GHIGI 1870 RITORNA NEL CICLISMO E AL GIRO D’ITALIA, AL FIANCO DELLA BARDIANI CSF FAIZANÈ

PROFESSIONISTI | 08/04/2021 | 14:00

Negli anni ’60 Ghigi era il terzo pastificio d’Italia, dopo Barilla e Buitoni, e proprio in quegli anni era uno dei grandi sponsor nel mondo del ciclismo, presente con le proprie ammiraglie al Giro d’Italia e con una propria squadra dal 1958 al 1962.


70 anni esatti dopo il suo debutto del 1951, Ghigi rientra nel ciclismo al fianco della Bardiani CSF Faizanè e sceglie di farlo al Giro d’Italia 2021. Il marchio dello storico pastificio italiano, oggi pilastro insieme a Bonifiche Ferraresi dell’universo del più importante gruppo agroindustriale italiano BF Spa entrerà difatti sulla maglia special edition della Bardiani CSF Faizanè per un unico evento, al Giro d’Italia. L'accordo con Ghigi 1870 è di carattere biennale, a partire dal Giro d'Italia 2021 e per tutta la stagione 2022.


L’impegno di BF Spa nella produzione di alimenti di qualità certificata 100% italiana per un’alimentazione sana derivante da un’agricoltura innovativa e sostenibile sono i capisaldi dell’impegno quotidiano in tutte le attività del Gruppo e delle società controllate. È partendo da questi valori che ha preso vita anche la partnership tra BF Spa e il team che si concretizzerà con la presenza del logo BF Spa – Best Field Best Food sulle ammiraglie di gara e sui mezzi del team al prossimo Giro d'Italia. BF Spa sarà partner del team anche per la stagione 2022.

LA PARTNERSHIP. Roberto Reverberi, team manager della Bardiani CSF Faizanè, accoglie il nuovo partner del team con queste parole: “Siamo molto felici di riportare nel ciclismo un marchio storico come Ghigi 1870. I valori che ci accomunano sono moltissimi. Siamo la squadra più longeva nel mondo del ciclismo professionistico, orgogliosamente italiana e con un lo sguardo sempre rivolto al futuro per lanciare giovani di prospettiva. Allo stesso modo Ghigi è un marchio storico che fa del suo punto di forza una filiera garantita 100% italiana e che partendo dal suo prestigioso passato, vuole rilanciarsi con sguardo rivolto al futuro. Siamo felici che per farlo abbia scelto un legame con la propria tradizione, il ciclismo, e di averli al nostro fianco al Giro d’Italia.”

Mauro Tonello, Presidente di Ghigi 1870, ufficializza la partnership: “Ripartiamo dalle tradizioni di questo storico marchio in un anno molto importante per il nostro brand che si sta rinnovando e crescendo. Dopo 70 anni esatti abbiamo scelto il ciclismo e la Bardiani CSF Faizanè che affiancheremo nel prossimo Giro d’Italia, per rilanciare il nostro marchio anche al grande pubblico.”

Ghigi 1870 sarà dunque un nuovo sponsor del team Bardiani CSF Faizanè per tutta la durata del Giro d’Italia 2021, apponendo il proprio marchio sul petto della divisa del team realizzata ad hoc per la Corsa Rosa. Il brand fornirà inoltre agli atleti la sua pasta della linea Ghigi Integrale, realizzata interamente da filiera italiana tracciata e garantita, dalla semina, al mulino, fino al pastificio.

GHIGI 1870, UN GRANDE RITORNO. Per Ghigi 1870 si tratta di un grande ritorno. La prima ammiraglia Ghigi è stata infatti immatricolata nel 1951, a 70 anni esatti dal suo grande ritorno nel ciclismo. Main sponsor di un team professionistico dal 1956 al 1962, proprio in quegli anni Ghigi 1870 raggiungeva il suo picco produttivo risultando il terzo brand produttore di pasta a livello nazionale, producendo giornalmente oltre 220 quintali di pasta con i suoi 400 dipendenti. Dopo un periodo negativo, nel 2009 la storia di Ghigi riparte dalle proprie tradizioni, ma con nuovo sguardo al futuro, puntando sulla qualità e sulla filiera 100% italiana e garantita. A partire dal 2019, Ghigi 1870 entra nel perimetro societario di BF Spa. Il 2021 rappresenta un anno importante per il brand con una nuova rete commerciale e con il suo grande ritorno nel ciclismo e al Giro d’Italia, al fianco del team italiano per definizione e con la maggiore tradizione, la Bardiani CSF Faizanè.

B.F. S.p.A. è una holding di partecipazioni, quotata alla borsa di Milano e che vede tra i suoi azionisti investitori istituzionali, istituti di credito ed imprenditori privati. La società è attiva, attraverso le sue controllate, in tutti i comparti della filiera agroindustriale italiana: dalla selezione, lavorazione e commercializzazione delle sementi (attraverso S.I.S. Società Italiana Sementi S.p.A.), alla proprietà dei terreni dai quali si ricavano prodotti agricoli 100% Made in Italy (attraverso Bonifiche Ferraresi S.p.A. Società Agricola, la più grande azienda agricola italiana per SAU – Superficie Agricola Utilizzata), alla loro trasformazione e commercializzazione (attraverso B.F. Agro-Industriale s.r.l., Ghigi 1870) attraverso un proprio marchio di distribuzione (Le Stagioni d’Italia) oppure in partnership con le più importanti catene della GDO. La società è anche presente nel mercato dei servizi a favore degli operatori agricoli (attraverso IBF Servizi S.p.A. in partnership con ISMEA, ente finanziario del Mipaaf, e-GEOS – Gruppo Leonardo e A2A SmartCity). Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito “www.bfspa.it”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Enric Mas era il grande favorito e non ha tradito le attese. Sul traguardo della terza tappa della Vuelta Valenciana, la Torrent-Alto de la Reina di 165 km, il capitano della Movistar ha imposto la sua legge staccando nel finale...


Volata incertissima sul traguardo di Marmaris e trionfo di Jasper Philipsen che grazie al colpo di reni batte André Greipel che aveva lanciato la volata. Il belga della Alpecin Fenix è riuscito a centrare il successo dopo tre secondi posti...


Per uno scalatore del calibro di Nairo Quintana, l’incontro con il Tour of the Alps potrebbe definirsi quasi naturale. Nonostante sia all’esordio assoluto sulle strade dell’Euregio, il colombiano del Team Arkéa-Samsic è uno dei più accreditati pretendenti alla nuova maglia verde di...


Una doppia telecronaca e una prima volta. In casa Rai starebbero pensando più che seriamente a qualcosa di estremamente innovativo a livello di narrazione che farà certamente storia, anche perché si tratta di Giro d’Italia, della corsa delle corse, il...


Dopo le gare in Italia a Capoliveri e Nalles, sabato 17 e domenica 18 il Trinx Factory Team affronterà la vicina trasferta in Austria. La formazione diretta da Luca Bramati sarà al completo nell’Ötztaler Mountainbike Festival 2021, gara UCI di Horse Category, che...


Sembrava una caduta come tante, invece quella avvenuta al Trofeo Laigueglia ha avuto conseguenze importanti per Andrea Bagioli. Il giovane valtellinese della Deceuninck Quick Step continuava ad avere dolori al ginocchio: lo staff medico della Deceuninck - Quick-Step, dopo approfonditi...


Da lunedì 19 aprile andrà in scena il Tour of The Alps. Tanti campioni al via con 13 formazioni World Tour e 8 squadre Professional pronti a dare spettacolo. 5 le tappe in programma con due ore di...


Nuova squalifica in Turchia in base ai nuovi regolamenti UCI entrati in vigore dal primo aprile. Questa volta a richiamare l’attenzione, è Alexander Richardson (Alpecin-Fenix), espulso dal Giro per non aver rispettato i nuovi canoni riguardanti la posizione in sella....


Nel giorno della notizia della wild card al Giro d’Italia, anche dalla strada sono arrivate buone notizie per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nella tappa regina del Giro di Turchia, quella con l’arrivo in salita ad Elmali, l’argentino Eduardo Sepulveda, infatti, ha...


Jakob Fuglsang si prepara ad affrontare il suo primo grande obiettivo stagionale alle Classiche delle Ardennes, nell’ordine Amstel Gold Race, La Flèche Wallonne e la Liegi - Bastogne - Liegi. Vincitore della Doyenne nel 2019 Fuglsang punta a bissare quel...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155