Utensilnord, voglia di stupire a Camaiore

PROFESSIONISTI | 27/02/2013 | 12:27
Dopo l’ottimo piazzamento di Federico Rocchetti al Trofeo Laigueglia e la mancata partecipazione al G.P. Città di Lugano per la cancellazione della corsa, c’è tanta voglia di fare bene nel prossimo impegno del Team Utensilonord sulle strade italiane. Infatti il team sarà presente  al G.P. di Camaiore in programma domani 28 febbraio e non più in agosto come tradizione.
 
La corsa si svolgerà su un  percorso, leggermente modificato e ridotto rispetto alle passate edizioni, con una distanza di 183 chilometri. Il primo tratto prevede due passaggi dal lungomare di Lido di Camaiore, dove è posto il Traguardo Volante Fabio Casartelli che si registrerà nell’ultimo passaggio. Successivamente la corsa dovrà affrontare per sei volte il Monte Pitoro  dove è posto il G.P.M.

gli atleti in gara saranno: Gabriele Bosisio, Omar Lombardi, Alessandro Mazzi, Federico Rocchetti, Marco Zamparella, Marco Zanotti e gli ungheresi  Lovassy Krisztian e Kusztor Peter (Campione Nazionale Ungherese Elite 2012), guidati dal  Direttore Sportivo Marco Tabai che commenta – “Siamo consapevoli di essere di fronte a una corsa dura e imprevedibile, con le sei salite al Monte Pittoro che emetterà il verdetto finale. Noi partiamo senza dubbio per essere protagonisti, e ancora una volta lottare nelle prime posizioni per metterci in mostra, onorare tutte le corse in cui partecipiamo, è il nostro obbiettivo principale”.
 
Dopo la corsa in differita, Il GP di Camaiore sarà trasmesso alle ore 19.00 su RaiSport2


 
After the excellent placement of Federico Rocchetti at Trofeo Laigueglia and failing to participate in GP City of Lugano for the cancellation of the race, there is a great desire to do well in the next match of Team Utensilonord on Italian roads. In fact, the team will be present at G.P. di Camaiore scheduled for tomorrow February 28 and not in August as tradition.
 
The race will take place on a path, slightly modified and reduced compared to previous editions, with a distance of 183 km. The first section consists of two steps from the seafront in Lido di Camaiore, where there is the sprint of Fabio Casartelli that will be awarded in the last step. Then the race will face six times the Monte Pitoro where there is the GPM
 
the athletes will be: Gabriele Bosisio, Omar Lombardi, Alessandro Mazzi, Federico Rocchetti, Zamparella Marco, Marco Zanotti and Hungarian Krisztian Lovassy and Kusztor Peter (Hungarian National Elite Champion 2012), led by Sporting Director Marco Tabai that says - "We are aware that they are facing a tough race and unpredictable, with six climbs to Mount Pittoro which will give the final verdict. We leave no doubt to be leaders, and once again fight for the top positions for showing off, honoring all the races in which we participate, is our main goal. "
 
After the race on a delayed basis, the GP Camaiore will be broadcast at 19.00 on RaiSport2
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
DAVIDE REBELLIN ENNESIMA VITTIMA DI OMICIDIO STRADALE Art. 589 Bis Cod. Pen.   Il tragico evento che ha visto vittima il nostro amico Davide ha scosso tutto il mondo del ciclismo, ma non solo, poiché il fatto è stato talmente...


Il programma antidoping dell'UCI, uno dei più completi al mondo, è una priorità per l'UCI e per tutti gli stakeholder del ciclismo. Per aumentare l'indipendenza e la professionalizzazione del suo programma, l'UCI ha delegato tutti gli aspetti operativi antidoping all'ITA...


La carriera dei neoprofessionisti italiani parte dai banchi di scuola, nel ricordo di Davide Rebellin e di Ercole Baldini, presidente ACCPI per due stagioni. Un folto numero di ragazze e ragazzi hanno partecipato all'incontro formativo rivolto ai ciclisti neoprofessionisti e...


È stato individuato il camionista responsabile dell'investimento mortale dell'ex campione di ciclismo Davide Rebellin. Si tratterebbe di un cittadino tedesco di 62 anni, identificato grazie alla collaborazione tra carabinieri e polizia tedesca. Dopo l'incidente, avvenuto l'altro ieri, l'uomo aveva...


Gianni Savio, manager di lungo corso del ciclismo italiano, dedica parole colme di emozione al ricordo di Davide Rebellin: «Provo una tristezza infinita pensando a quanto è successo a Davide Rebellin. Di Davide ricordo il sorriso buono e i modi...


Da oggi è ufficialmente in vigore il nuovo statuto del CPA – Cyclistes Professionnels Associés e per tutti i ciclisti e le cicliste della massima categoria si prospettano novità importanti. Lo scorso 21 novembre l'associazione mondiale dei corridori ha...


Caro Direttore, per chi ama il Ciclismo non possono certo questi definirsi giorni felici. Prima l'omicidio stradale in danno di Davide Rebellin e, dopo poche ore, il Padreterno che si porta via Ercole Baldini. Ce n'è ben a sufficienza per...


48 ore dopo la tragica morte di Davide Rebellin, è ancora complicato farsene una ragione. E lo è ancora di più per chi, come Davide Formolo, ne era amico, collega e compagno di allenamenti. I due vivevano nei pressi di...


Lo staff tecnico azzurro del ciclismo ha reso omaggio alla memoria di Franco Ballerini al cimitero di Casalguidi in provincia di Pistoia, e quindi a casa di Alfredo Martini a Sesto Fiorentino presenti le figlie di Alfredo, Silvia e Milvia....


«Ridurre il numero di vittime della strada si può». Davide Cassani, già ciclista e ct della Nazionale, ha corso con Rebellin. Anche lui fa parte della categoria "mai senza bici": da ex, pedala regolarmente. Curiosamente, deve il suo ritiro dalle...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach