Amburgo, Bettini e Rebellin all'assalto della Coppa

| 31/07/2004 | 00:00
Paolo Bettini e Davide Rebellin: i due volti del ciclismo italiano. Capitano della nazionale olimpica il toscano, grande escluso il veneto. Si ritroveranno domani nella Classica di Amburgo, sesta prova della Coppa del Mondo che riparte per il suo ciclo estivo. ''Il mio obiettivo e' Atene, domani pero' voglio essere protagonista - dice Bettini - Se faccio una bella azione, non importa se poi arrivo quarto. L'importante e' testare la condizione''. Che dovrebbe essere buona, visto che nell'ultima tappa del Tour e' persino andato in fuga con dieci compagni d'avventura nel finale sui Campi Elisi. Poi la fuga e' evaporata, ma Paolo e' uscito bene dal Tour, anche se non ha vinto. Punta tutto sulla corsa olimpica, il toscano. Nel 2003 e' arrivato in vetta alla classifica mondiale, ora e' secondo. Ha vinto molto meno (una tappa al Mediterraneo, una tappa e la generale della Tirreno-Adriatico, una tappa al Giro di Svizzera) ma gia' all'inizio dell' anno aveva detto che il sogno era a cinque cerchi. Anche Davide Rebellin aveva lo stesso sogno e pensava di poterlo realizzare dopo il fantastico tris di aprile: Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi nell'arco di otto fantastici giorni. Invece e' stato escluso dalla lista ed e' costretto a 'consolarsi' con la Coppa del Mondo. E' in testa alla classifica con 200 punri, 56 punti di vantaggio sull'olandese Michael Boogerd, 69 sul tedesco Steffen Wesemann (vincitore del Fiandre) e 73 sullo spagnolo Oscar Freire (Milano-Sanremo). ''Oltre che per la Coppa, tutto il mio lavoro era stato pensato per le Olimpiadi - dice Davide - Inutile nascondere il mio dispiacere. Credo che avrei meritato maggior rispetto: in fondo sono sempre il leader di Coppa''. La Classica di Amburgo sara' la prima occasione per far venire qualche rimorso al ct Ballerini. Per Jan Ullrich sara' invece il momento della verita' con la sua squadra. Dopo aver mancato il podio del Tour il tedesco e' stato duramente criticato dal ds della Telekom, Walter Godefroot: ''Armstrong vive per il ciclismo, Jan fa del ciclismo per vivere''. Jan ha promesso che non lascera' passare l'affronto.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

È un vero e proprio dominio, quello firmato da Andrea Piccolo nella classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Ulian. Il magentino del Team LVF, infatti, ha letteralmente stracciato gli avversari conquistando punti lungo tutto l'arco della stagione con incredibile regolarità, a...


Mai dire mai... ma sembra molto difficile che le rivali possano insidiare il successo di Marta Bastianelli nell'Oscar tuttoBICI Alé Cycling. La laziale, campionessa italiana in carica, ha infatti un ampio margine di vantaggio sulla pattuglia delle avvesarie, guidate da...


  Era il Coppi di Giuncugnano. E quando il Coppi di Castellania scoprì, scelse e adottò il Coppi di Giuncugnano nella Tricofilina-Coppi, anno 1959, almeno nell’Alta Garfagnana si pensava a una nuova stella. Fu invece una meteora. Silvano Lunardi era...


"Coppi ultimo". E' il 1959 l'ultima stagione tra i professionisti con la maglia della "Tricofilina". Le grandi ali dell'Airone non volano più alte come un tempo, anzi il destino è alla porte, si chiuderanno definitivamente quella maledetta fredda mattina del 2...


Julbo si fa largo nel ciclismo con occhiali sempre più raffinati e performanti a testimonianza di quanto la sportività e la dinamicità faccia parte del DNA di questa azienda. Oggi, arrivano i nuovissimi EVAD-1, gli occhiali iper connessi che vi permettono di leggere...


All'edizione 2019 della cronosquadre denominata 6XAndrea, in programma domenica 22 a Jesolo (Venezia) e valida per il Campionato Italiano della specialità, parteciperanno anche 12 corridori, suddivisi in due formazioni, appartenenti all'Associazione Glorie del Ciclismo Triveneto presieduta da Mario Beccia... per...


Sabato 21 settembre, presso la Pro-Loco Seregno, in via Cavour 25, alle ore 17.30, è in programma un incontro-dibattito con il titolo “RACCONTI DI CICLISMO - tra romanzo e storia” con gli autori delle pubblicazioni – Mauro Colombo e Gianni...


  Tutto pronto per la sessantesima edizione della Coppa Messapica, la classica del ciclismo dilettantistico élite e under-23 che si correrà sabato a Ceglie Messapica. Grazie alla regia dell’A.S.D.C G.S.C. Orazio Lorusso, andrà in scena una gara sicuramente combattuta con...


Si profila una nuova sfida per il Team Mortiloro Lanzarote che questo finale di stagione vede protagonista Stefano Cecini che, dopo aver gareggiato in tandem con Pierre Amighini per tutto l’anno, si cimenta ora in una prova estrema l’Adriatica Marathon 2019. Si tratta di una competizione...


Si preannuncia un finale emozionante, da correre sul filo di lana per eleggere la squadra Campione d’Italia 2019. La Ciclismo Cup è arrivata alla dodicesima prova, dopo Giro di Toscana e Coppa Sabatini, e sta andando in scena un testa...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy