NUOVO PROGETTO E NUOVA SEDE, LA LOMBARDA CRESCE SEMPRE. GALLERY

NEWS | 30/09/2022 | 07:53

La crescita costante è un comprovato dato di fatto, misurabile obiettivamente e che caratterizza La Lombarda, azienda del settore ciclo nata nel 1946 quale produttrice di pompe per ciclo e accessori, attività che, con passi continui e sicuri, ha allargato il proprio campo d’attività e la propria dimensione fisica, in ogni ambito con spazi e iniziative nel mondo delle due ruote.


La più recente testimonianza è l’inaugurazione alla fine di agosto della nuova e moderna sede di Via Friuli Venezia Giulia, nel Comune di Segrate, giusto al confine con quello di Milano. Un evento che è stato promosso con concretezza e senza proclami nello stile dell’azienda, condotta dall’esperienza di Alberto Venturini, affiancato sempre dai figli Fabrizio e Andrea. L’inizio dei lavori con la posa della prima pietra, è stato il 19 aprile 2021 per la realizzazione di un progetto ad ampio respiro e innovativo, in collaborazione con la Municipalità di Segrate, riguardante la mobilità dolce e la possibilità di fruire di un esteso, sicuro e attrezzato “bike park”, ma non solo. Un progetto impegnativo per molteplici aspetti, da realizzare in tempi difficili e incerti per i noti motivi che si richiamano alla volubilità del malefico periodo. La Lombarda e i Venturini sono però abituati a pedalare con grande lena, su tutti i terreni, soprattutto in salita, proprio come rappresentato dal monumento al ciclista e alla bicicletta che da un decennio connota una rotonda sulla superstrada Cassanese fatto realizzare da La Lombarda di concerto con il Comune.


La partnership fra Comune e La Lombarda è riproposta nello spazio verde recuperato fra parchi e cave dismesse, nella frazione di Redecesio, proprio nella zona prospiciente la moderna sede dell’azienda, con percorsi ciclistici e possibilità differenti d’attività all’aria aperta, in sicurezza.

L’edificio della moderna sede, 1500 metri di superficie occupata, con 3500 metri di parcheggio è realizzato per offrire agli appassionati delle due ruote il più ampio panorama di proposte per ottimizzare la scelta d’ogni tipo, una sorta di fiera permanente del ciclo in un ambiente e in spazi studiati con percorsi ripartiti e realizzati “ad hoc”, dove trovare possibilità di soddisfare – anche per il cliente – ogni sorta di richiesta ciclistica con ampia gamma di affidabili e prestigiosi marchi, per varie fasce d’età e tipologie, fruendo dei consigli dell’esperto personale.

Permane sempre il “core business” storico, acquisito nel tempo, quale fornitissimo “grossista” come si diceva una volta, competente e affidabile, per gli operatori del settore di buona parte del nord Italia, ma ora l’orizzonte è ampliato anche all’appassionato per soddisfare i più svariati desideri nelle molteplici articolazioni e le tipologie ciclistiche. La mobilità dolce è assicurata in tutte le versioni con ampia gamma di marchi di particolare prestigio.

L’assistenza tecnica guidata da Luca è garantita da un’èquipe di quattro operatori di provata esperienza e capacità supportata da un’attrezzatura adeguata di prim’ordine e certificata da “Shimano Service Center”.

Trova notevole spazio e attira molto interesse, l’angolo della collezione storica con bici eroiche Bianchi, Legnano, Colnago, Masi e di altri marchi che Alberto tratta con la medesima, e attenta cura riservata alla sua preziosa collezione di “chitarre vintage”, passione maturata quando i capelli gli scendevano sulle spalle ma sempre accresciuta, anche quando i capelli l’hanno abbandonato un po’ troppo velocemente.

Di recente il gran maestro Ernesto Colnago, con il genero Vanni e il nipote Alessandro, ha visitato la nuova struttura La Lombarda complimentandosi con l’amico Alberto Venturini.

g.f.

 

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il dramma di Davide Rebellin sembra non voler trovare una conclusione: l'autopsia, inizialmente fissata dalla Procura di Vicenza per il 13 dicembre, è stata infatti spostata a lunedì 19. Ad eseguirla è stato chiamato il medico legale Vito Cirielli. Lo...


Chi pedala per necessità in città lo sa bene, freddo e pioggia possono diventare una vera noia da affrontare negli spostamenti di tutti i giorni. Il commuter urbano avrebbe bisogno di una giacca versatile, calda, impermeabile, antivento e dotata anche...


È tutto finito. La B&B Hotels abbassa la saracinesca, non ci sarà una prossima stagione. Lo ha comunicato questa mattina Jerome Pineau, come riporta il quotidiano Le Telegramme. In una call conference durata due ore con tutti i corridori e...


Non era mai stato fermo così tanto tempo: Primoz Roglic ha ripreso a pedalare la settimana scorsa dopo uno stop di otto settimane a seguito dell'inervento chirurgico subito alla spalla, lesionata nella caduta della 16a tappa della Vuelta España. «L'intervento...


Nairo Quintana si è deciso al grande passo: dopo quattordici anni di vita in comune e due figli, il campione colombiano ha chiesto a Yeimy di sposarlo. E per farlo ha scelto di rispettare le tradizioni: proposta fatta in...


E’ nata il 6 dicembre Sofia Sangalli. E’ la primogenita di Giovanni Sangalli, il figlio dello storico cartografo delle corse rosa e altro ancora, Cesare Sangalli, i cui lavori sono distinti dalla celebre sigla “C.San.”, riconosciuto marchio di qualità, scomparso...


Non ha ancora un contratto per il 2023, ma da più di un mese Edward Ravasi è tornato ad allenarsi a buona intensità in vista della nuova stagione. Il 2022 è stata una di quelle annate da lasciarsi rapidamente alle...


Dopo i Beat Yesterday Awards di giovedì scorso, abbiamo raccolto qualche battuta da Filippo Ganna, reduce dall'intervento agli occhi che gli permetterà di affrontare il ritiro Ineos di Maiorca e tutto il resto della sua carriera e della sua vita...


La morte di Davide Rebellin approda al Parlamento Europeo. «Il 30 novembre scorso, l'ex campione di ciclismo Davide Rebellin, è morto investito da un camion durante un allenamento in bicicletta in provincia di Vicenza. Secondo le ricostruzioni della procura, l'investitore...


Gli olandesi Nki Terpstra e Yoeri Havik sono i primi leader della Sei Giorni di Rotterdam. Per i due tulipani ès tata una serata perfetta, la prima di gara, vistoc he hanno guadagnato un giro sugli avversari grazie ai 100...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach