MERCATO. AL TEAM CASANO ARRIVANO ANCHE BOSCHI E IL FIGLIO D'ARTE GIORDANI

JUNIORES | 25/06/2019 | 07:40

Dopo gli annunci di Galeotti, Crescioli, Bozicevich, Brugnoli e Coltelli  quest'oggi il team manager Christian Castagna annuncia l'arrivo di altri due atleti di ottimo spessore. Arrivano infatti dalla Polisportiva Milleluci di Casalguidi la coppia Lorenzo BOSCHI e Lorenzo GIORDANI, atleti seri e di valore e per questo erano ambiti da molti club.

Con questi ultimi due atleti il  Team Casano va a completare la rosa per il 202o .

 Il loro arrivo è stato per noi importante, afferma Christian Castagna in quanto di permettono di  formare l’organico del gruppo di atleti che nel periodo scolastico lavoreranno nel territorio di Firenze e Pistoia.

Insieme ai DS Daniele DELLA TOMMASINA e Giuseppe DI FRESCO avevamo preparato una rosa di atleti allievi per noi di valore e di caratteristiche complementari per formare una compagine competitiva su ogni tipo di gara, compreso le prove contro il tempo.

Siamo particolarmente soddisfatti di avere convinto Lorenzo BOSCHI a fare parte del nostro gruppo. Ha iniziato a gareggiare nei giovanissimi nella Società MILLELUCI, dove milita ancora oggi, stimolato dalla passione per il ciclismo del padre Riccardo, da esordiente secondo anno ha ottenuto due belle vittorie, da allievo due terzi posti e recentemente un secondo posto a testimonianza che il ragazzo sta crescendo, ma ha giocato a suo favore la stima che ha acquisito in gruppo da compagni e avversari, tutti lo vorrebbero come compagno di squadra.  

Cercavamo il cronomen e già da subito abbiamo puntato su Lorenzo GIORDANI, anche lui atleta della Società MILLELUCI, alla quale è approdato dopo aver iniziato con la Società NUOVA SFINGE e poi passato al BORGONUOVO. Figlio d’arte, il padre Leonardo è stato Campione del Mondo nella categoria Under 23 a Verona nel 1999, è un atleta competitivo su tutti i percorsi con particolare attitudine per le gare contro il tempo. Ha iniziato a gareggiare nei giovanissimi ed è cresciuto negli anni, si è messo in bella evidenza al secondo anno nella categoria esordienti conquistando una vittoria, ben quattro secondi posti e altri quattro piazzamenti nei primi cinque. Quest’anno da allievo ha ottenuto due piazzamenti nei primi cinque, ma ha fatto valere le sue doti da cronomen vincendo l’importante gara di Città di Castello.

Quindi Lorenzo BOSCHI, Lapo Matteo BOZICEVICH, Francesco BRUGNOLI, Edoardo COLTELLI, Ludovico CRESCIOLI, Federico GALEOTTI, Lorenzo GIORDANI sono gli atleti che andranno ad integrare il gruppo di atleti già Juniores nel 2019 nel CASANO.

I DS DELLA TOMMASINA e DI FRESCO non nascondono la loro soddisfazione per la qualità degli atleti che avranno a disposizione l’anno prossimo, pronti a trasmettere ai ragazzi tutta la loro esperienza di atleti e di DS, per una stagione di soddisfazioni, ma soprattutto per preparali al meglio al salto nella categoria Under 23.          

Ho molte persone da ringraziare, conclude CASTAGNA, se abbiamo potuto allestire una squadra competitiva, gli Sponsor che ci sostengono, tutti gli amici che lavorano in Società, i DS che per noi sono lo Sponsor principale, ma un ringraziamento particolare lo voglio fare ai nuovi atleti arrivati, perché ci hanno dato fiducia, questo sta a significare che negli anni abbiamo lavorato al meglio, è la prova e' che il buon lavoro paga. Per noi questo risultato sarà il punto di partenza di un percorso che sono certo durerà negli anni.

A CASANO sta ritornando l’entusiasmo dei tempi migliori. Voglio concludere ancora una volta dicendo semplicemente a tutti BENVENUTI A CASANO

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Dopo il Giro di Romandia, una seconda gara di WorldTour getta la spugna e cancella ufficialmente l'edizione 2020. Gli organizzatori della  E3 Binck Bank Classic hanno deciso di tornare nel 2021 e in una dichiarazione rilasciata a Wielerflits il capo...


  Ieri ho scritto di Italo Mazzacurati, oggi mi occupo di Mario Minieri. Sono sempre i reperti archeologiciclistici, inediti e dimenticati, di quell’incontro del 2003, o forse del 2004, tra Bologna e Ozzano, da cui nacque il libro “Una vita...


La pandemia di Covid-19 ha fermato lo sport e modificato le nostre abitudini ma, nonostante tutto, ci sono persone che in questo periodo tagliano traguardi importanti e prestigiosi, per cui hanno faticato tanto. È il caso di Alice Gasparini, ventiduenne...


Davide De Cassan è di Cavaion Veronese, 20 km da Verona, ed ha compiuto 18 anni il 4 gennaio. Già nell'orbita della Nazionale Italiana, l'anno scorso si è classificato infatti al secondo posto nella gara di osservazione di Ascoli Piceno...


Il Tour de Langkawi è una corsa molto italiana, soprattutto grazie ai velocisti. Basti pensare ai ventiquattro successi di tappa di Andrea Guardini... Per trovare un azzurro in grado di vincere la classifica generale si deve risalire al 2001, alla...


È una cosa nota ai più, l’industria tessile ha un fortissimo impatto nei confronti dell’ambiente, un produzione di emissioni di monossido di carbonio e inquinanti che la mette al secondo posto dietro al comparto che lavora il petrolio. Endura, brand scozzese...


Combattivo di natura, con il ciclismo nel cuore, profondendo il massimo impegno, motivandosi senza conoscere la fatica, senza arrendersi alle difficoltà. Questi è Marco Zamparella, 32 anni, sanminiatese di nascita. La sua strada nei momenti più importanti della carriera professionistica...


  In questo momento particolare  di emergenza, arriva la testimonianza da parte dell’USD Montecarlo, attraverso le parole del suo presidente Ferdinando Di Galante e del dirigente sportivo Stefano Bendinelli, in un comunicato che vuol essere la testimonianza dei ragazzi tesserati...


Ancora un mese, forse un mese e mezzo di speranza. Il Tour de France vuol sfruttare tutto il tempo a disposizione prima di decidere la sorte dell'edizione 2020. Secondo l'emittente belga RTBF, la tv di lingua francese, la dead line...


Venerdì 20 marzo la Usada (agenzia statunitense antidoping) ha comunicato la squalifica per 4 anni inflitta a John Gleaves, a decorrere dal 31 agosto 2019, data della sua posività a tre sostanze: clomifene e idrossi-clomifene (inibitori ormonali) e oxandrolone (steroide)....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155