LORA E LEV, IN CAMPER SULLE TRACCE DELLA MAGLIA GIALLA. GALLERY

STORIA | 18/09/2020 | 08:05
di Francesca Monzone

Si chiama Lora Klinc ed è la compagna di Primoz Roglic, il campione sloveno padrone della maglia gialla. Lora viaggia in camper, con il figlioletto Lev di un anno e il fratello. Viaggiano sulle strade del Tour, indossando una maglia nera con disegnata una ruota di una bici con due ali e il nome Rogla. È la maglia che Lora ha fatto fare per il compagno Primoz, che segue a distanza, dietro le transenne, dove urla e incita il suo campione.


“Dobbiamo ancora mantenere le distanze. Non ho un accesso speciale e lo vedo come ogni altro appassionato di ciclismo, lungo le strade dove passa la corsa”.


Roglic vive in una bolla di sicurezza per il Covid e l’accesso è consentito solo ai 30 membri della squadra. “Lui vive nella bolla della sua squadra e penso che sia l'approccio giusto”.

Non possono abbracciarsi ma uno è la forza dell’altro. La presenza di Lora e del figlio sono importanti per il capitano della Jumbo-Visma, che li sente e li vede quando passa con la sua bici in corsa. “In gara è sempre molto concentrato, ma spero sempre che riesca a sentirmi quando passa, perché io urlo tantissimo”.

Lora il suo viaggio in camper lo ha iniziato lo scorso anno alla Vuelta, portando con sé il piccolo Lev che aveva appena due mesi. Da questa esperienza è nata l’idea di scrivere un libro, “Chilometro Zero” uscito in libreria proprio in questi giorni. L’idea di Lora era quella di narrare  il ciclismo, a chi questo sport non lo conosce, raccontando la sua esperienza, con l’intento di far appassionare le persone alle due ruote.

“Le gare di ciclismo sono ormai molto popolari in Slovenia. Ma quando ho iniziato a seguirle io non capivo nulla e le trovavo noiose. Non capivo quale interesse ci fosse nel seguire un gruppo di uomini che pedalavano insieme per sette ore. Così ho pensato che fosse giusto spiegare cosa accade in corsa”.

Lora ha scelto un linguaggio semplice, raccontando cosa si mangia e quanto, ma anche quello che avviene intorno ad una corsa. La signora Roglic ha spiegato che Primoz è il più tranquillo tra i due e che lei segue la corsa sempre con agitazione. Se Primoz Roglic dovesse vincere questo Tour, Lora non scriverà un secondo libro, almeno così assicura, ma cercherà di godersi la gioia della vittoria e la sua famiglia.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nella giornata in cui il Giro d'Italia è tornao a Madonna di Campiglio, Mario Cipollini è intervenuto a “Sulle strade del Giro”, la trasmissione di Radio 1 Rai dedicata alla trasmissione in diretta delle fasi finali della tappa della corsa...


Primo atto della "due giorni della verità" di questo Giro d'Italia 103. I 203 km dolomitici da Bassano del Grappa a Madonna di Campiglio premiano l'australiano Ben O'Connor della NTT, che con un attacco decisivo a 8 km dall'arrivo cancella la...


Il direttore del Giro d'Italia Mauro Vegni ha confermato in diretta tv il cambiamento della tappa di sabato: «Sullo Stelvio ci andiamo sicuramente - ha esordito Vegni - ma siamo costretti ad annunciare il cambiamento della penultima tappa del Giro....


Yves Lampaert scrive il suo nome nell'albo d'oro della Tre Giorni di La Panne vincendo per distacco l'ultima classica belga della stagione. Classica peraltro condizionata dal forte vento, al punto che gli organizzatori sono stati costretti a cancellare un giro...


F come fantasmi. Nel senso di team che sono in gara, ma nessuno se ne accorge. Corrono all’insaputa di tutti, a volte anche di loro stessi. E’ una vecchia abitudine della corsa rosa, col tempo diventata obbligo: per regolamento deve...


Il timbro verrà messo tra poche ore, ma ormai è certo che non si disputerà nella sua forma originale la tappa numero 20 del Giro d'Italia, quella dell'Agnello e dell'Izoard. Come avevamo riportato questa mattina, le previsioni meteo annunciano neve...


Tutti si aspettano la tappa di domani, con arrivo a Cancano, per le dure salite che i concorrenti troveranno lungo il percorso. In realtà, dettaglio da non sottovalutare, sarà la discesa della Stelvio. 21 km dentro un freezer. Sulla cima...


Tornava ieri a correre inun grande giro dopo due anni, ha subito accumulato un distacco importante - più di 11 minuti - ma non si è aasolutamente preoccupato. Stamame, infatti, Chris Froome twitta così dalla Spagna:«Battesimo del fuoco per il...


La decisione definitiva verrà presa domani, alla luce delle più aggiornate previsioni meteo, ma di ora in ora calano le possibiltà di salire al Colle dell'Agnello e quindi all'Izoard. Le previsioni meteo, infatti, in questo momento non danno grande speranza...


È veramente difficile trovare ultimamente un marchio oltre a POC che si sia distinto di più per il design dei prodotti, forme innovative sempre connesse alla performance, questo sia chiaro. Il noto brand svedese ha portato una vera ondata di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155