UAE EMIRATES, APPUNTAMENTI IMPORTANTI CON STRADE BIANCHE E PARIGI-NIZZA

PROFESSIONISTI | 04/03/2021 | 11:29

Dopo il primo trionfo stagionale nell’UAE Tour, la formazione emiratina guarda con fiducia alla prossima sessione di gare composta dalla classica italiana delle Strade Bianche (6 marzo) e dalla Parigi-Nizza (7-14 marzo). Alle Strade Bianche l’UAE Team Emirates schiererà una selezione di alto livello che includerà Tadej Pogačar, reduce dal successo nell’UAE Team, e da Davide Formolo, secondo nell’edizione 2020 della corsa italiana.


Guideranno la squadra i direttori sportivi Andrej Hauptman (Slo) e Manuele Mori (Ita): Valerio Conti (Ita), Davide Formolo (Ita), Vegard Stake Laengen (Nor), Marco Marcato (Ita), Tadej Pogačar (Slo), Jan Polanc (Slo) e Alexandr Riabushenko (Blr)


Davide Formolo spiega: “L’anno scorso ho vissuto una grande giornata a Siena, riuscendo a salire sul podio in seconda posizione. E’ stata una bellissima esperienza, anche perché si trattava della prima corsa dopo la sospensione dell’attività a causa dell’emergenza sanitaria. La corsa mi si addice e posso esprimermi bene. Quest’anno sarò al via con un po’ meno di pressione, considerando che sto lavorando per raggiungere il massimo della condizione. La squadra potrà contare su Tadej e sulla sua grande forma: sarebbe ideale essere davanti nel finale con il maggior numero possibile di corridori della nostra squadra. E’ una corsa imprevedibile e domenica questo fattore potrà anche giocare a nostro favore”.

Nel frattempo in Francia la squadra affronterà “la corsa verso il sole”, ovvero la Parigi-Nizza, in programma dal 7 al 14 marzo. I direttori sportivi Fabio Baldato (Ita), Fabrizio Guidi (Ita) e John Wakefield (RSA) avranno a disposizione i seguenti sette corridori: Sven Erik Bystrom (Nor), Rui Oliveira (Por), David De La Cruz (Spa), Rui Costa (Por), Alexander Kristoff (Nor), Brandon McNulty (USA) e Matteo Trentin (Ita).
 
Alexander Kristoff commenta: “In Francia non ci saranno troppe occasioni per i velocisti ma, avendo vinto qui l’ultima volta sei anni fa, avrei davvero voglia di tornare a ottenere qualche soddisfazione in questa corsa importante. Oltre a questo obiettivo, lavorerò anche per rifinire la condizione in vista delle imminenti Classiche, gare nelle quali la squadra potrà contare con fiducia su Trentin e me. Tornando a parlare della Parigi-Nizza, per la classifica generale faremo affidamento su De La Cruz e McNulty, mentre per le tappe potenzialmente tutti i componenti della squadra hanno le qualità per cercare gloria”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Enric Mas era il grande favorito e non ha tradito le attese. Sul traguardo della terza tappa della Vuelta Valenciana, la Torrent-Alto de la Reina di 165 km, il capitano della Movistar ha imposto la sua legge staccando nel finale...


Volata incertissima sul traguardo di Marmaris e trionfo di Jasper Philipsen che grazie al colpo di reni batte André Greipel che aveva lanciato la volata. Il belga della Alpecin Fenix è riuscito a centrare il successo dopo tre secondi posti...


Per uno scalatore del calibro di Nairo Quintana, l’incontro con il Tour of the Alps potrebbe definirsi quasi naturale. Nonostante sia all’esordio assoluto sulle strade dell’Euregio, il colombiano del Team Arkéa-Samsic è uno dei più accreditati pretendenti alla nuova maglia verde di...


Una doppia telecronaca e una prima volta. In casa Rai starebbero pensando più che seriamente a qualcosa di estremamente innovativo a livello di narrazione che farà certamente storia, anche perché si tratta di Giro d’Italia, della corsa delle corse, il...


Dopo le gare in Italia a Capoliveri e Nalles, sabato 17 e domenica 18 il Trinx Factory Team affronterà la vicina trasferta in Austria. La formazione diretta da Luca Bramati sarà al completo nell’Ötztaler Mountainbike Festival 2021, gara UCI di Horse Category, che...


Sembrava una caduta come tante, invece quella avvenuta al Trofeo Laigueglia ha avuto conseguenze importanti per Andrea Bagioli. Il giovane valtellinese della Deceuninck Quick Step continuava ad avere dolori al ginocchio: lo staff medico della Deceuninck - Quick-Step, dopo approfonditi...


Da lunedì 19 aprile andrà in scena il Tour of The Alps. Tanti campioni al via con 13 formazioni World Tour e 8 squadre Professional pronti a dare spettacolo. 5 le tappe in programma con due ore di...


Nuova squalifica in Turchia in base ai nuovi regolamenti UCI entrati in vigore dal primo aprile. Questa volta a richiamare l’attenzione, è Alexander Richardson (Alpecin-Fenix), espulso dal Giro per non aver rispettato i nuovi canoni riguardanti la posizione in sella....


Nel giorno della notizia della wild card al Giro d’Italia, anche dalla strada sono arrivate buone notizie per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nella tappa regina del Giro di Turchia, quella con l’arrivo in salita ad Elmali, l’argentino Eduardo Sepulveda, infatti, ha...


Jakob Fuglsang si prepara ad affrontare il suo primo grande obiettivo stagionale alle Classiche delle Ardennes, nell’ordine Amstel Gold Race, La Flèche Wallonne e la Liegi - Bastogne - Liegi. Vincitore della Doyenne nel 2019 Fuglsang punta a bissare quel...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155