FROOME: «MI DISPIACE PER VINCENZO, MA NON L'HO ASPETTATO»

TOUR DE FRANCE | 20/07/2018 | 18:00

Al termine dell'odierna tappa del Tour de France, Chris Froome ha risposto alle domande dei cronisti tornando sull'incidente di ieri che ha tagliato fuori dai giochi Vincenzo Nibali, forse il rivale più temibile per Sky in chiave maglia gialla. «Penso che per la corsa sia un vero peccato che sia stato costretto al ritiro, la gente vuole vedere la sfida tra i più grandi corridori, dispiace che abbia dovuto abbandonare».

E a proposito del "fair-play" di cui tanto si è parlato ieri ammette di non aver aspettato lo Squalo perchè, come già affermato da Bardet ieri sera, i big della corsa non sapevano cosa fosse accaduto: «Gli ultimi chilometri dell'Alpe d'Huez sono stati da pazzi. Nel casino non ho sentito la radio, quindi no, non l’abbiamo aspettato volontariamente come qualcuno ha detto, il rallentamento è stata una normale fase di corsa».

Copyright © TBW
COMMENTI
Un po' di calma in più
20 luglio 2018 19:03 maurop
Un po' più di calma farebbe bene a tutti, non solo ai facinorosi e agli imbecilli che, come se non bastasse altro, stanno mettendo a repentaglio ulteriore la credibilità del nostro sport. Guardando la corsa in tv non era affatto chiaro che Nibali era caduto per colpa di una moto né che i migliori lo avessero aspettato dopo l'incidente, anzi. Mi stupisco che anche un commentatore esperto come Martinello si sia lasciato travolgere dalla confusione del momento. Consiglierei al Tour di lasciar perdere arrivi in salita all' Alpe o sul Ventoux per un bel po' di tempo, la situazione ormai si è già dimostrata più volte pericolosa e di fatto incontrollabile.

tiè
20 luglio 2018 19:23 tonifrigo
Ah, les francais!!!!

Froome
21 luglio 2018 00:47 SoCarlo
Bene ha fatto a non aspettare, gli altri non si sono fermati. Adesso pero’ la smetta di pretendere un trattamento diverso quando queste cose capitano a lui e magari si scusi con Aru.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Elia Viviani rende ancora più bella la sua straordinaria stagione e aumenta il vantaggio nella classifica generale dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Vittoria. Il veronese della Quick Step, già a quota 15 successi (più una cronosquadre), allunga ancora e scava un...


Si annuncia spettacolare la prima edizione del nuovo corso del Deutschland Tour: al via ci saranno tra gli altri il vincitore del Tour de France Geraint Thomas, il secondo classificato Tom Dumoulin e Romain Bardet e poi gli eroi locali...


Il successo conquistato domenica a Scomigo (Tv) rappresenta l'ennesima conferma dell'ottimo lavoro svolto in questa stagione dalla General Store bottoli: una vera e propria annata trionfale, quella dei ragazzi del presidente Diego Beghini, nel corso della quale il sodalizio giallo-nero-verde...


Richie Porte è pronto per fare il suo ritorno alle corse sabato nella Vuelta a España. Il direttore sportivo Jackson Stewart spiega che Porte sarà affiancato da una squadra che vanta una grande esperienza e talento: «Per Porte questa è...


C’è poco spazio per rifiatare per la Bardiani-CSF impegnata in Francia. Archiviato il Tour du Limousin con il successo di Luca Wackermann nella seconda tappa, il #GreenTeam affronta ancora una prova a tappe, il Tour du Poitou-Charentes (UCI 2.1). Il...


La Trek-Segafredo punta su Bauke Mollema come capitano per la Vuelta. E accanto all’olandese ci saranno Markel Irizar, Gianluca Brambilla, Fabio Felline, Giacomo Nizzolo, Matthias Brändle, Nicola Conci e Kiel Reijnen.Il direttore sportivo Yaroslav Popovych spiega: «Arriviamo alla Vuelta con...


Lars Bak porta il suo carico di esperienza al servizio del Team Dimension Data for Qhubeka: il danese, 38 anni, ha firmato un contratto per la stagione 2019 e lascerà quindi la Lotto Soudal dove ha trascorso le ultime sette...


Raffica di rinnovi per la Bora Hansgrohe con tre corridori hanno firmato infatti fino al 2020: si tratta di Rafal Majka, Pawel Poljanksi e Jay McCarthy. «Sono molto felice di stare con BORA - hansgrohe per altre due stagioni. Gli ultimi...


Vincenzo Nibali ha ufficializzato la sua partecipazione alla 73/a edizione della Vuelta di Spagna. Il siciliano ha ottenuto il via libera dai medici dopo l'incidente all'Alpe d'Huez che lo ha costretto a ritirarsi dal Tour de France con una vertebra...


La campagna francese della Wilier Triestina - Selle Italia continua da domani con il Tour du Poitou Charentes che vedrà la squadra diretta da Serge Parsani e Tomas Gil correre cinque tappe in quattro giorni.Tre nuovi innesti rispetto al Tour...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy