PEDALE OSSOLANO. «ABBIAMO PERPLESSITA’ SUL CONGELAMENTO DELLE CATEGORIE MINORI»

LETTERA APERTA | 05/06/2020 | 08:36

ASD Pedale Ossolano, società presente nel panorama ciclistico giovanile da quattro decenni, sollecitata dal proprio comitato regionale di appartenenza ad una riflessione in merito al delicato momento che anche il ciclismo giovanile sta attraversando a causa della pandemia in corso esprime alcune considerazioni:

- Per quanto concerne il dibattito in corso sul congelamento delle categorie 2020 con inserimento di una in più nei giovanissimi ci vede contrari a questa soluzione. Questo perché a nostro avviso tutti i ragazzi ripartiranno (appena sarà possibile) a parità di condizioni con gli stessi svantaggi dati dalla sosta forzata ed inoltre l’aggiunta di una categoria dei giovanissimi renderebbe la gestione organizzativa molto più onerosa per le società sia in termini economici che di tempo ( le gare si trasformerebbero in lunghe maratone con 7 categorie e magari più batterie ciascuna) ed inoltre difficoltosa nei rapporti con gli enti locali concedenti gli spazi pubblici. Auspichiamo per queste ragioni che le federazioni nazionale ed internazionale trovino una soluzione per quelle categorie maggiori (Junior e Under ) dove la perdita dell’anno agonistico è più rilevante senza coinvolgere le categorie giovanili dai giovanissimi agli allievi dove i ragazzi hanno tutta una vita sportiva ancora da percorrere.

- Lo svolgimento delle gare in calendario  2020, delle  categorie  Giovanissimi, Esordienti e Allievi sembra ad oggi ancora molto incerto, ma qualora ci fossero i presupposti, la nostra società a livello organizzativo è nelle condizioni di garantire lo svolgimento delle gare messe in calendario nel mese di Agosto e Settembre ed eventualmente Ottobre, questo grazie al supporto dei nostri collaboratori e sponsor che, seppur limitatamente in conseguenza della congiuntura economica, scelgono comunque di supportarci.

- Occupandoci delle categorie Giovanissimi, Esordienti ed Allievi affrontiamo il problema attuale dell’attività con sedute singole per gli atleti delle categorie maggiori, mentre siamo costretti ancora allo stop con i più piccoli Giovanissimi per i quali disponiamo di un circuito completamente chiuso al traffico ma non interdetto al passaggio pedonale di estranei con le relative problematiche di sicurezza sanitaria.

In conclusione, nell’attesa del ritorno alla normalità e di ritrovarci con gli amici degli altri sodalizi sportivi in occasione degli impegni agonistici, cerchiamo di essere vicini  ai nostri ragazzi per continuare a far germogliare in loro la passione per il ciclismo e chissà... scoprire ancora nuovi talenti.

comunicato Pedale Ossolano

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Diceva il vecchio adagio «anno bisesto, anno funesto...». Beh, diciamo che finora il 2020 non ci ha fatto mancare davvero nulla, nemmeno oggi nel giorno della ripartenza delle corse. La crono di Roveredo di Guà, infatti, è stata sospesa a...


La seconda giornata del nostro bike tour in Romagna ci ha regalato un incontro a sorpresa davvero speciale. Il menù prevedeva 80 km con 800 mt di dislivello (la traccia è disponibile su Strava, ndr), da Riccione su e giù...


Grande prestazione di Vittoria Bussi alla prima uscita stagionale dopo la lunga pausa. La romana, classe 1987 del team Open Cycling, domina la cronometro di Roveredo di Guà (Verona) per donne elite e juniores, percorrendo i 10 km del tracciato...


Risultato a sorpresa nella terza tappa del Tour de France virtuale: ad imporsi è stato infatti il canadese Matteo Dal Cin della Rally Cycling che ha regolato, al termine di 48 chilometri, Stewart e Scotson. Tagliati fuori sin dalle prime...


Lorenzo Germani ha vinto la cronometro individuale a Roveredo di Guà, nel Veronese. La ripartenza dell'attività agonistica ha portato dunque bene al giovane ciociaro, 18 anni, del team Work Service Romagnano che si è imposto nella prova contro il tempo...


​Una due giorni nerissima per la Vini Zabù - KTM che dopo l'incidente occorso ad Andrea Di Renzo registra la seconda clavicola rotta in meno di 24 ore. Lo sfortunato protagonista è stavolta Edoardo Zardini che si stava allenando sulla...


È Tanja Erath la regina della terza tappa del Tour virtual che si è disputata oggi sulle strade virtuali del Nord Est della Francia. La portacolori della Canyon SRAM Racing ha recgolato allo sprint Chloé Dygert e April Tacey, che...


Il ciclismo italiano scalda i muscoli in vista dell'attesa e ormai imminente ripartenza. Si riparte dall'Emilia-Romagna, dal 17 al 26 luglio 2020, con un appuntamento all'insegna della multidisciplinarietà, con gare su strada, pista, mountain bike, cronometro, per E/Under 23...


A fine aprile ha preso la bici e, senza reclamizzare troppo l’impresa, ha scalato per 50 volte il Muro di Grammont, la mitica salita del Giro delle Fiandre. C’era anche il belga Remco Evenepoel, stella emergente del ciclismo mondiale, nella...


Regna il silenzio, anche lì, anche in “Sport e Salute”, che abbozza, cerca di prenderla con sportività, ma non l’ha prende bene. Nessuna reazione ufficiale, l’avvocato Vito Cozzoli (nella foto con il Ministro Spadafora, ndr), presidente-ad, e i suoi più...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155