#METOO, STORICA SENTENZA DELL'UCI: CONDANNATO PATRICK VAN GANSEN

GIUSTIZIA | 22/02/2021 | 15:00

È una sentenza davvero importante quella ufficializzata oggi dall’UCI. La commissione disciplinare ha infatti condannato Patrick Van Gansen (ex manager dell'UCI Women's Continental Team Health Mate - Ladies Team) ad uno stop di venti mesi in seguito all’accusa di molestie mossa da diverse atlete.


La Commissione Disciplinare UCI ha confermato il giudizio della Commissione Etica UCI ed è giunta alla conclusione che siano state commesse violazioni del Codice Etico UCI. La Commissione ha pertanto disposto che Van Gansen sia sospeso dall'esercizio di qualsiasi funzione nel ciclismo per un periodo che inizia retroattivamente dal 16 aprile 2020 e si estende fino al 31 dicembre 2022. Come ulteriore misura e condizione per il rilascio di una nuova licenza, Van Gansen dovrà seguire un corso che affronta la questione delle molestie sessuali sul posto di lavoro, corso che dovrà essere tenuto da istituto professionale riconosciuto.


L'UCI, nel suo comunicato, accoglie con favore questa decisione, che costituisce un importante precedente per quanto riguarda le molestie sessuali. È essenziale che tutti gli atleti possano avere fiducia delle istituzioni e si sentano liberi di denunciare le molestie in tutte le forme. L'UCI si adopererà per sostenere tutte le persone che desiderano segnalare tali azioni, siano esse vittime o testimoni di comportamenti non conformi alle regole etiche della Federazione.

Nel 2016 l'UCI ha adottato un Codice Etico che è stato poi adattato nel 2018 per fornire un quadro normativo chiaro in materia di molestie e abusi in modo che gli atleti siano protetti da ogni forma di molestia. Dal 2019 l’UCI ha condotto una campagna di sensibilizzazione con tutte le squadre di strada femminili e maschili (UCI Women’s WorldTeams e UCI Women’s Continental Teams, UCI WorldTeams, UCI ProTeams e UCI Continental Teams). Tutti i membri del personale, a partire dai team manager, devono firmare un documento che riconosca importanti regole di condotta e si impegnino a lottare contro molestie e abusi all'interno della loro squadra.

«Su questo argomento l’Uci sta lavorando anche a livello di formazione: c'è ancora del lavoro da fare per adempiere appieno alla nostra missione, ma questo provvedimento segna un passo decisivo per l'efficace protezione degli atleti, che è una missione essenziale della nostra Federazione Internazionale» scrive l’UCI.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Atleti macchine perfette in grado di sopportare carichi di lavoro pesanti e ad alta intensità. Atleti di talento che saltano passaggi im­portanti della loro crescita e che, sempre più precocemente, si ri­trovano ad affrontare pressioni, aspettative, emozioni che possono anche...


Non che non fossero pronte prima, sia chiaro, del resto le DMT KR hanno già vinto un Tour de France ai piedi di Tadej Pogačar l’estate scorsa, non male come battesimo! Quindi, tenetevi forte perché le stesse scarpe di Tadej...


Massaggiatori, meccanici, chef, osteopati, nutrizionisti, autisti: sono davvero tante le mani d'oro italiane nel WorldTour. Abbiamo deciso di incontrare i proprietari di queste mani e di raccontarvi alcune delle loro storie. Uno per squadra e questa volta è il turno...


La grande Italia di questo inizio di 2021 sarà l'argomento principale della puntata odierna di Radiocorsa, in onda su Raisport HD alle 19. Rivedremo il SuperGanna della crono allo UAE Tour e poi ci sarà l'inervento di Gianluca Brambilla,...


Per quanto riguarda la partecipazione di Mathieu van der Poel al weekend fiammingo, ancora non si hanno notizie ufficiali. Ad oggi è ancora un mistero se il vincitore dell’ultimo Giro delle Fiandre sarà al via delle corse in Belgio. Subito...


  Come da sei anni a questa parte, si sarebbe dovuta svolgere proprio in questi giorni la presentazione del Team italo-elvetico Speeder, nato dallo storico Velo Club Brissago, con sede in Ticino e diretto da Roberto Pasi Puttini, figlio e fratello...


Preparate patatine e popcorn, cari amici, perché la nuova puntata di Ciclismo Oggi - il tradizionale appuntamento con il grande ciclismo in onda questa sera alle 20.30 sulle frequenze di Teletutto, canale 12 del digitale terrestre - è di quelle da...


Dopo il felice esordio negli Emirati Arabi Uniti con la vittoria di Marta Bastianelli di tre settimane fa a Dubai, arriva l’ora del debutto ufficiale in Europa per il team Alé BTC Ljubljana e si fa subito sul serio, con...


C'è già una prima certezza: il giorno più duro, il tappone crudele, è e resterà questo della presentazione. Sempre encomiabile tenere in piedi il rito a qualunque costo, come se niente fosse, ma stavolta è davvero fatica parlare della messa...


Nessun ospite in studio per la presentazione dle Giro d'Italia numero 104, in ossequio alle norme anticontagio, ma tanti campioni in collegamento diretto o presenti con un video messaggio. Filippo Ganna vede già rosa: «Sono felice della partenza dalla mia...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155