Tonkov, la zampata del vecchio campione

| 27/05/2004 | 00:00
Una bella rivincita quella di Pavel Tonkov, che a Fondo Sarnonico ha realizzato una grande impresa vincendo la sua settima tappa la Giro d'Italia. Sul traguardo, dopo aver esultato, il trentacinquenne russo della Vini Caldirola si è lasciato andare al "gesto dell'ombrello" e ad uno sfogo: «Nessuno era più disposto a credere in me. Quello che ho fatto oggi dimostra che non sono vecchio e che ho ancora qualcosa da dire». Tonkov è scattato sulle rampe della Mendola, dopo che ci aveva provato il suo capitano Garzelli senza fortuna: il russo ha saltato tutti i fuggitivi di giornata, raggiungendo Alessandro Bertolini che era partito a 90 km dal traguardo. Nel finale il trentino è andato in crisi di fame e Tonkov è volato tutto solo al traguardo, dove ha preceduto proprio Bertolini di 2'14". Al terzo posto Mc Gee ha vinto la volata del gruppetto dei migliori superando Cunego. Esce clamorosamente di classifica Giuliano Figueras afflitto da problemi di stomaco e giunto con il gruppetto dei velocisti a 14 minuti. Da segnalare purtroppo la caduta simultanea di Jan Svorada e Luciano Pagliarini: entrambi sono stati trasportati in ospedale, per il primo si parla di trauma cranico, per il secondo di frattura alla scapola. Domani è in programma una delle tappe più attese, la Cles-Bormio 2000, di 118 km con il Tonale, il Gavia cima Coppi e l'arrivo in salita. Nel dettaglio, il Tonale è lungo 15 chilometri e 200 metri con una pendenza media del 6% e tocca 1883 metri di altezza; il Gavia sale fino a quota 2618 metri per un totale di 18 chilometri al 7,9 di pendenza media; la salita finale di Bormio 2000 misura 9,9 chilometri al 7,5% e arriva a quota 1935 metri. Tutto ruota intorno ai campioni della Saeco: chi attaccherà chi? Partirà prima Simoni o Cunego? E l'altro lo seguirà? In questa lotta sembrano stare alla finestra tutti gli altri avversari apparsi finora meno forti del duo Saeco in salita. Ma questo è il Giro dellle sorprese... Bibi Ajraghi
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Johnny Carera continua la sua battaglia per la guarigione. Il manager bergamasco, ricoverato al Niguarda di Milano dopo il gravissimo incidente di cui è stato vittima venerdì sera, ha trascorso una giornata tranquilla e al tempo stesso importante. «Le cose...


Grandi novità in rrivo in casa del Maglificio Rosti. Cosa bolle in pentola? Presto detto: un giorno Marco Saggia incontra Giovanni Alborghetti. Iniziano a parlare quasi per caso. Parlano per ore. Di tecnologia, mercato, identità, emozioni, progetti. Sono spinti dalla...


Il Team BikeExchange, che il prossimo anno si chiamerà Team BikeExchange Jayco, ha confermato il suo roster maschile di 28 corridori per la prossima stagione. "Possiamo essere molto soddisfatti del lavoro svolto quest'anno dallo staff delle prestazioni che ha svolto...


Natale si avvicina e la caccia al regalo perfetto è ormai lanciata. Niente panico, c’è tutto il tempo per sorprendere i tuoi cari con il dono ideale per loro. Se si tratta di sportivi una buona soluzione la offre il...


È una squadra kazaka la cui lingua ufficiale è l’italiano. Tutti i suoi membri comunque parlano l’inglese e se la cavano an­che con il francese, se proprio proprio all’inizio qualche straniero non conoscesse la nostra lingua, che presto o tardi...


The best of Cycling 2021 è un concorso fotografico e già questo lo rende speciale, perché le immagini hanno una capacità narrativa ed emotiva eccezionale. Se poi il concorso lo organizza un decano dei fotografi del ciclismo internazionale come Roberto...


La bella tradizione di Alé di scambiarsi gli auguri in occasione delle festività con una pedalata non competitiva ed aperta a tutti, è ripresa  domenica 28 novembre, dopo lo stop dovuto alla pandemia. Il celebre brand veronese di abbigliamento da...


L’inaugurazione della EOLO CdF Climb organizzata da EOLO insieme alla Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta ieri a Varese presso lo Stadio Franco Ossola di via Giuseppe Bolchini alla presenza di un folto gruppo di appassionati di ciclismo. L’evento...


In bicicletta si può davvero far tutto, anche affrontare il travaglio e arrivare alle soglie della sala parto. È accaduto alla parlamentare verde della Nuova Zelanda, già ministro delle donne,  Julie Anne Genter, da sempre convinta paladina della mobilità sostenibile. L'altra notte,...


"La pedalate gravel sono uno strumento di allenamento, ma anche uno modo per staccare la spina, per allontanarmi dalle auto, per immergermi nella natura... mi aiuta a rilassarmi", afferma un Nathan Haas, sempre più innamorato della specialità. A fianco di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI