ELEONORA CAMILLA GASPARRINI, LA UAE ADQ E IL SOGNO DI CORRERE IL FIANDRE

INTERVISTA | 05/12/2022 | 08:08
di Alessandro Brambilla

“Le corse si vincono d’inverno”, esclamano tanti saggi del ciclismo. Infatti Eleonora Camilla Gasparrini non perde tempo e da diverse settimane prepara la stagione 2023. «Tra fine ottobre e prima settimana di novembre – spiega Eleonora, 20 anni, torinese di None - sono stata in vacanza a Santo Domingo. Poi ho iniziato gli allenamenti pedalando su strada quasi tutti i giorni. Frequento la palestra due volte per settimana e in più ogni sette giorni mi sottopongo a lavoro specifico sul ciclomulino».


Eleonora Gasparrini ha un palmares giovanile invidiabile: tra strada e pista 10 maglie tricolori, 5 titoli europei, compreso quello delle stradiste juniores conquistato a Plouay nel 2020, e un Campionato del Mondo. Nel 2022 oltre a laurearsi Campionessa d’Italia under 23 la ragazza di None ha vinto la Merxem Classic in Belgio e la cronometro di Romanengo (Cremona).


«Dopo la caduta al Tour de France – dice miss Gasparrini – avevo il morale sotto i tacchi. La vittoria alla “Merxem” mi ha risollevata. Galvanizzata dal successo in Belgio sono andata forte nel finale di stagione».

La signorina Gasparrini lascia il team Valcar-Travel & Service: dal primo gennaio apparterrà alla Uae-Adq, ovvero la versione femminile della Uae di Pogacar, Trentin e Ulissi. La Uae “rosa” sosterrà un collegiale a Lido di Camaiore (Versilia, Toscana) dal 9 al 15 dicembre e nell’occasione Eleonora conoscerà il programma della prima parte di stagione.

«Mi piacerebbe debuttare in febbraio alla Vuelta Valenciana a tappe. L’ho già fatta con la Valcar, ha percorsi ideali per me». Tra i ds Uae-Adq ci sarà il lombardo Davide Arzeni, anch’egli proveniente dalla Valcar. Davide nel 2022 ha concesso molta libertà tattica a Eleonora. «Ma l’anno prossimo lui e gli altri ds mi faranno rispettare le gerarchie: la Uae ha tante campionesse. Diventare una delle capitane Uae è un sogno che spero di realizzare però mi servono almeno due anni di ulteriore crescita».

Nel 2022 con la Valcar la ragazza di None ha partecipato a numerose corse internazionali. E’ logicamente previsto pure alla Uae. Però conquistare il posto da titolare nelle World Tour “monumento” non sarà facile. «Il Giro delle Fiandre è la mia classica preferita: farò di tutto per disputarlo». Eleonora ha una cacciatrice di classiche come modello da imitare: «Marianne Vos è il mio mito, e penso che lo sia per ogni ragazza che intraprende la carriera ciclistica».

Con la Valcar la torinese ha già disputato un Giro d’Italia e un Tour de France. Nel programma Uae-Adq ci sono Giro, Tour, e Vuelta a Espana. «Nel nuovo anno dovrei fare una sola grande gara a tappe - aggiunge Eleonora - e le mie preferenze vanno al Giro d’Italia».

Il prossimo tricolore femminile si svolgerà a Terme di Comano-Ponte Arche, in Trentino, e ciò rende felice Eleonora. «A Terme di Comano ho già vinto 2 maglie tricolori: una da esordiente, l’altra da allieva. Spero di legittimare l’adagio non c’è due senza tre. L’ ennesima vittoria nel Campionato italiano potrebbe avvicinarmi ulteriormente ad una maglia da titolare per il Mondiale di Glasgow che si svolgerà poche settimane dopo su un percorso che molti definiscono adatto alle mie caratteristiche».

Eleonora Camilla è detentrice del titolo d’Europa under 23 dell’inseguimento a squadre. «Appartenere alla Uae significa avere molte responsabilità su strada tuttavia vorrei proseguire ritagliandomi degli spazi per l’attività su pista che mi dà tante soddisfazioni confermandomi titolare azzurra nel quartetto e magari aggiungendo al repertorio anche l’omnium».

foto Ossola

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un tempismo perfetto! Con uno scatto negli ultimi trecento metri della Novelda - Alto de Pinos, Giulio Ciccone è andato a prendersi la seconda tappa della Vuelta Valenciana 2023 disputata sulla distanza di 178 chilometri.  Il 28enne della Trek Segafredo  ha anticipato Tao Geoghegan...


Si sono conclusi a Roma, presso l’Hotel Hilton di Fiumicino, gli stati generali dello sport organizzati dall’Associazione Direttori e Collaboratori Sportivi (ADICOSP) con il supporto di Lions H Corporate e in collaborazione con l'Università di Teramo. Presente, alla sua prima...


Ce lo aveva detto che aveva tanta voglia di vincere e oggi Davide Formolo è stato di parola, andando vicinissimo al successo nel scenografico arrivo di Harrat Uwayrid, quarta tappa del Saudi Tour 2023. Il corridore di Marano di Valpolicella...


La Bagard - Aubais, seconda tappa dell'Etoile de Besseges 2023, è stata neutralizzata a causa di una maxicaduta avvenuta quando mancavano 22 km dal traguardo e gli atleti ne avevano già percorsi 148. Al comando c'era un plotone di 18 uomini...


È un uomo felice, Paolo Belli, e lo racconta con una foto affidata ad Instagram. Tra una piece tratrale, un concerto e uno show, il cantante modenese non dimentica infatti il suo grande amore per la bicicletta e racconta: «Da...


Scalatori alla ribalta, come da copione, nella quarta tappa del Saudi Tour 2023, la Maraya - Harrat Uwayrid di 163.4 km. Ad imporsi è stato il portoghese Ruben Guerreiro, passato quest’anno alla Movistar, che ha preceduto Davide Formolo (UAE Team Emirates)...


L’edizione n. 46 del Tour of the Alps, l’evento ciclistico internazionale che andrà in scena dal 17 al 21 aprile sulle strade dell’Euregio, si profila in modo promettente. L’evento UCI Pro Series erede del Giro del Trentino ritrova tutto il...


Cresce l'attesa per la Milano-Sanremo presented by Crédit Agricole che, come da tradizione, aprirà la stagione delle Classiche Monumento. L'edizione 114 della "Classicissima", organizzata da RCS Sport e in programma sabato 18 marzo, farà registrare una novità importante in quanto prenderà il...


Turismo, Scatto (Lega – LV): “Il turismo parte preponderante dell’economia veneta. Il piano tratta di tematiche che partono dalla gestione dei flussi turistici allo sport in grado di attirare turisti” “Il turismo è parte fondamentale dell’economia del nostro Veneto e...


La Speedmax non è solo una semplice bici da triathlon,  è diventata leggenda a suon di record e vittorie ed è costantemente aggiornata e migliorata sotto ogni punto di vista dagli ingegneri Canyon. Con lei alcuni dei migliori atleti del pianeta hanno vinto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach