’attribuzione di eccellenza travalica comunque il settore ciclismo per fissarsi, a pieno titolo, in quello più ampio dello sport...


  Il Tour de Suisse è una corsa molto particolare, è un po’ lo spartiacque della stagione, ma sicuramente un importante occasione per testare se stessi in vista dei grandi appuntamenti come il Tour de France. Erano molti gli italiani...


Maximilian Sciandri ha da poco concluso il suo primo Grande Giro con la Movistar. E l’ha vinto. Dopo otto anni in BMC, il direttore sportivo italo-britannico si è tolto la soddisfazione di vedere un suo corridore trionfare al Giro d’Ita­lia....


  Nel nome di Coppi. Nei pedali, nel manubrio, nella sella di Coppi. Nel ricordo, nell’omaggio, nell’esempio di Coppi. Nelle terre, sulle montagne, sulle strade di Coppi. Nei paesaggi, nell’atmosfera, con la gente di Coppi. La Fausto Coppi e La...


Manca poco più di una settimana al via ufficiale del “Giro Rosa Iccrea”, la gara a tappe più lunga e prestigiosa del panorama ciclistico internazionale, inserita tra le prove dell’U.C.I. Women’s World Tour 2019. 144 le atlete al via della...


Tutta colpa di Imerio. Che giocava a pallone come il fratello maggiore Damiano e poi a 8 anni scelse la bicicletta, trascinando con sé il fratellone. Tutto merito di Imerio, che nel 2018 a soli 21 anni è passato professionista...


  La vicentina Caterina Cornale (Ciclismo Insieme) e le trevigiane Elisa Tottolo (Industrial Forniture Moro) e Anna Testolina (Conscio Pedale del Sile), rispettivamente tra le Allieve e le Esordienti del Secondo e del Primo anno sono le nuove campionesse venete...


Vasil Kiryenka si esalta sulle strade di casa e conquista la medaglia d'oro nella prova a cronometro degli European Games. Il bielorusso del Team Ineos ha vinto precedendo il portoghese Nelson Oliveira di 28" e il ceco Jan Barta di...


È la svizzera Marlen Reusser a salire sul gradino più alto del podio della prova a cronometro degli European Games. L'elvetica ha nettamente sbaragliato il campo precedendo l'olandese Chantal Blaak e la britannica Hayley Simmonds. Non brillante la prestazione di...


La Lotto Soudal ha ufficializzato la sua formazione per il prossimo Tour de France: al via da Bruxelles ci saranno Tiesj Benoot, Jasper De Buyst, Thomas De Gendt, Caleb Ewan, Jens Keukeleire, Roger Kluge, Maxime Monfort e Tim Wellens. Il...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy