LA CORDATA CASSANI CE L'HA FATTA: ACQUISTATA ALL'ASTA LA BICI DI PANTANI DEL TOUR 2000

NEWS | 09/12/2020 | 17:14
di tuttobiciweb

È stata aggiudicata a 66.000 euro la bici del Tour de France del 2000 di Marco Pantani durante la vendita di Sport Memorabilia di Aste Bolaffi: dopo decine di rilanci la migliore offerta è stata quella della cordata che fa capo alla DC’s Friends capitanata dal CT della Nazionale azzurra di ciclismo Davide Cassani al telefono live durante l’asta insieme a un importante imprenditore italiano (Carlo Pesenti, ndr) che si è offerto di sostenere la causa promossa dal commissario tecnico per riportare il prezioso cimelio in una destinazione pubblica.


«Alla causa si è unita anche Aste Bolaffi che donerà al gruppo di acquirenti l’equivalente del costo delle commissioni, pari al 25% da aggiungere al prezzo di martello – ha dichiarato Filippo Bolaffi -. La cordata ha avuto la meglio sugli altri partecipanti alla competizione, oltre dieci persone tra cui un procuratore sportivo noto per i suoi importanti acquisti di memorabilia di calcio, il cui ultimo rilancio è stato di 64.000 euro, e un famoso calciatore che, cinque minuti prima dell’asta, ha lasciato una generosa offerta scritta di 55.000 euro. Siamo molto soddisfatti per questo importante risultato che credo vada oltre le più rosee aspettative della liquidazione della Mercatone Uno”.


I 37 cimeli della Mercatone Uno sono stati tutti venduti totalizzando complessivamente 161.000 euro commissioni escluse. Anche per la seconda bici, quella preparata per la prova su strada delle Olimpiadi di Sydney del 2000, i concorrenti si sono dati battaglia fino all’ultimo con decine di offerte online che hanno fatto lievitare il prezzo fino a 46.000 euro. Tra gli altri migliori risultati della sezione ci sono le due maglie autografate da Pantani con dedica a Romano Cenni, la rosa dell’81esimo Giro d’Italia e la gialla del Tour de France del 1998, acquistate rispettivamente a 9.500 euro e 11.000 euro.

Per quanto riguarda il calcio e gli altri sport i lotti più ambiti dell’asta sono stati la maglia della Nazionale brasiliana firmata da Pelé, Carlos Alberto e Rivellino proveniente dalla collezione di un magazziniere della nazionale degli anni ’70 (16.250 euro), la maglia da gara home Champion “Pro Cut” di Michael Jordan preparata per una partita interna della stagione 1995-96 dei Chicago Bulls con un bell’autografo di “Air Jordan” (13.750 euro), la maglia del Napoli di Maradona della stagione ’86-’87 (12.500 euro) e la maglia della Juventus di Michel Platini risalente alla stagione 1983-84 del 21esimo scudetto indossata in occasione di Genoa-Juventus (11.250 euro).

“Siamo molto soddisfatti per questo risultato, segna un record per il dipartimento di Sport Memorabilia e una vittoria sulla scommessa fatta cinque anni fa quando, con un catalogo di pochissimi lotti, organizzammo la prima asta. Segno che il collezionismo dei cimeli sportivi sta prendendo piede anche in Italia”, ha commentato l’amministratore delegato di Aste Bolaffi, Filippo Bolaffi.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
A seguito di alcune note stampa riguardanti il Velodromo di Spresiano la Federciclismo, per voce del Segretario Generale Marcello Tolu, tiene a precisare che: “Il Velodromo di Spresiano è sicuramente strategico all'interno delle progettualità federali. A tal proposito ci pare...


Il Team DSM ha accettato di rescindere il contratto con Tiesj Benoot. Durante la loro stagione 2021 - scrive il Team DSM in un comunicato ufficiale - è parso evidente che Benoot non era in grado di mantenere i suoi...


Si è chiuso lo stage di 3 giorni di casa Colpack Ballan. La formazione orobica, del Presidente Beppe Colleoni, per il 2022 presenta l'inserimento di 2 nuovi atleti stranieri. Si tratta dell'irlandese Ronan O'Connor e dello spagnolo Ruben Sanchez. Tocca...


Le previsioni meteorologiche annunciamo per mercoledì 8 dicembre una giornata caratterizzata dall’arrivo delle neve a Brinzio, classica località che accoglie ogni anno l’8 dicembre la Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. E’ per questo motivo che gli organizzatori...


Mark Cavendish vestirà la maglia della Deceuninck Quick Step per un'altra stagione. Dopo essere arrivato all'inizio del 2021 per quella che si è rivelata una stagione storica, Mark rimane a far parte del Wolfpack, squadra con cui è tornato a...


Ventidue biciclette rubate, due dovranno presentarsi venerdì prossimo al Tribunale penale di Lilla. «Marcq-en-Baroeul disterà una decina di chilometri scarsi – racconta oggi Ciro Scognamiglio sulla Gazzetta dello Sport - : è lì che nella notte tra il 22 e...


Sarà stato fortunato, ma sicuramente bravo. Lorenzo Fortunato riparte da dove in pratica è partito e si è palesato al mondo: dallo Zoncolan, dove sabato scorso si è ripresentato per l’inaugurazione della nuova seggiovia dedicata al Giro d’Italia. Oggi La...


Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI