OSCAR TUTTOBICI. ANNA BONASSI, LA TIFOSA DI LECLERC CHE VA FORTE COME UNA FERRARI

INTERVISTA | 12/11/2023 | 08:30
di Giulia De Maio

Si avvicina l'appuntamento con La Notte degli Oscar, che segna la conclusione ideale della stagione 2023 e traghetta verso una nuova avventura. Di scena ci saranno, come sempre, i migliori atleti dell'anno in ogni categoria: ve ne presentiamo uno al giorno, in un cammino di avvicinamento che culminerà con la festa di venerdì 24 novembre a Milano. Oggi è il turno di Anna Bonassi.


Dopo aver conosciuto ieri Riccardo Longo, oggi vi presentiamo un'altra giovanissima stella che salirà sul palco della Notte degli Oscar tuttoBICI: Anna Bonassi. La 14enne bresciana dell'Asd Mazzano Flandres Love Sportland è stata in testa alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Androni Giocattoli fin dall'inizio della stagione e si è dimostrata l'Esordiente più promettente in ambito nazionale.


A che età hai iniziato con il ciclismo?

«A 3 anni ho voluto togliere le rotelle. Ho preso parte al Festival dello Sport a Nuvolento, dove esponevano anche bici da corsa. Ne ho provata una su un percorso protetto per più di due ore. Da qual giorno praticamente non sono più scesa di sella... Non ho mai praticato nessun altro sport, solo qualche corso di nuoto. La bicicletta è sempre stata una mia passione. Vedevo i ciclisti pedalare sui copertoni stretti e non capivo come riuscissero a non cadere. Per scoprirlo ho voluto usarli in prima persona e da lì non mi sono più fermata».

L'anno scorso hai conquistato 15 successi, quest'anno 18. Quali i più importanti?

«Il titolo italiano e la Coppa di Sera. Nella classica di Borgo Valsugana che avevo già vinto nel 2022 tutti si aspettavano che vincessi, io ero titubante ma ho creduto in me stessa e sono riuscita a ripetermi. Di solito mi impongo in volata, vincere in fuga è stata una cosa fuori dal normale. Mantenere la maglia tricolore sulle spalle è un altro orgoglio. Quando riesco ad alzare le braccia al cielo sono felice, me la godo. Nelle gare successive ho un po' di ansia, riconfermarsi non è facile, non voglio deludere le aspettative, a partire dalle mie».

Che cosa studi?

«Ho appena iniziato il primo anno di Scienze Applicate all’Istituto Leonardo di Brescia. Andare a scuola non mi dispiace perchè imparo cose nuove, ma finite le medie da quest'anno è più difficile conciliare libri e bici. I professori sono comprensivi, nei colloqui hanno parlato bene di me. Io in classe sono attenta ma nelle verifiche o interrogazioni non va sempre bene».

Hai altre passioni oltre alla bici?

«Mi piace il motorsport, in particolare la Formula 1, tifo e tiferò sempre Charles Leclerc. Anche Max Verstappen merita rispetto, ma preferirei la smettesse di vincere (sorride, ndr). Nel mondo del ciclismo ho molti modelli. Tra gli uomini ammiro Mathieu van der Poel e Tadej Pogacar più di tutti, tra le donne Demi Vollering e Lorena Wiebes. Salire sullo stesso palco con Silvia Persico e Filippo Ganna alla Notte degli Oscar tuttoBICI sarà davvero “tanta roba” oltre che un onore».

Cosa sogni per il tuo futuro?

«Di vincere il campionato del mondo. Per il resto vorrei una vita tranquilla, in cui associare lavoro e sport. Ho scelto di iscrivermi al liceo perchè mi aprirà tante strade, ma se tutto andrà bene mi auguro che il ciclismo sarà la mia professione. Intanto non vedo l'ora della Notte degli Oscar, a cui verrò accompagnata da papà Giulio. Mamma Claudia viene meno alle corse perchè è più occupata con il lavoro e non ama troppo il caos delle gare. Devo condividere questo premio con tutta la mia famiglia (Anna ha anche una sorella maggiore, Sara, che ha 20 anni, ndr), la squadra e le persone che mi hanno supportato nel corso della stagione, anche nei momenti di difficoltà».

Per conoscere la classifica completa e tutti i dettagli del Gran Premio Androni Giocattoli riservato alle Donne Esordienti CLICCA QUI

ALBO D'ORO OSCAR TUTTOBICI DONNE ESORDIENTI

2005    Rossella Callovi
2006    Rossella Ratto
2007    Rossella Ratto
2008    Lisa Gamba
2009    Sara Coffinardi
2010    Sara Wackermann
2011    Martina Alzini
2012    Lisa Morzenti
2013    Letizia Paternoster
2014    Gloria Scarsi
2015    Gaia Masetti
2016    Eleonora Gasparrini
2017    Francesca Barale
2018    Eleonora Ciabocco
2019    Federica Venturelli
2020    Asia Sgaravato
2021    Linda Sanarini
2022    Matilde Rossignoli
2023    Anna BONASSI

GIA' PUBBLICATI

ESORDIENTI I° ANNO - RICCARDO LONGO, IL PREMIATO PIU' GIOVANE

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un grave lutto ha colpito Saverio Metti, presidente del Comitato Regionale Toscana della Federciclismo. Nel pomeriggio di oggi martedì 16 luglio, è morto suo padre Raffaello conosciuto da tanti amici come “Allolio”. Una scomparsa giunta improvvisa per Raffaello, dopo qualche...


Dopo il ritiro forzato dal Tour de France, Juan Ayuso è costretto a rinunciare anche alla prova a cronometro dei Giochi Olimpici di Parigi2024. Al suo posto correrà Oier Lazkano della Movistar. Ayuso resta tra gli iscritti della prova in...


Con il nuovo Cytal Carbon POC si conferma un marchio costantemente votato all’innovazione,  esattamente come accaduto in passato con i caschi Octal e poi Ventral. In questo caso ogni elemento essenziale di questo casco è stato ottimizzato, anzi, è stato...


I migliori atleti Under 23 si danno appuntamento dal 17 al 21 luglio al Giro della Valle d'Aosta che compie sessant'anni. La VF Group Bardiani-CSF Faizanè ha scelto i 5 giovani che prenderanno parte alla prestigiosa gara a tappe giovanile. Al...


In occasione del secondo giorno di riposo del Tour de France, torna protagonista Raymond Poulidor! La Alpecin-Deceuninck e @mathieuvanderpoel hanno lanciato infatti la nuova maglietta #MerciPoupou e la campagna di raccolta fondi 2024! Lanciata nel 2021 in ricordo del...


È la ricerca bellezza. È il nuovo ciclismo, la nuova frontiera della ricerca applicata allo sport, è un passo avanti dell'umanità nella direzione della perfezione e dell'armonia, perché questo insegue da sempre l'uomo e spesso lo fa prendendo abbagli e...


Il secondo giorno di riposo ha concesso un po' di tregua ai corridori del Tour, che vi sono arrivati dopo due tappe corse a velocità da record e due frazioni sui Pirenei che hanno segnato in maniera netta la classifica...


Jonas Vingegaard al Tour de France è venuto per vincere e lo ha confermato anche ieri durante la conferenza stampa nel giorno di riposo. Il danese ha vinto già due volte la Grand Boucle, ma questa volta deve confrontarsi con...


Il Tour de France 2024 riparte in direzione Nizza dopo il secondo e ultimo giorno di riposo per affrontare le ultime 6 tappe. Nelle 15 frazioni disputate finora sono 10 i corridori che hanno conquistato successi, in rappresentanza di 7...


Per uno come lui è giusto festeggiare il compleanno durante il Tour de France: ne ha vinte 5 edizioni consecutive, più 2 del Giro d’Italia. Auguri al grande spagnolo  Miguel Indurain che oggi 16 luglio festeggia il compleanno numero 60....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi