CICCONE. «HO SBAGLIATO A SEGUIRE BETTIOL IN DISCESA»

GIRO D'ITALIA | 13/05/2021 | 18:17

Ancora una volta, e non è certo la prima in questo Giro d'Italia, Giulio Ciccone è andato all'attacco: «Oggi è stato un test importante per la mia condizione. Sensazioni più che buone, direi quasi oltre le aspettative, nonostante una giornata dura con pioggia e freddo. Non mi aspettavo di riuscire ad essere così brillante sull’ultima salita perchè le sensazioni, all’inizio dell’ascesa, non erano proprio delle migliori. L’ho approcciata con un atteggiamento difensivo. I primi 10 km sono stati forti ma regolari, ho tenuto le posizioni in attesa del finale dove mi aspettavo attacchi e bagarre. Quando è partito Bernal, d’istinto l’ho seguito. Sapevo che rischiavo il fuorigiri, ma volevo provare. Felice di aver tenuto la sua ruota. L’unico rammarico è l’errore tattico, in discesa dalla Forca di Presta, di aver seguito Bettiol e aver sprecato qualche energia di troppo. D’istinto ho seguito, quando magari era meglio rialzarsi subito. Vista come è andata la tappa, riconosco che è stato un errore. Il mio approccio alla corsa non cambia rispetto ai piani iniziali. Rimane un Giro da vivere un po’ alla giornata. Sono consapevole di non aver corso proprio al risparmio finora, ma va bene così. Cercavo sensazioni positive e sono contento di averle trovate».


Copyright © TBW
COMMENTI
Giulio, se è pretattica ok...
13 maggio 2021 23:41 AleC
...ma se in una situazione del genere (Nibali in affanno, Mollema staccatissimo) non provi a far seriamente classifica, son schiaffi a due a due finchè non diventano dispari! :-)

Ciccone decidi cosa vuoi fare da grande
14 maggio 2021 18:58 marco1970
Caro Giulio,dovresti decidere su che cosa vuoi fare da grande se l'uomo sempre in fuga alla De Gendt oppure,dato le tue eccellenti doti di scalatore provare a diventare un corridore da corse a tappe.D'accordo,a cronometro sei quasi fermo,ma lo era anche Pantani.Tu non conosci i tuoi limiti?Va bene,allora d'ora in avanti corri all'ombra dei due grandi favoriti Bernal e Evenepoel,placcali a uomo come si fa nel calcio e vedrai che andrai molto avanti in classifica salendo anche sul podio.Non azzardare più,non sprecare energie inutilmente.Mi meraviglia che i tuoi direttori sportivi che penso sia gente esperta e preparata non riescano a tenerti a freno.Auguri per il proseguimento del Giro e per un bel risultato.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Continua il momento magico di Lorenzo Fortunato. Il 16° posto finale al Giro d'Italia e il trionfo sullo Zoncolan non sono stati frutto del caso e sul Monte Grappa il giovane portacolori della Eolo-Kometa lo ha dimostrato ampiamente. Il bolognese...


È cominciata ufficialmente la settimana che assegna i titoli nazionali nella gran parte dei Paesi. E come sempre sono le cronometro ad aprire i giochi.Tornato alle corse la settimana scorsa dopo una pausa di riflessione, Tom Dumoulin ritrova in fretta ...


Quest'oggi si è alzato il sipario sul primo percorso regionale permanente in Italia dedicato alla bicicletta su strade asfaltate secondarie a basso traffico e su tratti “bianchi”. Via Romagna si accredita tra le ciclovie più interessanti a livello europeo con i suoi...


Si sta specializzando nella conquista delle cime più prestigiose: Lorenzo Fortunato ha vinto, con un finale incredibile, la seconda tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021 che si è conclusa in vetta al Monte Grappa. La prima parte della tappa è stata caratterizzata...


Quest’anno l’Axion Swiss Bank – Gran Premio Città di Lugano si svolgerà domenica 27 giugno. L’elegante Casinò di Lugano ha ospitato oggi la presentazione della classica professionistica giunta all’edizione numero 74. L’egida organizzativa è sempre del Velo Club Lugano, società...


Al termine dell’udienza generale, il ciclista colombiano vincitore del Giro d'Italia ha incontrato Francesco e gli ha donato, a nome di tutti i connazionali, la maglia rosa e una bicicletta, una Pinarello bianca bordata d'azzurro. La bicicletta, fanno sapere fobti...


Nuovo nome - ma non nuovo sponsor - e nuova maglia, debutto previsto al Tour de France. La Total Direct Energie cambia nome in occasione della Grande Boucle e si chiamerà Team TotalEnergies, presentando una maglia nella quale il bianco...


22 squadre, ognuna con sei corridori, prenderanno parte al Deutschland Tour dal 26 al 29 agosto. La gara si svolgerà in quattro tappe con partenza dalla città anseatica di Stralsund e traguardo finale a Norimberga. 727 chilometri sarannono percorsi sulla...


Simone Consonni prolunga per altre due stagioni il suo impegno con la Cofidis. Il ventiseienne corridore bergamasco sarà una delle carte più importanti della formazione francese per gli sprint e per le classiche. Dopo essere arrivato terzo lo scorso anno...


Caro Direttore, non mi si venga a raccontare che il sommo idiota che ha sfregiato il Monumento eretto e titolato in memoria di Franco Ballerini ha semplicemte commesso "una bravata"! Prescindendo, neanche poi tanto, dai profili delittuosi del gesto che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155