OSCAR TUTTOBICI. LINDA SANARINI, DAGLI EYOF AL SALTO TRA LE JUNIORES

INTERVISTA | 14/11/2023 | 08:09
di Giulia De Maio

Si avvicina l'appuntamento con La Notte degli Oscar, che segna la conclusione ideale della stagione 2023 e traghetta verso una nuova avventura. Di scena ci saranno, come sempre, i migliori atleti dell'anno in ogni categoria: ve ne presentiamo uno al giorno, in un cammino di avvicinamento che culminerà con la festa di venerdì 24 novembre a Milano. Oggi è la volta di Linda Sanarini.


Dopo aver vinto tra le Esordienti nel 2021, Linda Sanarini si ripete e conquista l'Oscar tuttoBICI Gran Premio Mapei Sport riservato alle Donne Allieve. Grazie ad un eccellente finale di stagione la padovana della Scuola Ciclismo Vò ha avuto la meglio sulla friulana Chantal Pegolo, quindi venerdì 24 novembre all'Hotel Principe di Savoia a Milano salirà sul palco insieme agli altri campioni del ciclismo italiano.


Studentessa del terzo anno dell'Istituto Tecnico Turistico di Padova e sorella gemella di Matteo, che l'anno prossimo passerà junior con la Autozai Contri Team, ha iniziato a gareggiare a 7 anni, dopo aver provato danza, basket e ginnastica, grazie alla passione di papà Luigino.

Cosa ricordi della serata di premiazione di due anni fa?

«Ho vissuto un'emozione forte. Allora non sapevo cosa aspettarmi perchè era tutto nuovo, questa volta so che incontrerò tanti professionisti e nomi importanti del nostro mondo, tutti vestiti eleganti come si conviene alle grandi occasioni. Fu una gran bella esperienza, desideravo ripeterla e sono felice che tra pochi giorni succederà».

Con chi devi condividere questo traguardo?

«Sono felice di venire agli Oscar con mamma Moira, che rappresenterà tutta la famiglia, che ha sempre creduto in me. Devo ringraziare la squadra e darmi una bella pacca sulla spalla. Non è stato un anno facile, sono contenta di essere riuscita a far bene, anche se mi sono sfuggiti obiettivi importanti come il Campionato Italiano crono, avendolo vinto da primo anno ci si aspettava fossi in grado di riconfermarmi, e strada oltre che la Coppa Rosa. Al mio 2023 do un voto sufficiente, 7 vittorie non sono male, ma si può sempre migliorare».

Il momento migliore?

«A fine luglio quando in maglia azzurra ho vinto la prova in linea dei Giochi Olimpici Europei della Gioventù di Maribor, in Slovenia. Non mi sarei mai aspettata di impormi agli Eyof. Il direttore tecnico del Settore Nazionale Giovanile Silvia Epis (che sarà agli Oscar tuttoBICI con il fratello Giosué, vincitore nella categoria Under 23, ndr) credeva in me e ci tenevo a ripagarla della fiducia, ci sono riuscita».

Letizia Paternoster ed Elisa Balsamo restano le tue campionesse favorite?

«Sì, ma apprezzo molto anche Silvia Persico che ha conquistato l'Oscar quest'anno tra le Elite. La ammiro perchè pratica con successo la multidisciplina, va forte dovunque. Io nel mio piccolo cerco di fare altrettanto su strada, in pista e nel ciclocross. L'anno prossimo affronterò il salto di categoria tra le juniores con il VO2 Team Pink, punto a fare esperienza, mettermi alla prova in qualche gara internazionale e aiutare le mie compagne più esperte».

Si dice che non c'è due senza tre, punterai a un terzo Oscar?

«L'anno prossimo sarà difficile, ma mi piacerebbe prima o poi centrare il tris. Intanto ringrazio Mapei Sport che sostiene questo premio. Curare la preparazione e il posizionamento in sella nel dettaglio come fanno al Centro Ricerche di Olgiate Olona è fondamentale per qualsiasi atleta. Se non ti alleni come si deve non vai da nessuna parte».

Per conoscere la classifica completa e tutti i dettagli del Gran Premio Mapei Sport riservato alle Donne Allieve CLICCA QUI

ALBO D'ORO OSCAR TUTTOBICI ESORDIENTI II° ANNO

2005    Giada Borgato
2006    Valentina Scandolara
2007    Rossella Callovi
2008    Giulia Donato
2009    Rossella Ratto
2010    Natasha Grillo
2011    Sara Wackermann
2012    Sara Wackermann
2013    Elisa Balsamo
2014    Elisa Balsamo
2015    Letizia Paternoster
2016    Vittoria Guazzini
2017    Eleonora Gasparrini
2018    Eleonora Gasparrini
2019    Francesca Barale
2020    Eleonora Ciabocco
2021    Federica Venturelli
2022    Chantal Pegolo
2023    Linda SANARINI

GIA' PUBBLICATI

ESORDIENTI I° ANNO - RICCARDO LONGO, IL PREMIATO PIU' GIOVANE

DONNE ESORDIENTI. ANNA BONASSI, LA TIFOSA DI LECLERC CHE VA FORTE COME UNA FERRARI

ESORDIENTI II° ANNO - SAMUELE BRUSTIA, NO AI VIDEOGAME E SÌ ALLA DIETA PER SOGNARE IN GRANDE

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quando un essere umano arriva a spingere un 64, corona che in serata può tornare buona per servire la pizza a centrotavola, significa che quell'essere umano ha dentro una potenza spaventosa. Ganna più di tutti. La crono di Desenzano, piana...


Filippo GANNA. 10 e lode. Lacrime dolci singhiozzate con pudore. Parole spezzate dall’emozione di tornare a vincere sulle strade del Giro dopo tre anni. L’ultima corsa contro il tempo vinta dal gigante di Vignone era alla Vuelta: 5 settembre dell’anno...


Lacrime e commozione per Filippo Ganna, che al termine della cronometro di Desenzano sul Garda ha finalmente potuto festeggiare la sua vittoria alla corsa rosa. Nella prima cronometro a Perugia, il piemontese era arrivato secondo alle spalle di Pogacar, una...


Tadej Pogacar è soddisfatto della sua prova a cronometro e sapeva perfettamente che Ganna, su un tracciato piatto come quello di Desenzano sul Garda, sarebbe stato il super favorito per la vittoria.  «Sono molto felice di questo risultato, ma la...


E Filippo Ganna finalmente fa festa! Il campione italiano ha vinto la cronometro da Castiglione delle Stiviere a Desenzano del Garda: 35'02" il tempo di Top Ganna sui 31, 2 km del percorso, volati alla media di 53, 435 kmh....


Il norvegese Tord Gudmestad della Uno-X Mobility ha vinto in volata la Veenendaal Classic, disputata in Olanda sulla distanza di 171.8 km. Gudmestad ha preceduto nell’ordine Simon Dehairs della Alpecin-Deceuninck e Dylan Groenewegen del Team Jayco-AlUla. Ai poiedi del podio...


Sam Bennett, irlandese della Decathlon AG2R La Mondiale Team, ha vinto la quinta tappa della 4 Giorni di Dunkerque, la Arques - Cassel di 179.1 km. Per l’iorlandese, che ha preceduto Penhoet e Berfckmoes, si tratat del terzo successo in questa...


Freccia brittannica nella quinta tappa del Tour of Hellas, la Spercheiada - Chalkida di 196, 9 km: ad imporsi è stato infatti Dylan Hicks del Team Saint Piran che ha preceduto in una volata serratissima il polacco Rudyk e il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: dopo il colloquio, lo sloveno è sceso a colazione facendo le scale con lo skateboard. La Bora chiarisce che correre con attenzione quando c’è il vento è...


La Team SD Worx-Protime continua a dominare sulle strade della Vuelta a Burgos. la terza tappa - la Duero - Melgar de Fernamental di 122 km - si è conclusa con una volata che ha visto imporsi Lorena Wiebes che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi