UAE. DUBAI E LE EMOZIONI DI MIRZA

PROFESSIONISTI | 30/01/2017 | 16:14
E' stato Yousif Mirza il corridore del Team UAE sotto i riflettori durante la vigilia del Dubai Tour. Il campione degli Emirati Arabi Uniti ha partecipato, assieme a Viviani, Kittel, Degenkolb e Chavendish alla conferenza stampa dei ciclisti principali della corsa, momento preceduto da una suggestiva sessione fotografica presso la suite dell'hotel Atlantis (foto).

Vivo l'interesse dei media arabi per Mirza, il quale si è anche intrattenuto con i giornalisti internazionali, alternando interviste in lingua araba e in inglese.

"Partecipare al Dubai Tour, alla corsa di casa, vestendo la maglia del Team UAE, la prima squadra World Tour degli Emirati Arabi Uniti, è un'occasione speciale che mi riempie di orgoglio - ha sottolineato Mirza - Essere domani in gara avrà un gusto speciale rispetto al passato: voglio assaporarlo tutto, perché sono consapevole che questa mia nuova esperienza rappresenta un ulteriore passo nella mia carriera, un gradino fondamentale per la mia crescita di corridore.

La squadra sarà sicuramente competitiva, io sarò ben felice di dare il mio contributo: tutti assieme vorremmo offrire belle prestazioni, onorare gli sponsor offrendo loro la giusta visibilità e lottare fino in fondo per fare risultato.

E' bello vedere che molti campioni saranno in gara al Dubai Tour, una corsa che di anno in anno sta innalzando il livello qualitativo dei percorsi e dei corridori al via: sta diventando un appuntamento importante della stagione ciclistica".



Yousif Mirza was the Team UAE's rider who received the highest attention from the media on the eve of the Dubai Tour.

The United Arab Emirates champion participate, together with Viviani, Kittel, Degenkolg and Cavendish, at the top riders press conference, which was preceded by a photoshootin in the suite of the hotel Atlantis (photo).

Many Arab media made interviews with Mirza, who also entertained the International press.

"I live in Dubai and for me participating in the Dubai Tour, wearing the jersey of the Team UAE, is something very important - Mirza commented - Tomorrow opening stage will have a special taste and I want to enjoy it deeply, also because I'm aware that this is an key step in my career as cyclist.

Our team is competitive, we'll try to give the best possible exposure to the sponsors and to honor the race by trying to achieve the best results.

Duabi Tour is becoming year by year more interesting, the courses are good and the starting list quality is impressive".

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Drone Hopper Androni Giocattoli è pronta al debutto europeo. Dopo l'esordio stagionale alla Vuelta al Tachira in Venezuela domani la squadra farà il suo debutto in Spagna. Una coincidenza più che piacevole per il battesimo dell'azienda iberica Drone Hopper...


Marino Amadori è arrivato oggi a Botticino, nel Bresciano, nel quartier generale della Gallina Ecotek Lucchini Colosio. Una gradita e apprezzata visita quella del cittì della Nazionale Italiana Under 23 alla formazione Continental dove si è soffermato a parlare con...


Da oggi il pullman che collega Jesi ai comuni della Vallesina ha una fiancata colorata di rosa in onore dell’arrivo di tappa del Giro d’Italia, in programma il prossimo 17 maggio. L’iniziativa è promossa dall’amministrazione della città marchigiana in collaborazione...


La Ineos Grenadiers ha diramato questo pomeriggio un comunicato stampa che riassume le condizioni di Egan Bernal: «Dopo l'incidente di allenamento di ieri, Egan rimane in condizioni stabili in terapia intensiva dopo due interventi chirurgici riusciti. Egan ha riportato una...


Negli ultimi 10 anni sia i rider che le bici Canyon hanno raggiunto risultati eccezionali nel mondo delle gare gravity. A partire dalle vittorie nell'Enduro, seguite poi da quelle nel mondo del Downhill, l'azienda ha raggiunto un livello sempre più alto nelle...


Nessuna accusa per l’autista dell’autobus contro il quale si è scontrato Egan Bernal. La Polizia colombiana, dopo aver interrogato i vari testimoni, ha precisato che l’autista non ha violato il codice della strada e che è risultato negativo anche all’alcool...


Il nuovo ciclo computer GPS Rider S500 di Bryton è stato sviluppato con i feedback dei ciclisti professionisti e sfrutta un hardware efficiente ed elegante e un nitido schermo da 2, 4" per offrire all’utente nuove importanti funzionalità. I passi avanti con...


In seguito alla caduta occorsa alla Classica Comunitat Valenciana, Manuele Tarozzi è rientrato in Italia per sottoporsi a esami medici che hanno evidenziato la frattura al grande trocantere sinistro. La prima prognosi per lui è di 30 giorni di stop....


Una settimana di gare sull’isola di Mallorca attende la Bardiani CSF Faizanè. Saranno infatti 5 le prove, con il Trofeo Calvia ad aprire la challenge questo mercoledì 26 gennaio e il Trofeo Playa de Palma a concludere questa domenica. Percorsi misti...


Sono diciotto o forse diciassette, ma magari solo quindici. Mai come quest’anno è difficile racchiudere in una categoria precisa i neoprofessionisti italiani, ra­gazzi pronti a coronare il loro sogno di bambini compiendo un passo importante nella loro carriera. Ma andiamo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI