TOUR. COSTOLE FRATTURATE. BEVIN COSTRETTO AL RITIRO

PROFESSIONISTI | 11/07/2019 | 10:30

Patrick Bevin non sarà al via della sesta tappa del Tour de France dopo che nuovi esami radiografici hanno confermato la frattura di due costole riportata in un incidente nella quarta tappa.

Il neozelandese della CCC è caduto a circa 100 chilometri dal traguardo, ha concluso la tappa, ieri ha corso ma nel corso della giornata il dolore è andato aumentando.

Il dottor Max Testa, Chief Medical Officer della CCC, spiega: «Dopo la caduta, Patrick aveva qualche dolore alle costole e altre contusioni, ma ha potuto ripartire. Tuttavia, ha accusato forti dolori durante la tappa di ieri, è stato immediatamente sottoposto ai raggi X che hanno evidenziato fratture alla settima e alla ottava costola sinistra. Come spesso accade con le fratture costali, il dolore aumenta nel secondo e terzo giorno dopo l'incidente e, anche se Patrick voleva provare a correre anche oggi, abbiamo preso la decisione di fermarlo per permettergli di recuperare bene e concentrarsi sui suoi obiettivi nella seconda parte della stagione. Saranno necessarie due settimane di riposo prima che possa ricominciare ad allenarsi. Mi aspetto una completa ripresa in quattro settimane».

Ovviamente deluso il corridore: «Sono caduto sul lato sinistro e ho picchiato il petto contro una ruota. Pensavo di essermela cavato in quel momento e non ho avuto problemi quando sono tornato in gara. Ieri la situazione è peggiorata: abbiamo fatto tutto il possibile per ridurre al minimo il dolore, ci siamo dati una notte per vedere l’evoluzione, alla fine ho seguito il consiglio del team medico e quel consiglio era di fermarmi».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

In qualità di firmatario del Codice Mondiale Antidoping, l’UCI è responsabile della lotta al doping nel ciclismo e mette in atto tutte le misure necessarie per assicurare e rafforzare la protezione dei ciclisti puliti.La recente attualità, nello specifico l’operazione Aderlass,...


La Commissione parlamentare antimafia ascolterà il legale della famiglia Pantani, l'avvocato Antonio De Rensis, lunedì pomeriggio alle 15. Davanti alla stessa Commissione, lo scorso 26 settembre, si è tenuta l'audizione del procuratore capo della Repubblica di Rimini, Elisabetta Melotti, la...


Tutto pronto in casa del Team Piton per la nuova stagione di Ciclocross. La formazione bresciana torna sulla scena agonistica del fuori-strada con un gruppo di giovani agguerrito e in grado di poter essere protagonista. La squadra giovanile, presieduta da...


Doppio colpo della Bardiani-CSF-Faizanè che si assicura due giovani emergenti del panorama italiano, Filippo Zana e Davide Mazzucco. I corridori saranno ufficialmente professionisti da gennaio dopo due anni di esperienza con Sangemini-Trevigiani (2019) e Trevigiani-Phonix (2018). “Siamo molto felici di...


Ti aspetti Ackermann o Gaviria, o magari Trentin, e invece spunta come un fulmine Daniel McLay al Tour of Guangxi. Il velocista della EF, considerato al tempo una delle grandi promesse del ciclismo britannico, è uscito a centro strada con...


Non solo nuovi atleti per il Wolfpack, ma anche nuovi allenatori: la Deceuninck Quick Step ha reclutato due degli allenatori di ciclismo più apprezzat, il greco Vasilis Anastopoulos e il francese Franck Alaphilippe, che andranno ad affiancare Tom Steels e...


La stagione della Valdarno Regia Congressi Seiecom e' terminata ma, non si ferma il lavoro di Leonardo Gigli e Francesco Sarri per il rafforzamento del team per il 2020. Il team valdarnese e' lieto di comunicare di aver raggiunto un...


Spunta a sorpresa Daniel McLay nella seconda tappa del Tour of Guangxi con arrivo a Qinzhou. Il velocista britannico, ex promessa del ciclismo inglese, è stato bravo ad approfittare di uno sprint caotico per mettersi alle spalle Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe),...


Dopo migliaia di chilometri con il vento in faccia e tante volate tirate ai capitani, tra Davide Martinelli e la Deceuninck-Quick-Step è giunto il momento di dirsi addio. E il destino ha voluto che nella corsa del suo commiato, il...


Il Van torna on the road. Dopo Milano, Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Rotterdam, Düsseldorf, Torino, Mantova e Ferrara, più di 800 bici riparate, oltre 3000 caffè offerti e più di 5000 ciclisti incontrati in meno di un mese, è tempo...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy