L'ORA DEL PASTO. IL VIGORELLI È VIVO!

NEWS | 16/04/2024 | 08:20
di Marco Pastonesi

E’ vivo. Aveva tre giorni quando Gepìn Olmo stabilì il record dell’ora, 45,090 chilometri, era il 1935. E aveva sette anni quando Fausto Coppi superò Olmo, 45,798, Milano sotto l’incubo dei bombardamenti, era il 1942.


E’ vivo. Aveva 30 anni quando quattro musicisti di Liverpool, si chiamavano Beatles, tennero due concerti, il primo alle 17, il secondo alle 21, e solo Peppino di Capri, che apriva le esibizioni, pensò di filmarli, era il 1965.


E’ vivo. Era il 1971 quando fu danneggiato durante un concerto dei Led Zeppelin, era il 1985 quando la tettoia fu sfondata da una nevicata eccezionale, era il 2008 quando fu temporaneamente trasformato in una moschea, era una vergogna quando fu costretto a ospitare le corse dei cani.

Il Vigorelli è vivo. Accoglie, ospita. Propone, presenta. Si apre, si anima. Rugby, football americano. E ancora, e sempre, ciclismo. Il Comitato Velodromo Vigorelli, che si basa sul volontariato, rilancia il corso amatori (per informazioni e iscrizioni, pedala@vigorelli.eu), il pranzo in pista (tutti i martedì una nuova sessione di allenamento dalle 13 alle 14, informazioni sul sito www.vigorelli.eu), un’attività battezzata Balance Bike e organizzata in collaborazione con Turbolento con un mini corso per bimbi dai tre ai cinque anni (informazioni sul sito www.vigorelli.eu), e la scuola di ciclismo per i ragazzi dai sei ai 12 anni tutti i giovedì dalle 17 alle 19 (informazioni sul sito www.vigorelli.eu).

Il Cvv ospita e organizza incontri: dopo il ricordo di Renzo Zanazzi e il dialogo con Silvio Martinello, il 14 maggio toccherà a Marco Villa, commissario tecnico della nazionale su pista, maschile e femminile, allenamento compreso. E ancora, per promuovere l’attività giovanile, tre appuntamenti: il 20 aprile “Bicimparo”, all’Anfiteatro Martesana, una giornata di promozione del ciclismo giovanile, la mattina aperta a tutti i ragazzi dai sei ai 14 anni e il pomeriggio una competizione per le squadre giovanili, e la polizia stradale impegnata sulla sicurezza stradale; a fine maggio “Siamo nati per camminare”, un omaggio alle 10 classi elementari vincitrici del premio ideato da Genitori Antismog, una mattinata al Velodromo Vigorelli per scoprirne la storia, conoscere la bicicletta come mezzo di trasporto e fare percorsi guidati di abilità; e il 18 giugno, dalle 17, una gara su pista riservata alle categorie giovanili.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Velodromi
16 aprile 2024 10:13 Bullet
Ne avessimo di velodromi in ogni città si che si potrebbe parlare di far pedalare in sicurezza e far ripartire il movimento esattamente come fatto in altre nazioni...ma si sa che è utopia, intanto siamo felici che il Vigorelli sia a disposizione per tutte queste attività soprattutto giovanili.

Che goduria
17 aprile 2024 07:47 Pino1943
Ma la Fci che fa? dorme

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Perché la bicicletta va veloce ma mai di fretta. Perché la bicicletta è più libera di quel che ci si aspetta. Perché la bicicletta è forte e ti porta fin sulla vetta. Perché la bicicletta è umana, democratica, sostenibile e...


Uno scricchiolio, l'implosione improvvisa e tanta paura. Si è sfiorata la tragedia domenica sera a Oropa. La gigantesca bicicletta realizzata dall'artista Ivano Munarin è crollata su sé stessa travolgendo le persone che satavo posando per una foto ricordo. Tra loro...


Si conoscono i percorsi dei Campionati Italiani a cronometro organizzati dall’Unione Ciclistica Larcianese in programma a Grosseto il 19 e 20 giugno. Partenza ed arrivo in Viale della Repubblica e percorso interamente pianeggiante che tocca le zone di Principina a...


Tadej Pogačar ha vinto il Giro d’Italia ma ha stravinto anche il FantaGiro d’Italia. Il progetto lanciato da RCS Sport, a fronte di una poderosa promozione, ha riscosso notevole interesse, sfiorando gli 80 mila utenti iscritti e le 108 mila...


Il 16 giugno si avvicina e se molti di voi hanno messo nel mirino la quinta edizione della BERGHEM#molamia, sappiate che la presentazione ufficiale della manifestazione è stata fissata per venerdì 31 maggio alle ore 20:30 al Neuchatel 1928 di...


La bici con le sue emozioni e i suoi colori ha trasportato anche quest’anno gli istituti primari del comprensorio spoletino in occasione di “Pedalando nei Sogni: Bambini e Bicicletta…un Amore Infinito”. La seconda edizione del concorso di disegno tematico, promosso...


Il demone in bicicletta è un insegnante di Storia e Filosofia con la passione (necessità?, bisogno?, urgenza?, istinto?, ispirazione?) dello scrivere. Saggi, critiche, memorie. All’anagrafe risulta Luigi Antonio Pedretti, in copertina compare Pierluigi Pedretti, lui si firma Luigi Pedretti. Uno...


Pedalare è il modo migliore per scoprire le bellezze del nostro Paese e la Romagna è una delle zone che per prime ha creduto nel cicloturismo. In questo meraviglioso angolo d'Italia Ciao Bellezza ha selezionato l'Hotel Il Villino, che troneggia...


Dopo il Giro della Bolghera, salta anche il Trofeo Degasperi. Il ciclismo trentino ha perso le sue due grandi classiche nella stagione 2024, con la viva speranza di poterle riabbracciare nel 2025. Se a mettere in difficoltà la Bolghera sono...


JonnyMole, studio internazionale di design e comunicazione con sede a Cittadella (Padova),  ha celebrato il suo 25º anniversario lo scorso giovedì 23 maggio 2024, in occasione della tappa padovana del Giro d’Italia. Punto di riferimento per il design del settore ciclistico, Jonny...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi