AIMONETTO VINCE LA PRIMAVERA CUP A MASSA

JUNIORES | 22/04/2019 | 07:32
di Antonio Mannori

 

Finale emozionante nella “Primavera Cup in Memoria di Luciano Andreazzoli” e momento drammatico quando dietro all’ormai imprendibile vincitore Pietro Aimonetto della Bustese Olonia si lottava per il secondo posto in un gruppo di 40 corridori. A cento metri dalla linea di arrivo si verificava attorno alla decima posizione uno sbandamento e tre atleti finivano rovinosamente a terra. Le conseguenze erano serie per uno di essi mentre sono da valutare quelle di un altro dei tre atleti rimasti coinvolti nell’incidente.

Un episodio che non ci voleva a chiudere una bella manifestazione organizzata dalla ASD Montignoso Ciclismo con 107 partenti di 13 società e valevole per il Campionato Provinciale, titolo conquistato grazie al quinto posto da Samuele Gimignani della Work Service Romagnano. Ha vinto un atleta conosciuto, forte passista e cronomen, che all’ultimo km ha approfittato con intelligenza dello stretto marcamento tra le società toscane per allungare e guadagnare quei 50 metri che ha poi difeso splendidamente.

Una dimostrazione di coraggio e fantasia prima quando di forza nel resistere anche perché in precedenza Aimonetto era stato sempre con i migliori anche in salita quando la gara ha affrontato per due volte la salita della Foce dal versante di Carrara proponendo momento di una sfida vibrante. In salita protagonista Tiberi che ha vinto il gran premio della montagna transitando entrambe le volte al primo posto, ma altrettanto bravi Guzzo, Gimignani, Butteroni, Zambanini, lo stesso vincitore finale Aimonetto, Ongaro, Vettorel e Sandri.

L’azione di Tiberi non ha fruttato vantaggi al laziale del Team Franco Ballerini Due C, per la replica efficaci degli avversari e così nel finale sulla testa della gara massese si è formato con un paio di rientri un gruppo di oltre 40 corridori, e con lo Stabbia Dover a lavorare avendo tra le proprie file un fior di velocista come Della Lunga (già tre i successi) e Baglioni. A mille metri dall’arrivo l’azione di Aimonetto da perfetto finisseur, che andava a cogliere con pieno merito la vittoria mentre i posti d’onore erano di Tiberi e Ongaro, quindi Baglioni e Gimignani per il quale c’era la conquista della speciale maglia di Campione Provinciale di Massa Carrara. Tra gli ospiti l’attuale allenatore di calcio della Carrarese, ma con trascorsi anche in Serie A Silvio Baldini, ed il tecnico regionale responsabile dell’attività juniores Antonio Fanelli.

ORDINE DI ARRIVO

1)Pietro Aimonetto (Bustese Olonia) Km 107, in 2h31’, media Km 42,237; 2)Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini Due C) a 2”; 3) Davide Ongaro (Sanvendemiano Cycling Team); 4)Enrico Baglioni (Stabbia Dover); 5)Samuele Gimignani (Team Work Service Romagnano); 6)Edoardo Zambanini (Campana Imballaggi Rotogal); 7)Andrea Azzaro (Lan Service); 8)Francesco Antonio Libardi (Campana Imballaggi Rotogal); 9)Daniel Cassol (idem); 10)Samuel Slomp (idem).

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

C’è anche una bicicletta nell’ufficio del ministro dell’Interno Matteo Salvini al Viminale. Aldilà delle convinzioni politiche di ognuno, è decisamente curioso il servizio che il Corriere della Sera propone su Sette a firma di Cesare Zapperi con le foto di...


Solo quest’anno ha vinto 11 corse, si è da poco laureato campione europeo a cronometro della categoria Juniores, si è messo al collo la medaglia di bronzo nella prova in linea del campionato continentale ed è campione italiano a cronometro...


Questa sera ore 19 torna l’appuntamento settimanale con Radiocorsa su Raisport HD, canale 57. In studio ci saranno Franco Bortuzzo e Beppe Conti che proporranno ampi servizi su Felice Gimondi, arricchite da tantissime immagini inedite. Ampio spazio naturalmente per le...


XC Eliminator Under 17 del Campionato Europeo giovanile di MountainBike al maschile completamente tinto d'azzurro, con quattro finalisti al via e trionfo del valdostano dell'Xco Project Filippo Agostinacchio. Al femminile s'impone la tedesca Sina Van Thiel... per leggere l'intero articolo...


Finalmente Alessandro Tonelli può tornare a casa. Dopo 40 giorni di vita cinese, in seguito ad una bruttussima caduta al Tour Qinghai Lake e il recupero da un pneumotorace, i medici hanno dato via libera. Domani, insieme alla sorella...


Solo domani sapremo se Richard Carapaz potrà correre la Vuelta: l’ecuadoriano è stato vittima domenica scorsa di una caduta nella quale ha riportato una forte contusione alla spalla destra e numerose ferite. C’è una novità invece nella Ineos: il team...


John Degenkolb lascerà la Trek-Segafredo correrà nelle due prossime stagioni con la maglia della Lotto Soudal e firmò un accordo fino alla fine del 2021. Vincitore nel 2015 della Milano-San Remo e della Roubaix, il tedesco ha lottato a lungo...


In un mondo di predatori, dovrai tu stesso diventare selvaggio. #eurekaairdisc #becomesavage. Ecco la campagna marketing per la nuova Eureka Air disc 2020 di Guerciotti, che sarà svelata a Eurobike 2020.   Stay tuned!


Luis Angel Matè è sicuramente il corridore con più punti alla partenza della prossima Vuelta Espana. Lo spagnolo della COFIDIS si è appena ripreso dalla brutta caduta che lo ha visto protagonista tre settimane fa e riporta una vistosa cicatrice...


Arriva dall’Olan­da un nuovo allarme su una sostanza co­nosciuta già da qualche anno. A rilanciarlo è il quotidiano De Telegraaf a cui Peter van Eenoo, direttore del del DoCoLab di Gand, laboratorio affiliato alla Wada (agenzia antidoping mondiale), ha dichiarato...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy