RIVELAZIONI. Gazzetta ipotizza il complotto, L'Equipe... ignora

| 11/10/2011 | 09:24
Gli organizzatori dei due più grandi giri sono stato colpiti ieri da un "buco" informatico che ha permesso di scoprire in anteprima i percorsi del Tour e del Giro 2012. Decisamente diversa la linea scelta dai quotidiani appartenenti ai gruppi di riferimento, vale a dire «L'Equipe» e «La Gazzetta dello Sport». La rosea, infatti, sceglie con molta serenità di non ignorare l'accaduto, ricostruisce i fatti e punta decisamente sulla "curiosa" coincidenza che ha visto Giro e Tour colpiti dallo stesso problema nella stessa giornata, sebbene a poche ore di distanza. Il titolo non lascia dubbi - «i siti vengono violati» -, chiude la strada all'errore umano e punta dritto sull'ipotesi di hacker e complotti. Naturalmente nessuno dei due percorsi viene presentato nel dettaglio.
«L'Equipe» ha scelto invece la strada del silenzio: prima ha ignorato l'avvenimento sul sito, poi si è ripetuta sul giornale. Stamane al ciclismo viene dedicato solo un notiziario, aperto con l'incidente di Roux, e completato con alcune notiziole di mercato (Arvesen diesse al Team Sky e Kroon alla Saxo Bank) peraltro nemmeno freschissime. Di errori, percorsi, hacker e quant'altro, non c'è nemmeno l'ombra.
Copyright © TBW
COMMENTI
Pazzesco
11 ottobre 2011 12:01 Bufalino
Personalmente credo sia una cosa ridicola. I siti non sono stati violati. Da informatico e conoscitore di php e html, posso dire con certezza che è stato un errore da principianti. Hanno fatto bene all'Equipe, incassare il colpo in silenzio. L'articolo italiano di oggi invece se lo potevano risparmiare. Dare la colpa agli hacker? Incredibile

Michele Bufalino
www.michelebufalino.com

Se...fossero...
11 ottobre 2011 15:40 Fra74
stati violati, allora, perchè la ROSA non preannuncia azioni legali contro ignoti per i salvaguardare i propri diritti di immagine?!? Strano....

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Elia Viviani c'è! Il veronese si aggiudica la prima tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021 con una volata dominata dal primo all'ultimo metro, rifilando quasi tre biciclette di distacco a tutti gli avversari. Dopo un Giro d'Italia avaro di soddisfazioni, il...


Nonostante sia un classe 2001 e di apparizioni coi professionisti non ne abbia poi molte, Davide Persico ha chiuso con uno splendido secondo posto la prima tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021. Solo Elia Viviani gli è arrivato davanti. «Arrivare dietro...


Pian piano Luca Pacioni comincia a trovare la quadra in questa stagione 2021. La prima tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021 ha rappresentato per lui solamente l'ottavo giorno di corsa, motivo per cui il terzo posto in volata alle spalle di...


Tra Dorian Godon e la Paris-Camembert c'è un rapporto speciale: già a segno lo scorso anno, infatti, il portacolori dell'AG2R Citroën Team ha concesso il bis vincendo anche oggi, nella sesta prova della Coppa di Francia. Sul traguardo di Livarot,...


Non c'è niente da fare, quando indossa la maglia azzurra Elia Viviani si traforma. Il veronese, che gareggia appunto per la Nazionale, ha vinto allo sprint la prima tappa della Adriatica Ionica Race 2021, da Trieste ad Aviano. Una corsa...


É in assoluto tra le più giovani del gruppo. Classe 2001, nata a Bisceglie il 30 luglio, Federica Damiana Piergiovanni è attualmente anche l’unica alfiere Pugliese nell’èlite del ciclismo femminile su strada e difenderà i colori della regione del sole...


Lo avevamo anticipiato nei giorni scorsi e oggi la Israel Start-Up Nation ha sciolto i dubbi: il quattro volte vincitore del Tour de France Chris Froome si schiererà al via del Tour  de France. «Chris sarà il nostro leader...


Il primo sprint lo vince la Bora Hansgrohe: quella tedesca è infatti la prima formazione ad ufficializzare il proprio schieramento per il Tour de France. I capitani saranno Wilco Kelderman per la classifica generale e Peter Sagan per la caccia...


  Da alcuni giorni Bacchereto è pavesato a festa con drappi e bandiere tricolori che sventolano a finestre e balconi e terrazze. Una doppia coincidenza sia per l’impegno della Nazionale Italiana di calcio ai Campionati Europei che per il Campionato...


Gli High Road SL sono stati presentati nel 2020 in una veste migliorata e rivisitata, questo è quello che ha comunicato MAXXIS, ma quello che vi posso dire io è che questi copertoncini sono letteralmente superlativi! Leggerissimi e scorrevoli, mi hanno conquistato in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155