LA EF PRENDE CEPEDA E PICCOLO, PASQUALON VERSO IL BAHRAIN E INTANTO DOUGLAS RYDER...

MERCATO | 29/07/2022 | 08:20
di Guido La Marca

Cosa unisce in questi giorni Gianni Savio agli Stati Uniti oppure la Svizzera al Sudafrica? Risposta facile: il ciclomercato. Sono giorni frenetici, questi, perché da lunedì 1° agosto si apre ufficialmente la campagna acquisti per il 2023, ma si possono anche ufficializzare trasferimenti per il finale di questa stagione.


CEPEDA E PICCOLO. E allora ecco che Gianni Savio conferma a tuttobiciweb che Jefferson Cepeda, 24enne scalatore ecuadoriano, proprio dal 1° agosto farà il salto nel WorldTour passando alla EF Education Easypost. E la stessa strada dovrebbe prendere anche Andrea Piccolo, 21enne milanese che è rientrato alle corse a fine giugno nel campionato italiano giungendo quarto. Anche lui sta per accasarsi alla corte di Jonathan Vaughters con un contratto triennale: nei prossimi giorni verranno conclusi i dettagli, ma il manager statunitense sembra intenzionato ad ingaggiare subito Piccolo. L'obiettivo della EF è chiaro: cercare atleti in condizione per andare a caccia di punti pesanti per il rush finale della corsa salvezza.


WORLDTOUR. Nella classifca combinata delle stagioni 2020-2022, la EF attualmente è sedicesima con 13.678 punti, seguita dalla Movistar con 13.488 e dalla BikeExchange Jayco con 13.391 mentre al momento sarebbero retrocesse la Lotto Soudal con 12.842 punti e la Israel Premier Tech con 12.675.

EF E CARAPAZ. D'accordo i rinforzi immediati, ma Vaughters guarda anche alla prossima stagione ed è sempre più vicino a Richard Carapaz, che sarà il capitano del team statunitense per i grandi giri. Ancora aperta la posizione di Rigoberto Uran con il manager statunitense che spiega sui social come «Rigoberto potrebbe restare, cambare o anche andare in pensione. Non abbiamo ancora parlato».

IN CASA BAHRAIN. Sul piede di partenza Luis Leon Sanchez che è destinato a tornare alla Astana Qaazaqstan, mentre in arrivo c'è Andrea Pasqualon che lascerà la Intermarché proprio come il suo velocista di riferimento Alexander Kristoff, che tornerà n Norvegia per correre con la Uno-X Pro.

SVIZZERA. In attesa di conoscere qualche particolare della Tudor Pro Cycling Team di Fabian Cancellara, che dovrebbe approdare alla categoria Professional, dalla Confederazione arriva una notizia molto interessante: reduce dall'esperienza con il Team Qhubeka, Douglas Ryder è pronto a tornare in gruppo con una formazione rinnovata che ripartirà dalla categoria Professional con grandi ambizioni e soprattutto con nuovi sponsor tutti svizzeri e in particolare una banca elvetica.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Thomas PIDCOCK. 10 e lode. Secondo, terzo, primo: boom! Finalmente il 24enne britannico della Ineos Grenadiers si prende ciò che meritava già di avere e per una ragione o per l’altra gli è sempre sfuggito. Secondo terzo primo: voilà! Ecco...


Impresa solitaria di Florian Samuel Kajamini nell'internazionale Trofeo città di San Vendemiano per la categoria Under 23. Uscito con buone gambe e una grande condizione dal recente Giro d'Abruzzo, il bolognese di Pianoro della MBHBank Colpack Ballan CSB, ha fatto...


Tom Pidcock chiude il cerchio e conquista il successo nella Amstel Gold Race, corsa che gli si addice in modo perfetto e nella quale era già arrivato secondo, battuto in un contestatissimo fotofinish da Van Aert. Il britannico della Ineos...


Lenny Martinez vince ancora e completa il weekend perfetto della Groupama FDJ: il ventenne francese, già a segno venerdì, ha vinto anche il Tour du Doubs disputato sulla distanza di 200, 9 km da Morteau a Pontarlier - Le Larmont....


Anche Paolo Sangalli era presente oggi alla Amstel Gold Race. Poco dopo la conclusione della gara tuttobiciweb ha raccolto le impressioni del Commissario Tecnico azzurro: «La neutralizzazione e la riduzione del chilometraggio hanno condizionato la corsa riducendo di fatto la...


Ancora una volta Elisa Longo Borghini è stata protagonista della corsa e anche nell'Amstel Gold Race è stata la migliore delle italiane. La campionessa tricolore ha chiuso al quinto posto e spiega: «È stata una Amstel Gold Race strana, con...


Un'Amstel Gold Race femminile che resterà nella storia. Per le difficoltà della giornata, per il percorso accorciato, per la vittoria di Marianne Vos e per l'errore clamoroso di Lorena Wiebes in volata. Gara strana, dicevamo, e soprattutto accorciata di oltre...


Diego Nembrini, 18 anni dopodomani bergamasco di Gazzaniga, ha vinto il Giro d'Abruzzo per juniores che oggi si è concluso a Notaresco con la vittoria del trentino Alessio Magagnotti (vincitore nahce della prima tappa) sullo stesso Nembrini ed Elia Andreaus...


Oltre 250 esordienti sono accorsi per la 27sima edizione del Memorial Luigi Bussacchini classica manifestazione giovanile svoltasi a Nave, nel Bresciano, a cura Dell'US Pedale Bresciano. La competizione, tanto cara a Laura e Mauro Otelli, ogni anno ricorda la figura...


Salgono a tre le vittorie in stagione per Brandon Fedrizzi. Il trentino della Forti e Veloce, già in trionfo a Camignone e la scorsa settimana a Gardolo di Trento, oggi ha conquistato il 24^ Memorial Perico-Isaia Mirri per allievi che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi