PINOT. «UN GRAVE ERRORE, NON VEDO L'ORA DI RISCATTARMI»

TOUR DE FRANCE | 16/07/2019 | 14:00
di Guido La Marca

Rabbia. Frustrazione e rabbia. Thibaut Pinot non fa nulla per nasconderle, le sta elaborando e si prepara a trasformarle in cattiveria agonistica.

«Dire che sono arrabbiato è poco e non ho ancora accettato quel che è successo ieri. Eravamo stati perfetti, sempre nelle prime trenta posizioni del gruppo, poi arriva una rotonda, un minimo errore ed ecco il patatrac. In quel momento non abbiamo lavorato bene come squadra: non sono i nostri avversari che hanno guadagnato 1'40", siamo noi che glieli abbiamo regalati».

Il capitano della Groupama FDJ parla nel suo albergo di Albi e spiega: «Ho capito subito che rientrare sarebbe stato difficile, le cose si sono messe male per noi sin dal primo momento. In più, durante l'inseguimento, abbiamo sbagliato a prendere anche un'altra rotonda e quindi... Ieri sera c'era grandissima delusione, ho visto i miei compagni tristi quanto me, vuol dire che c'è spirito di gruppo ed è questo che mi fa ben sperare».

Quindi lei resta fiducioso?

«Sì, perché sto bene, ho la gamba buona. Devo solo gstire l'impazienza e la sete di riscatto. Fosse per me ripartirei subito... Non vedo l'ora che arrivi la tappa di sabato perché allora cominceremo a fare i conti. L'obiettivo del podio finale è ancora a portata di mano anche se c'è ancora una dozzina di uomini in lizza per raggiungerlo».

Il gruppo dice che quest'anno il Tour è ancora più faticoso ed esigente: lei che ne pensa?

«È vero, è un Tour che stranamente ricorda molto il Giro d'Italia e non capita sovente. C'è molta stanchezza ed è anche per questo che sono convinto di poter recuperare terreno. Ci saranno defaillances, piccole crisi, momenti difficili e noi dovremo essere bravi ad approfittarne. La Ineos? Sul piano è superiore ma in salita finora non sono stati al top, anche se penso che abbiano "programmato" qualche corridore per la terza settimana. In ogni caso anch'io posso contare su una formazione fortissima...».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Si avvicina la Coppa Ugo Agostoni – Giro delle Brianze – Gran Premio Banco BPM. La classica è in programma sabato 14 settembre con partenza e arrivo a Lissone (Monza Brianza), sulla distanza di 195, 500 chilometri. Anche quest’anno gli...


Alejandro Valverde indosserà il dorsale numero nella Vuelta che scatta sabato prossimo. Il campione del mondo sarà uno di tre corridori che hanno già vinto la corsa spagnola insieme a Fabio Aru (UAE Emirates) e Nairo Quintana (Movistar). In corsa,...


Wout Van Aert rischia di perdere tutta la stagione invernale e anche la prima parte delle corse su strada della stagione 2020. Il recupero del corridore belga dopo il bruttissimo incidente subito al Tour sta infatti procedendo più lentamente del...


Spettacolo, emozioni forti e una firma, siciliana, sul ventiquattresimo Memorial Nino Priolo. E’ quella di Andrea Alfio Bruno della Forno Pioppi Team Toscano Giarre che sul traguardo di corso Amatuzio ha preceduto Buzzone (Polisportiva Fiumicinese) e Severa (Velosport Ferentino). La...


Philippe Gilbert torna alla Lotto Soudal nella prossima stagione Philippe Gilbert e correrà fino a 40 anni, visto che ha firmato un contratto triennale. È lo stesso Gilbert che spiega: «Volevo correre ancora, così quando la Deceuninck Qmi ha offerto...


Ben Healy, irlandese del Centro Mondiale del Ciclismo di Aigle, ha vinto per distacco la quinta del Tour de L'Avenir che si è conclusa a Saint Julien Chapteuil. Il corridore che è nato a Kingwinsford in Inghilterra e ha passaporto...


Fabio Aru, Fernando Gaviria e Tadej Pogačar sono le stelle della UAE Emirates per la Vuelta che scatta sabato con una cronosquadre alle Saline di Torrevieja. Aru ovviamente curerà la classifica e punterà alle tappe di montagna, Gaviria alle volate mentre...


È un autentico squadrone quello che la Movistar presenterà al via della Vuelta: praticamente, ad eccezione del solo Landa, ci saranno tutti gli assi del team, affiancati dai gregari migliori. In corsa ci saranno infatti Nairo Quintana, Richard Carapaz e...


Cambierà maglia nella prossima stagione Victor Campenaerts. Il 27enne recordman dell'ora lascerà infatti la Lotto Soudal per accasarsi al Team NTT, nuova denominazione della Dimension Data a partire dal 2020.


Poche ore dopo l'annuncio ufficiale dell'addio di Dumoulin alla Sunweb, ecco quello della Jumbo Visma che dà il benvenuto al campione olandese. La Jumbo ha realizzato un video emozionale spiegando: «Siamo i portavoce dell'orgoglio olandese, lottiamo con coraggio e in...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy