GATTI&MISFATTI. IN SALA STAMPA CAMMELLI E BEDUINI: AIUTOOO!

GATTI&MISFATTI | 17/05/2018 | 17:07
di Cristiano Gatti      -

Scrivo queste poche righe dal marasma fuori controllo della sala stampa rosa. E’ un Sos: help, qualcuno venga a rimettere ordine. Siamo in un locale molto bello, proprio sopra i box dello storico autodromo, ma come ambiente è un girone infernale. Lo dico soprattutto a beneficio di chi ci immagina immersi nella beatitudine degli ozi e delle comodità, bella vita e cotillon, cibo buono e colesterolo tiè.

Anche se so quanto il pubblico sia felice di sapere che gli odiosi giornalisti soffrono e vengono presi a pesci in faccia, è proprio per questo che metto assieme il confuso reportage: tranquilli, odiatori professionali, ci stanno veramente trattando come povere bestie.

Magnoni e crapuloni? E quando mai. Noi equipaggio di tuttobiciweb arriviamo sul tardi, anche perché continuiamo a coltivare l’abitudine di andare prima alle partenze, e i gentili camerieri del buffet stanno riponendo le loro marmitte desolatamente vuote. «Finito, ci hanno detto di chiudere perché è arrivata più gente del previsto».

Tracollo romagnolo: proprio qui, nella culla della buona tavola e dell’ospitalità, cacciati via a digiuno. Ma non importa, non faccio il piangina per così poco: rimpiango i comitati di tappa del Sud, sempre generosi e accoglienti, quindi torno in macchina e mi prendo il mio pacchettino di crackers (mai andare in Giro senza i crackers, l’ho imparato trent’anni fa). Loro credono di prenderci per fame, noi abbiamo le nostre contromisure. Non sarà per un buffet che il giornalismo si farà piegare.

Il problema vero è dopo, parlando seriamente. La sala stampa del Giro è sempre più una casbah nordafricana. Gente che va, gente che viene, gente che urla, gente che sbraita. Ci sono temibili trafficanti che rubano bottiglie di vino e formaggi dai buffet, ci sono mitomani che dirigono pubblicazioni e siti sconosciuti, ci sono fotografi di matrimoni imbucati come alle loro cerimonie. Mancano ancora le bancarelle con il kous-kous e i datteri, ma sicuramente non manca molto.

Qua e là, circoli di conversazione che trattano i temi più interessanti: vacanze, crociere, famiglia, cani, uncinetto, scacchi, integratori alimentari, politica, enigmistica, numismatica, gossip, donne, motori, gioie e dolori. Un enorme salotto in cui tutti, ma proprio tutti, vogliono entrare a qualunque costo, anche a costo di passare per giornalisti.

In tutto questo, pensare e scrivere diventa veramente una grossa impresa. Per chi ha difficoltà di concentrazione, la sala stampa del Giro è spietata. Come buttare dal traghetto in alto mare un poveretto che non sa nuotare. O in un gattile chi soffra di allergia ai peli del gatto. Ecco perché, cari odiatori di giornalisti, ogni tanto nei nostri scritti appaiono sfondoni umilianti. O escano articoli squinternati come questo. Devo ammettere che quanto meno qui fanno di tutto per impedire la spedizione degli articoli verso le loro destinazioni naturali, giornali e siti web: il più delle volte, le linee telefoniche sono farlocche, se non del tutto assenti…

Adesso però sono costretto a chiudere, mi scuso per la maleducazione, ma stanno arrivando i beduini con i cammelli e non mi sento per niente tranquillo. Aiuto.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Lorenzo Balestra del Team F.lli Giorgi ivsitalia.com fa il vuoto nella classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Nove Colli e guida ora con 30 punti di vantaggio sul toscano Giorgio Butteroni (Ciclistica Cecina) e con 35 sul marchigiano Gianmarco Garofoli della...


Sonny Colbrelli, portacolori del Team Bahrain Merida, è stato protagonista di un’ottima prova ad Amburgo nella classica gara riservata ai velocisti e che ha visto trionfare per la seconda volta consecutiva il campione italiano Elia Viviani.Per lui una corsa d’attacco...


La formazione #YellowFluoOrange attende la prima edizione della Veenendaal - Veenendaal Classic femminile, in programma oggi. Questa classica in linea, che per molti anni è stata riservata ai soli atleti uomini,  si disputa sulla distanza di 136.8 km attorno alla cittadina...


Con la maglia di campionessa europea sulle spalle, Marta Bastianelli allunga in testa alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Alé. E al secondo posto si insedia la campionessa del mondo della corsa a punti Maria Giulia Confalonieri. Dietro di loro...


La giornata trionfale degli azzurri continua. Gloria Scarsi mette la firma sul terzo titolo europeo vincendo la medaglia d’oro nello Scratch juniores. La giovanissima savonese, della Valcar PBM, batte in finale la belga Shari Bossuyt e la russa Anastasia Lukashenko....


Ha atteso il rientro del suo papà dal Benelux dove è stato impegnato nel Binck Bank Tour per nascere Liam, figlio di Ronny Baron, il meccanico della Bahrain Merida, e di mamma Maila. A dare la notizia è stato nonno...


Andrea Villanti, ventunenne ciclista della piccola formazione dilettantistica toscana Polisportiva Tripetetolo, è stato condannato dall’Uci a quattro anni di squalifica.Il 25 marzo scorso, Villanti era in gara nel Criterium di Monaco (per lui era arrivato il quarto posto) e era...


Nella finale tutta azzurra dell'inseguimento individuale femminile Marta Cavalli conquista la medaglia d'Oro in 3'23"303 battendo la connazionale Martina Alzina (3'39"993) che già aveva superato nettamente nelle prove di qualificazione. Bronzo per la russa Natalia Studenikina (3'34"446). Forza e determinazione sono state...


Grande spettacolo nel tradizioale Gp Stad Zottegem, corsa belga il cui tracciato propone diversi muri delle Fiandre. A conquistare il successo è stato Jérôme Baugnies della Wanty-Groupe Gobert che in uno sprint a due ha avuto la meglio sul connazionale...


Emozioni allo stato puro. Non ci sono altri termini per descrivere la nuova vittoria di Michele Corradini che a 48 ore di distanza dal successo al Giro del Casentino oggi ha concesso il bis conquistando anche il 50° Trofeo Chianti...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy