Priamo: ora penso solo a tornare alle corse

| 27/02/2009 | 12:37
È un Matteo Priamo finalmente sereno quello che racconta a tuttobiciweb.it le sue prime sensazioni dopo la sentenza emessa dalla Commissione Giudicante del TNA: «Sembrava dovessi finire in prigione, viste le accuse che mi sono state rivolte e le inesattezze che sono state scritte nei miei confronti: invece abbiamo dimostrato con fatti concreti che sono assolutamente innocente. Ora mi sento finalmente bene e non vedo l'ora di tornare a lavorare con serenità. Mi sento libero e ora voglio dimostrare di essere quello che sono, vale a dire un corridore onesto. Il futuro? Ho ancora un anno di contratto con la Csf, adesso parlerò con Burno e Roberto Reverberi per capire se posso restare con loro, altrimenti mi cercherò un'altra squadra. Da solo, come ho sempre fatto. Anzi, se ci fosse qualche procuratore interessato a darmi una mano, ben venga...». Fisicamente come stai? «Dalla frattura al braccio ho recuperato perfettamente, in bicicletta sono sempre andato, anche se confesso di non essere riuscito ad allenarmi con serenità. Peso e condizione non sono certo quelli ottimali, ma con la determinazione che mi porto addosso posso recuperare in pochi giorni il tempo perso. Se servisse, potrei pedalare anche di notte...». Matteo Priamo, classe 1982, è professionista dal 2006 e all'attivo due vittorie, la più prestigiosa delle quali ottenuta a Peschici in una tappa del Giro d'Italia 2008.
Copyright © TBW
COMMENTI
era ora
27 febbraio 2009 14:57 carlo58
ciao matteo, adesso il tuo amico.... dovrebbe nascondersi per le dichiarazioni
ingiuste che ha fatto. Con che coraggio vorrebbe tornare a correre.

piacere
27 febbraio 2009 17:25 claudino
mi fa piacere che sei stato scagionato per colpa ... non so definirlo cosa sia...anche se avevi colpa era stato un ... non ho parole.

RISARCIMENTO
28 febbraio 2009 19:13 ale63
SONO D'ACCORDO CON TE, PENSA A RIENTRARE NEL GRUPPO AL PIU' PRESTO MA FATTI ANCHE RISARCIRE PER VIE LEGALI DA CHI TI HA INGIUSTAMENTE DIFFAMATO.. ALE

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Torstein Traeen vince a sorpresa la quarta tappa del Giro di Svizzera che prevedeva l'arrivo in salita a Passo del Gottardo. Il giovane nordico della Bahrain Victorious resiste al ritorno degli avversari e trionfa davanti ad Adam Yates (UAE Team...


È una notizia davvero inquietante quella pubblicata dalla pagina Facebook Brisighella Aperta. Ed è stata davvero una brutta avventura per una giovane promessa del ciclismo della Italia Nuova. Il ragazzo di 17 anni questa mattina si allenava sulla provinciale 302...


Tutto come un anno fa... Dylan Groenewegen torna al Giro di Slovenia e colpisce ancora sul traguardo di Ormoz: il velocista olandese della Jayco AlUla si è imposto nella prima tappa grazie ad un perfetto colpo di reni che gli...


Seconda volata e seconda vittoria per Paul Magnier al Giro Next Gen 2024. Il talentuoso francese ha vinto abbastanza nettamente sul traguardo di Borgomanero, anticipando Tim Torn Teutenberg (Lidl-Trek) e Andrea D'Amato (Biesse-Carrera), che nulla hanno potuto contro lo strapotere...


È stata presentata questa mattina nella sala consigliare del Comune di Piacenza la sedicesima edizione  del Premio Coppa D’Oro. Promossa dal Consorzio Salumi Dop Piacentini in collaborazione con Comune di Piacenza, Camera di Commercio dell’Emilia e Regione Emilia Romagna, fin...


Siamo alla vigilia dei campionati italiani riservati alle donne e ai professionisti, tanto a cronometro quanto in linea. E la Lega Ciclismo Professionisti ha reso note le schede tecniche delle quattro gare in programma. Ecco le pagine: IN LINEA PROFESSIONISTI...


Non corre dal 4 aprile ma il nome di Jonas Vingegaard continua ad essere sulla bocca di tutti gli appassionati accompagnato da una domanda: correrà il Tour? Ed è una domanda al momento ancora senza risposta perché il campione danese...


Nella serata di lunedì si è avuta la ufficializzazione dell’elezione a consigliere comunale di Bergamo (nella lista civica Pezzotta sindaco) di Cesare Di Cintio. L’avvocato bergamasco entrerà a Palazzo Frisoni nel gruppo dell’opposizione di centro-destra. Fino a pochi mesi fa...


Puoi essere campione italiano o aver gareggiato in tutte le corse più importanti del mondo, ma non c’è gioia più grande di ritrovare la salute, di stare bene. Cristian Bernardi lo sa bene: il 26 ottobre scorso gli è stato...


Il modello Egos è uno di quelli utilizzati dal Team Bahrain Victorius, un casco destinato alle massime competizioni in cui gli atleti hanno bisogno di massima ventilazione. In questo progetto Rudy project ha concentrato tutta la tecnologia disponibile sfruttando forme e volumi idonei...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi