I VOTI DI STAGI. GROVES IMBATTIBILE? MOLANO NON MOLLA, OLIVEIRA LA CARTA IN PIÙ

I VOTI DEL DIRETTORE | 07/09/2023 | 18:08
di Pier Augusto Stagi

Juan Sebastian MOLANO. 10. Il 28enne colombiano questa volta non sbaglia. Non sbaglia lui, non sbaglia Oliveira, non sbaglia tutto il team che si nasconde per apparire quando deve. Per Juan Sebastian quarta vittoria stagionale, la numero 23 in carriera, la numero 48 per la Uae Emirates. Un successo pieno, pulito, esemplare, senza una sbavatura. Oggi lui e Rui sono di gran lunga i più bravi, Juan Sebastian il più forte. Lo davano per battuto, ma Molano e i suoi Uae non mollano.


Kaden GROVES. 9. Perde, ma ha più di una giustificazione. In piena volata ha un problema al pedale, nonostante questo contrattempo recupera alla grandissima, ma Juan Sebastian oggi è imprendibile.


Boy VAN POPPEL. 7,5. Si chiama Boy, ma non è più un ragazzino, visto che sul groppone l’olandese della Intermarché ha 35 primavere. Nonostante ciò, si butta dentro come un ragazzino e porta a casa un terzo posto più che onorevole.

Rui OLIVEIRA. 10. Rui è un Re delle volate e delle tavolate. Si traveste da Morkov e apparecchia la tavola per il banchetto di Juan Sebastian come meglio non potrebbe. È talmente efficace e veloce che alla fine finisce quarto: grandissimo!

Edward THEUNS. 6,5. Ancora lui, sempre lui, il 32enne belga della Lidl Trek, che fa la volata e porta a casa un altro piazzamento.

Alberto DAINESE. 6,5. L’azzurro conferma di essere atleta veloce, anche se oggi non è velocissimo.

Geoffrey SOUPE. 5,5. Oggi non gli riesce il colpo, ma resta dietro.

Abel BALDERSTONE. 7. Il 23enne spagnolo della Caja Rural prende e va, con l’olandese Jetse Bol. Promosso quest'anno in prima squadra, a fine maggio ha vinto l'ultima tappa del GP Beiras e Serra da Estrela, in Portogallo. È alla Vuelta per fare accumulo di esperienza e per farsi vedere: oggi lo ha messo in mostra perfettamente.

Jetse BOL. 7. Il vecchio e il bambino, con tutte le cautele del caso. Il 33enne olandese da sei anni in Burgos e di stanza a Girona, domani compie gli anni. Il regalo ha sperato di farselo già oggi, in ogni caso si è regalato ben più di un quarto d’ora di popolarità. Da professionista non ha mai vinto e, purtroppo, l’attesa proseguirà, come il suo desiderio di andare in fuga e provare a rompere questo tabù.

Rudy MOLARD. 17. Al km 39 finiscono per le terre il 33enne transalpino della Groupama FDJ e, assieme a lui, Daniel Navarro (Burgos), Samuele Battistella (Astana), Louis Vervaeke (Soudal Quick-Step) e Alan Jousseaume (Total Energies).

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Come fa
7 settembre 2023 18:41 Carbonio67
Come fa il 4to a prendere 10 ? Suvvia

Rui ed Ivo
7 settembre 2023 18:53 titanium79
L'ho scritto piu' volte. I gemelli Oliveira in Uae sono fuori posto. Zero risultati, se non qualche medaglia su pista. Non sara' certo un quarto posto in volata a cambiare un'annata. Basta cercare in internet i risultati. Piuttosto, senza il problema al pedale ,avrebbe vinto Groves,senza se e ma

Carbonio67
7 settembre 2023 18:57 alerossi
Se non si guarda la corsa, inutile commentare.

Alerossi
8 settembre 2023 00:00 Carbonio67
La corsa l'ho ben vista, e non ho visto questo lavoro che valga 10.

Dainese insufficiente
8 settembre 2023 00:36 pickett
Nonostante una concorrenza modestissima,finora non é andato aldilà di un quarto posto.Decisamente deludente.

Carbonio67
8 settembre 2023 04:27 Buzz66
Forse perché arrivare quarto dopo aver tirato la volata in modo magistrale non è così semplice?

Titanium79
8 settembre 2023 04:29 Buzz66
Da quando si guardano i risultati su internet per valutare il valore di un gregario? Mi faccia capire…

Carbonio
8 settembre 2023 05:50 kristi
Beh se indossa una maglietta della UAE per il direttore parte con 2 voti bonus in più.. ormai è risaputo . Se a groves non scappava lo scarpino , oggi Molano finiva di nuovo dietro , basta vedere la rimonta di groves

Fortuna
8 settembre 2023 07:10 Thedoctorbike
Groves ha attualmente un'altra marcia. Vittoria arrivata grazie ad un inghippo meccanico del favorito

Volata strana
8 settembre 2023 11:04 CarloBike
Dopo quella vinta da Soup, questa e' un'altrra volata strana. Groves davvero sfortunato, avrebbe quasi certamente vinto di nuovo.
Buzz66, te pensa che non avevo mai sentito questo Oliveira. Sono andato a curiosare e su strada non ha mai ottenuto nessun risultato di rilievo. Quindi, se casualmente ( perche' di questo si tratta) arriva quarto facendo l'ultimo uomo, i casi sono due : 1) gli e' andata bene 2) e' diventato un missile oggi. Scegli tu. Comunque da 10 non e' di certo. E si tratta di una semplice volata, non l'arrivo sull'Angliru

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il messaggio che arriva dal Tour of the Alps, una volta di più, è diretto a chi la bici la pratica per diletto, per sport, per passione. Indossate il casco perché il casco può salvare la vita: come accaduto alla...


È una storia che viene scritta dal 1997 sulle strade della Francia e del mondo. Una storia di coesione, sudore, superamento di se stessi, aiuto reciproco ed emozioni forti. Da 27 anni, Cofidis è protagonista chiave nel ciclismo mondiale. Cofidis,...


Promosso in prima squadra e subito con una maglia da titolare per una delle corse più importanti del mondo. È la favola di Gerben Kuypers che entra con effetto immediato nel roster della Intermarché Wanty e domenica sarà schierato al...


Sarebbe bello proporre soluzioni avanzate ad un prezzo altamente accessibile, no? È così che prende l’abbrivio la vita di due nuovi prodotti per VISION, ovvero per le ruote SC45 e SC60. Il marchio non ne fa mistero e si propone con queste due...


Nei giorni scorsi Geraint Thomas ha deciso di prendere la parola per esprimere il suo sconcerto perché a suo avviso, nonostante i numerosi incidenti in corsa, nessuno realmente sta lavorando per diminuire i rischi. La sicurezza nel ciclismo è un tema...


L’ultima tappa del Tour of the Alps, interamente trentina, in Valsugana, con partenza e arrivo a Levico Terme, presenta un chilometraggio ridotto, 118, 6 Km, ma numerose asperità che possono rimescolare i valori in campo. E la classifica...


La figura di Andrew August non passa inosservata. Minuto, agile e dai lineamenti che non mascherano affatto la sua giovane età, quello della classe 2005 di Rochester è un profilo che non può non spiccare fra la silhouette imponente di...


Colnago annuncia la collaborazione con Pitti Immagine per un evento ciclistico a Firenze nei giorni precedenti il ​​111° Tour de France. Ospitato alla Stazione Leopolda, dal 26 al 28 giugno, l'evento si chiamerà Be Cycle e Colnago esibirà le proprie...


La puntata di Velò andata in onda ieri sera su TvSei è stata particolarmente interessante, si è parlato di classiche, di Giro d'Abruzzo professionisti e juniores e di tanto altro ancora con Luciano Rabottini, Riccardo Magrini e il presidente della Regione Abriuzzo Marco...


Ciclismo e arte convivono nei ritratti di Karl Kopinski, pittore inglese appassionatissimo di bici che a suo modo parteciperà al Giro d’Italia: in occasione dell’arrivo della quinta tappa, Lucca ospiterà una mostra dell’artista dedicata ai campioni del pedale. La rassegna,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi