TOUR DU RWANDA. SI CORRE DAL 18 AL 25 FEBBRAIO, ANCHE POLTI KOMETA E NAZIONALE ITALIANA AL VIA

NEWS | 25/11/2023 | 10:43
di Luca Galimberti

Anche la Nazionale italiana e la Polti Kometa saranno al via della sedicesima edizione del Tour du Rwanda che si svolgerà dal 18 al 25 febbraio prossimi. Ad ufficializzarlo, nel corso della presentazione dell’evento, sono stati gli organizzatori che ieri hanno svelato anche le otto tappe in programma.


Il sipario si alzerà con una cronometro a squadre che impegnerà gli atleti sulla distanza di 18 chilometri attorno a Kingali, capitale del Paese. Si proseguirà, lunedì 19 febbraio, con la Muhanga – Kibeho di 130 chilometri e 2030 metri di dislivello.


Dopo aver pedalato verso sud, il gruppo punterà ad ovest con la terza tappa che condurrà gli atleti da Huye a Rusizi per complessi 141 chilometri. Nel quarto giorno di gara si affronteranno i 92 chilometri della Karongi – Rubavu, frazione con oltre 2000 metri di dislivello.

Giovedì 22 febbraio il palcoscenico sarà riservato agli atleti con doti da cronoman, saranno infatti 13 i chilometri previsti per la sfida contro il tempo con partenza da Muzanze e arrivo a Kinigi Kwita Izina. Seguirà la tappa con arrivo a Mont Kigali dove quest’anno si impose Manuele Tarozzi della Green Project-Bardiani CSF-Faizanè.

Sabato 24 febbraio il “menù” prevede la tappa più lunga dell’edizione 2024, vigilia del grande finale: 163 che i ciclisti affronteranno partendo da Rukomo per giocarsi la vittoria sul traguardo di Kayonza.

Domenica si ritornerà nella capitale Kingali per la passerella conclusiva di 90 chilometri al termine dei quali verrà incoronato il vincitore del Tour du Rwanda 2024, colui che succederà a l’eritreo Henok Mulubrhan.

Oltre al team di Basso e Contador e agli Azzurri, gli organizzatori hanno anche annunciato la presenza di altre rappresentative nazionali: Eritrea, Etiopia, Ile Maurice, Algeria, Sudafrica, una selezione di atleti del Centro Mondiale del Ciclismo e naturalmente la Nazionale ruandese; inoltre figurano tra gli invitati i team di sviluppo di Soudal Quick Step, Astana Qazaqstan e Lotto Dstny, Groupama Fdj.

Tra i nomi delle squadre Professional svelate finora anche Israel Premier Tech e TotalEnergies ma gli organizzatori hanno voluto tenere il riserbo su altre quattro formazioni che verranno presentate nelle prossime settimane.

Foto dai profili social della corsa

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Italia
25 novembre 2023 12:37 Luigi Rossignoli
Che ci va a fare l’Italia ??
Non è meglio fare esperienza al nord con i giovani ?
Luigi

Corsa
25 novembre 2023 12:54 Arrivo1991
Corsa che negli ultimi anni ha visto un'interesse sempre crescente. Bello per l'Africa, in cerca di nuovi Girmay

Considerazioni
25 novembre 2023 16:24 italia
Cosa ci andiamo a fare? Almeno abbiamo la speranza di vincere qualcosa ......

Esperienza gareggiando
25 novembre 2023 17:34 valter1971
Esperienza al nord con i giovani è giusto che l'Italia ne faccia,ma in Africa si correrà a metà febbraio quindi giusto gareggiare e farsi le ossa,le classiche del nord si corrono dopo

Rwanda
25 novembre 2023 17:44 GianEnri
Riguardate gli highlights su Discovery, gara bellissima in ogni senso, tecnico, paesaggi e partecipazione del pubblico.

Sono d'accordo
25 novembre 2023 19:07 Bicio2702
che ci vada l'Italia e squadre italiane, così si allenano e cominciano subito a morsare il manubrio. E forse portano a casa qualche corsa. La concorrenza non dovrebbe dare molto fastidio là in Africa.

Rwanda
25 novembre 2023 19:39 gaspy
Perché non li portano i loro team?? Dobbiamo pagare NOI per fare correre i fratelli e parenti!!!

Gaspy
25 novembre 2023 20:52 GianEnri
Perché nel 2025 i mondiali di ciclismo si svolgeranno in Rwanda.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ancora un arrivo allo sprint per un nutrito gruppo di protagonisi, anora un successo firmato Soudal Quick Step Devo Team: la Karongi - Rubavu di 93 km, quarta tappa del Tour du Rwanda, ha visto infatti la vittoria di William...


Spider è la gravel secondo De Rosa, un prodotto esclusivo che oggi vi presentiamo nella nuova colorazione Ocean. Spider è un modello completo con cui potete competere ad ogni livello e su ogni percorso, quindi se siete impavidi agonisti o viaggiatori...


Patrick Lefevere non le ha mai mandate a dire a Julian Alaphilippe e ancora una volta punta il dito contro il due volte campione del mondo. In una intervista concessa a HUMO, il general manager della Soudal Quick Step è...


E' iniziata ufficialmente da San Vincenzo nei pressi di Cecina, in Toscana, la stagione 2024 della Petrucci Parkpre Team Aries. La formazione piemontese è in collegiale sul territorio livornese per ultimare la fase di preparazione in vista del debutto ufficiale in...


La prima corsa del 2024 per Primoz Roglic sarà in Francia, quando il 3 marzo lo vedremo al via della Parigi-Nizza. La stagione dello sloveno proseguirà poi con i Paesi Baschi e poi il Giro del Delfinato, prima di volare...


Alla presentazione degli eventi primaverili RCS la scorsa settimana c'era pure Moreno Moser, vincitore nel 2013 della Strade Bianche. Dalla corsa senese giovane ma già mitica, e rinnovata quest'anno con doppio circuito finale e distanza complessiva di 215 chilometri, parte...


Il mese di marzo è alle porte e si comincia a sentire profuno di primavera, almeno per quel che riguarda il ciclismo. E la primavera, come preambolo alle grandi classiche, porta con sé l'appuntameto con le prime gare a tappe...


Q36.5 introduce Elemental: la nuova collezione per la primavera e l’estate del 2024. La nuova collezione si compone di due linee capisaldo del marchio bolzanino: Dottore Pro e Gregarius Pro. Nei prodotti Dottore Pro, Q36.5 utilizza un tessuto tridimensionale caratterizzato da un tempo di asciugatura più...


La Coppa San Geo che si corre sabato 24 febbraio con partenza da Ponte San Marco e arrivo a San Felice del Benaco, fin dalla sua prima edizione è stata seguita, descritta, corteggiata e vinta da giornalisti e corridori che...


Il più giovane della squadra è il lucchese Pini che compirà 19 anni il 7 marzo prossimo; quello con la maggiore età invece Senesi classe 2002. E’ una squadra giovane, tutta di under 23 la lucchese Gragnano Sporting Club-La Seggiola,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi