LA JUMBO VISMA E' A TIGNES CON LE FAMIGLIE, VAN AERT FA I CONTI PER LA MAGLIA VERDE

PROFESSIONISTI | 15/06/2022 | 08:20
di Francesca Monzone

Mancano 16 giorni alla partenza del Tour de France e mentre Tadej Pogacar da oggi è impegnato a correre il Giro di Slovenia, i suoi rivali Primoz Roglic e Jonas Vingegaard hanno fatto rotta verso Tignes, dove resteranno fino alla partenza per la Grande Boucle.


Appena terminate le premiazioni e le interviste al Giro del Delfinato, alcuni corridori della Jumbo-Visma si sono messi in viaggio verso Tignes per un nuovo stage in quota: oltre a Roglic, Van Aert e Vingegaard, sono saliti in quota anche Laporte, Kruijswijk, Benoot e Van Hooydonck, che però non faceva parte del gruppo che aveva corso in Francia.


Tutti i corridori sono stati accompagnati dalle famiglie con mogli e figli che già il sabato erano giunti a Grenoble, per arrivare poi la domenica alla partenza dell'ultima tappa a Saint-Alban-Leysse. La Jumbo-Visma domenica sera ha lasciato Plateau de Salaison con due maglie importanti: quella gialla di Roglic e quella verde di Van Aert. In qualche modo al Delfinato il team olandese ha fatto le prove generali per il Tour de France, dove Roglic e Vingegaard correranno per la classifica generale e Van Aert per la classifica a punti. Il fiammingo al Giro del Delfinato aveva già vinto la maglia verde della classifica a punti nel 2019 e nel 2020, ma ha voluto precisare che correre per classifica a punti del Tour de France sarà completamente diverso e molto più complicato. «So dove posso e dove devo migliorare fino al Tour – ha detto  Van Aert -. I miei sprint sono stati molto buoni, considerando che il Delfinato è stato duro e penso di dover migliorare nella resistenza. Se riuscirò a recuperare bene nei prossimi giorni, allora avrò fatto un altro passo avanti in direzione del Tour».

La Jumbo farà base a Tignes, una località che la squadra conosce molto bene e dove Roglic lo scorso anno abbandonò la corsa gialla dopo la caduta nella prima settimana. Sarà da questa località che il team olandese, oltre ad un lavoro di potenziamento, farà ricognizione su alcune tappe della corsa gialla, fondamentali per la conquista della classifica generale.

Per Van Aert questo Tour non sarà facile perché, oltre a lottare per la maglia verde, dovrà aiutare Roglic a conquistare la classifica generale. «Nel Tour de France conquistare la maglia verde dipende da tanti fattori. Trovo anche un po’ insensato fissarmi già da adesso su questo, ma è logico che ci lavorerò dal primo giorno». La maglia verde della classifica a punti del Tour, non segue le stesse regole del Delfinato e per Van Aert, sarà importante fare punti in ogni tappa.  «Sarà sicuramente indispensabile per me partecipare ad ogni sprint di gruppo e ad ogni volata intermedia. Dopo una settimana farò il primo calcolo, vediamo come starò. Rispetto al Delfinato, al Tour ottieni il doppio dei punti, perché puoi prenderli sia nello sprint finale che in quello intermedio. Per questo è indispensabile prendere punti ogni giorno. E a proposito di sprint intermedi, saranno qualcosa di nuovo per me».

Rispetto ai velocisti puri Van Aert avrà maggiori possibilità di prendere dei punti nelle tappe più movimentate e questo sarà il suo vantaggio su di loro. «È vero, potrò prendere punti in tappe in cui gli sprinter non sono favoriti: solo così posso conquistare la maglia verde al Tour».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Thomas PIDCOCK. 10 e lode. Secondo, terzo, primo: boom! Finalmente il 24enne britannico della Ineos Grenadiers si prende ciò che meritava già di avere e per una ragione o per l’altra gli è sempre sfuggito. Secondo terzo primo: voilà! Ecco...


Impresa solitaria di Florian Samuel Kajamini nell'internazionale Trofeo città di San Vendemiano per la categoria Under 23. Uscito con buone gambe e una grande condizione dal recente Giro d'Abruzzo, il bolognese di Pianoro della MBHBank Colpack Ballan CSB, ha fatto...


Tom Pidcock chiude il cerchio e conquista il successo nella Amstel Gold Race, corsa che gli si addice in modo perfetto e nella quale era già arrivato secondo, battuto in un contestatissimo fotofinish da Van Aert. Il britannico della Ineos...


Lenny Martinez vince ancora e completa il weekend perfetto della Groupama FDJ: il ventenne francese, già a segno venerdì, ha vinto anche il Tour du Doubs disputato sulla distanza di 200, 9 km da Morteau a Pontarlier - Le Larmont....


Anche Paolo Sangalli era presente oggi alla Amstel Gold Race. Poco dopo la conclusione della gara tuttobiciweb ha raccolto le impressioni del Commissario Tecnico azzurro: «La neutralizzazione e la riduzione del chilometraggio hanno condizionato la corsa riducendo di fatto la...


Ancora una volta Elisa Longo Borghini è stata protagonista della corsa e anche nell'Amstel Gold Race è stata la migliore delle italiane. La campionessa tricolore ha chiuso al quinto posto e spiega: «È stata una Amstel Gold Race strana, con...


Un'Amstel Gold Race femminile che resterà nella storia. Per le difficoltà della giornata, per il percorso accorciato, per la vittoria di Marianne Vos e per l'errore clamoroso di Lorena Wiebes in volata. Gara strana, dicevamo, e soprattutto accorciata di oltre...


Diego Nembrini, 18 anni dopodomani bergamasco di Gazzaniga, ha vinto il Giro d'Abruzzo per juniores che oggi si è concluso a Notaresco con la vittoria del trentino Alessio Magagnotti (vincitore nahce della prima tappa) sullo stesso Nembrini ed Elia Andreaus...


Oltre 250 esordienti sono accorsi per la 27sima edizione del Memorial Luigi Bussacchini classica manifestazione giovanile svoltasi a Nave, nel Bresciano, a cura Dell'US Pedale Bresciano. La competizione, tanto cara a Laura e Mauro Otelli, ogni anno ricorda la figura...


Salgono a tre le vittorie in stagione per Brandon Fedrizzi. Il trentino della Forti e Veloce, già in trionfo a Camignone e la scorsa settimana a Gardolo di Trento, oggi ha conquistato il 24^ Memorial Perico-Isaia Mirri per allievi che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi