BENJAMIN THOMAS: «TORNO A FIORENZUOLA PER PUNTARE ALLE OLIMPIADI DI PARIGI»

PISTA | 18/06/2024 | 08:09

In bacheca ha cinque titoli mondiali, nove europei e anche un bronzo olimpico, nella madison a Tokyo 2021. Benjamin Thomas, fuoriclasse francese della pista, vincitore circa un mese fa di una splendida tappa del Giro d’Italia, a Lucca, sarà nuovamente protagonista al Velodromo di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), nell’ambito dei gran premi internazionali su pista che si correranno durante i prossimi 6 Giorni delle Rose, dal 29 giugno al 4 luglio. Nello specifico, Thomas disputerà l’omnium valido come Gp BFT Burzoni, in programma lunedì 1 luglio. In passato l’atleta classe ’95 ha già vinto questa prova a Fiorenzuola, pista nella quale è praticamente di casa. E proprio nell’omnium sarà poi protagonista alle Olimpiadi di Parigi, nel mese di agosto. Quella di Fiorenzuola sarà quindi per lui un’importante tappa di avvicinamento ai Giochi.

L’ingresso al Velodromo “Pavesi”, per tutti i sei giorni, sarà anche quest’anno gratuito e ogni sera le gare saranno trasmesse in diretta streaming sul canale youtube “6giornidellerose” (https://www.youtube.com/@6giornidellerose/streams), con telecronaca di Danilo Gioia e commento tecnico di Marco Cannone. Tutte le info sul sito www.fiorenzuolatrack.it.


 


Copyright © TBW
COMMENTI
Della pista
18 giugno 2024 09:35 Cicorececconi
Una tappa vinta per caso.

Cicorececconi
18 giugno 2024 12:41 GianEnri
Proprio per niente. Il tuo commento è di una assurdità senza limiti. Thomas l' ha vinta di astuzia, conoscenza del territorio, e di forza.

Gianenri
18 giugno 2024 15:12 Cicorececconi
Il tuo e' assurdo. Conoscenza del territorio un francese in Italia ? Ma vatti a rivedere quella tappa, invece di blaterare. Battuti avversarsi che nemmeno conosci, per poi ritirarsi prima delle salita. Ma x favore !!!

Gianenri
18 giugno 2024 15:22 Cicorececconi
Ti invito a guardare cosa ha vinto su strada questo campionissimo che e' temutissimo da Pogacar e Vingegaard 🤣 Siamo capaci di esaltare gente da 10 giri in pista annui e discreditare poi gente come Ciccone...strano paese l'Italia. Esterofili in primis

Gianenri
18 giugno 2024 18:30 Arrivo1991
Concordo in tutto con Cicorececconi. E di tappe vinte per caso, ne e' pieno l'albo del Giro.

Cicorececconi
18 giugno 2024 20:03 GianEnri
Ma vai tu a rivederti la tappa! Limitati alla tappa e quello che ho scritto. Solo che Thomas si è ampiamente meritato la vittoria. E poi per tua conoscenza Thomas è sette anni che vive in Italia e conosceva bene il finale. E poi c'era il bisogno di sminuire la sua vittoria?

Ribadisco
18 giugno 2024 21:17 Cicorececconi
Vittoria per caso. E alle prime salite, via sul pullman della squadra.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
TEAM DSM-FIRMECH POSTNL. 6. Partono con il botto, con la vittoria di tappa sulle calde e assolate strade di Rimini, messa a festa per il Tour, e che festa, che emozione, che bellezza di sublime bellezza. Bello giallo e incredulo...


Tre settimane dopo la storica partenza da Firenze, Il Tour de France 2024 ha vissuto oggi l’ultimo “capitolo”, una sfida contro il tempo tra il Principato di Monaco e Nizza di 33, 7 che ha incoronato Tadej Pogacar come re,...


Jarno Widar vince il Giro della Valle d’Aosta, sul traguardo di Cervinia la tappa va a Arias Torres (Uae). Widar si presenta ai duecento metri dall’arrivo con Dostiyev, vincitore della prima frazione e davvero l’uomo che meglio ha saputo resistere...


Una maglia importante in una prestigiosa vetrina internazionale per Under 23. Il Team Biesse Carrera brilla al Giro della Val d'Aosta, terminato oggi e dove il toscano Tommaso Dati (classe 2002) si è aggiudicato la classifica finale dei Traguardi volanti,...


Si è concluso oggi a Selve di Teolo, nel Padovano, il Giro del Veneto categoria juniores. La frazione conclusiva è stata conquistata allo sprint dall'azzurro Alessio Magagnotti, della Autozai Contri, che ha regolato Riccardo Fabbro (Industrial Forniture Moro C&G Capital)...


Un brindisi al Muro, che l’ha accolto trionfalmente il 25 maggio, nella penultima tappa dell’edizione numero 107 del Giro d’Italia. E, soprattutto, un brindisi a lui, che ha scelto Ca’ del Poggio per festeggiare – ieri, sabato 20 luglio -...


L’imbattibile Tadej Pogacar in fondo alla classifica di una corsa? Sembrerebbe impossibile, eppure c’è stato un tempo in cui le prendeva... e come se le prendeva. Una cosa che sembrerebbe incredibile, soprattutto oggi che si appresta a vincere il suo...


Un Tour storico come quello del 2024 si chiude con un'altra pagina di storia: per la prima volta in 111 edizioni, infatti, la Grande Boucle non si concluderà a Parigi. La capitale, che da giovedì ha cominciato ad accogliere gli...


Raffica di statistiche sulla ventesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 6+5: POGACAR INFRANGE UNA NUOVA BARRIERA Con una 5a vittoria di tappa al Tour de France, dopo averne vinte 6 al Giro...


Una normale giornata di allenamento in quota - la Soudal Quick Step è in ritiro al Passo San Pellegrino con Julian Alaphilippe, Ayco Bastiaens, Gil Gelders, Antoine Huby, William Junior Lecerf, Paul Magnier, Tim Merlier, Pepijn Reinderink, Pieter Serry, Martin...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi