CONSONNI: OGGI MI LASCIO ANDARE...

PROFESSIONISTI | 25/12/2017 | 07:03
E' una delle più fulgide promesse del ciclismo italiano. Simone Consonni, bergamasco di Brembate Sopra, nato a Ponte San Pietro il 12 settembre del 1994, è reduce dalla prima stagione tra i professionisti alla corte di Giuseppe Saronni nell'UAE Team Emirates. Con Consonni, che ha recentemente ricevuto il “Premio Coraggio e Avanti” quale rivelazione della stagione, andiamo a scoprire come passano le festività i corridori.

Com'è il Natale di un ciclista che per tutto l'anno ha sempre la valigia in mano?
“Sarà un Natale normalissimo da trascorrere con la famiglia, i parenti e le persone care. Faremo un bel pranzo, ci riempiremo bene e per una volta lo faccio anch'io, almeno a Natale me lo posso concedere. Per la mia famiglia è una giornata molto importante: abbiamo poche occasioni per trovarci tutti assieme durante l'anno e sarà sicuramente una giornata bellissima”.

Avete qualche tradizione particolare per il Natale?
“Andiamo sempre dalla zia, la sorella di mio papà, che abita a Barzana vicino a casa nostra”.

Presepe o albero?
“Noi abbiamo la tradizione di fare sempre tutti e due”.

Sotto l'albero ci sono i classici pacchetti con i regali. Che regalo vorrebbe trovare Simone Consonni?
“Vorrei trovare nel pacchetto la serenità e la felicità di tutta la mia famiglia. E' attraverso quella che poi riesco ad ottenere risultati migliori”.

Natale in famiglia significa anche stare con tua sorella minore Chiara. Visti i vostri impegni sono poche le occasioni per stare assieme e quindi il 25 dicembre è uno dei momenti da sfruttare. Quanto è importante e quanto è stimolante avere una sorella “vulcanica” che corre e vince tantissimo e che tra l'altro è una ragazza solare, sempre sorridente e sempre piena di iniziative?
“Chiara è una ragazza molto vivace, forse anche troppo..., quando arrivo a casa magari preferirei stare un po' più tranquillo, ma quello è il suo carattere e va bene così. Riusciamo a viverla poco insieme questa passione che entrambi abbiamo per il ciclismo, abbiamo tanti impegni per le gare e gli allenamenti e poi Chiara è ancora impegnata con la scuola. Di ciclismo non ne parliamo tra di noi, meglio non farlo quelle poche volte che stiamo insieme”.

Valerio Zeccato
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Montegrotto Terme (Pd) riparte dal ciclismo con una volata lunga un intero mese. Il Campionato Italiano Juniores allestito dal Gs Work Service Brenta, inizialmente programmato per il 14 giugno scorso, si disputerà sabato 5 settembre.La macchina organizzativa condotta dal patron Massimo...


Il conto alla rovescia è terminato, tutto è pronto per la partenza del 77esimo Tour de Pologne - UCI World Tour che prenderà il via oggi dallo stadio Slaski di Chorzów con una tappa di apertura lunga 198 km. I...


Dopo la cancellazione della quasi totalità degli eventi in programma, l’agosto 2020 della categoria Under23-Elite si profilava come un mese desolante. La voglia di fare qualcosa per uscire dallo stallo di questa situazione, ha portato Gianni Pederzolli - team manager...


  Alla fine ce l'hanno fatta, correndo da grandi protagonisti anche l'ultima serata: Davide Plebani e Stefano Moro (Rosti) si sono aggiudicati al Velodromo "Attilio Pavesi" di Fiorenzuola d'Arda (Piacenza) la 23^ edizione della 6 Giorni delle Rose, con 100...


Italiani in bella evidenza anche sulle strade della Svizzera in quello che è stato il weekend di riapertura del grande ciclismo. Domenica a Isikon, alle porte di Zurigo, infatti, il Velo Club Mendrisio ha potuto festeggiare il terzo posto...


  E’ alto e magro, maldestro e sbadato, ottimista e fedele. Non a caso è un cane. Però cammina su due piedi e non a quattro zampe, è nato negli Stati Uniti, parla inglese (anche italiano, e chissà quante altre...


Davide Cimolai è pronto per le corse di casa. Il corridore classe 1989 della Israel Start Up, dopo un ottimo quarto posto alla Vuelta a Burgos sul traguardo Roa, la scorsa settimana, adesso vuole dimostrare le sue capacità in Italia....


Nel cuore della splendida Rocamadour, uno dei più bei villaggi del Lot, Benoit Conefroy ha conquistato uno splendido successo, mettendo la sua firma sulla tappa conclusiva della Route d'Occitanie. La frazione è stata animata dalla solita lunga fuga che ha...


Trionfo di Eleonora Ciabocco nella gara delle donne allieve, che ha sancito la chiusura della "Giornata del Ciclismo Lombardo" nell'Autodromo Nazionale di Monza. La marchigiana, del Team Di Federico, si è imposta allo sprint sul gruppo compatto superando Beatrice Bertolini...


Samuel Quaranta ha firmato una grandissima volata conquistando il successo nella corsa juniores della Giornata del Ciclismo Lombardo. Il velocista, figlio d'arte, del Team LVF ha preceduto Giosué Epis della Aspiratori Otelli, e Lorenzo Gobbo della formazione GB Junior Team....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155