OSCAR TUTTOBICI. ANNA BONASSI, LA TIFOSA DI LECLERC CHE VA FORTE COME UNA FERRARI

INTERVISTA | 12/11/2023 | 08:30
di Giulia De Maio

Si avvicina l'appuntamento con La Notte degli Oscar, che segna la conclusione ideale della stagione 2023 e traghetta verso una nuova avventura. Di scena ci saranno, come sempre, i migliori atleti dell'anno in ogni categoria: ve ne presentiamo uno al giorno, in un cammino di avvicinamento che culminerà con la festa di venerdì 24 novembre a Milano. Oggi è il turno di Anna Bonassi.


Dopo aver conosciuto ieri Riccardo Longo, oggi vi presentiamo un'altra giovanissima stella che salirà sul palco della Notte degli Oscar tuttoBICI: Anna Bonassi. La 14enne bresciana dell'Asd Mazzano Flandres Love Sportland è stata in testa alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Androni Giocattoli fin dall'inizio della stagione e si è dimostrata l'Esordiente più promettente in ambito nazionale.


A che età hai iniziato con il ciclismo?

«A 3 anni ho voluto togliere le rotelle. Ho preso parte al Festival dello Sport a Nuvolento, dove esponevano anche bici da corsa. Ne ho provata una su un percorso protetto per più di due ore. Da qual giorno praticamente non sono più scesa di sella... Non ho mai praticato nessun altro sport, solo qualche corso di nuoto. La bicicletta è sempre stata una mia passione. Vedevo i ciclisti pedalare sui copertoni stretti e non capivo come riuscissero a non cadere. Per scoprirlo ho voluto usarli in prima persona e da lì non mi sono più fermata».

L'anno scorso hai conquistato 15 successi, quest'anno 18. Quali i più importanti?

«Il titolo italiano e la Coppa di Sera. Nella classica di Borgo Valsugana che avevo già vinto nel 2022 tutti si aspettavano che vincessi, io ero titubante ma ho creduto in me stessa e sono riuscita a ripetermi. Di solito mi impongo in volata, vincere in fuga è stata una cosa fuori dal normale. Mantenere la maglia tricolore sulle spalle è un altro orgoglio. Quando riesco ad alzare le braccia al cielo sono felice, me la godo. Nelle gare successive ho un po' di ansia, riconfermarsi non è facile, non voglio deludere le aspettative, a partire dalle mie».

Che cosa studi?

«Ho appena iniziato il primo anno di Scienze Applicate all’Istituto Leonardo di Brescia. Andare a scuola non mi dispiace perchè imparo cose nuove, ma finite le medie da quest'anno è più difficile conciliare libri e bici. I professori sono comprensivi, nei colloqui hanno parlato bene di me. Io in classe sono attenta ma nelle verifiche o interrogazioni non va sempre bene».

Hai altre passioni oltre alla bici?

«Mi piace il motorsport, in particolare la Formula 1, tifo e tiferò sempre Charles Leclerc. Anche Max Verstappen merita rispetto, ma preferirei la smettesse di vincere (sorride, ndr). Nel mondo del ciclismo ho molti modelli. Tra gli uomini ammiro Mathieu van der Poel e Tadej Pogacar più di tutti, tra le donne Demi Vollering e Lorena Wiebes. Salire sullo stesso palco con Silvia Persico e Filippo Ganna alla Notte degli Oscar tuttoBICI sarà davvero “tanta roba” oltre che un onore».

Cosa sogni per il tuo futuro?

«Di vincere il campionato del mondo. Per il resto vorrei una vita tranquilla, in cui associare lavoro e sport. Ho scelto di iscrivermi al liceo perchè mi aprirà tante strade, ma se tutto andrà bene mi auguro che il ciclismo sarà la mia professione. Intanto non vedo l'ora della Notte degli Oscar, a cui verrò accompagnata da papà Giulio. Mamma Claudia viene meno alle corse perchè è più occupata con il lavoro e non ama troppo il caos delle gare. Devo condividere questo premio con tutta la mia famiglia (Anna ha anche una sorella maggiore, Sara, che ha 20 anni, ndr), la squadra e le persone che mi hanno supportato nel corso della stagione, anche nei momenti di difficoltà».

Per conoscere la classifica completa e tutti i dettagli del Gran Premio Androni Giocattoli riservato alle Donne Esordienti CLICCA QUI

ALBO D'ORO OSCAR TUTTOBICI DONNE ESORDIENTI

2005    Rossella Callovi
2006    Rossella Ratto
2007    Rossella Ratto
2008    Lisa Gamba
2009    Sara Coffinardi
2010    Sara Wackermann
2011    Martina Alzini
2012    Lisa Morzenti
2013    Letizia Paternoster
2014    Gloria Scarsi
2015    Gaia Masetti
2016    Eleonora Gasparrini
2017    Francesca Barale
2018    Eleonora Ciabocco
2019    Federica Venturelli
2020    Asia Sgaravato
2021    Linda Sanarini
2022    Matilde Rossignoli
2023    Anna BONASSI

GIA' PUBBLICATI

ESORDIENTI I° ANNO - RICCARDO LONGO, IL PREMIATO PIU' GIOVANE

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Da giorni la notizia era nell'aria, i segnali inequivocabili erano arrivati sia da parte di RCS Sport che dalla Regione Sicilia: il Giro di Sicilia 2024 non si correrà. La gara era in programma dal 9 al 12 aprile prossimi,...


Nel weekend atleti, addetti ai lavori e appassionati hanno cominciato ad assaporare l’atmosfera delle classiche del nord: la Visma | Lease a Bike si è presa la ribalta in Belgio grazie a Wout van Aert, vincitore nella Kuurne-Brussel-Kuurne, Jan Tratnik,...


Da quando è entrato a far parte di Lidl-Trek nell'agosto 2020 come stagière, Mattias Skjelmose ha avuto una corsia preferenziale verso il successo. Il danese è stato subito preso sotto l'ala protettrice di Mads Pedersen, che ha svolto il ruolo...


L'UCI annuncia che la sua Commissione Disciplinare ha emesso la sua decisione nel procedimento disciplinare avviato contro l'UCI Women's Continental Team Cynisca Cycling. L'UCI aveva deferito il caso alla sua Commissione Disciplinare a seguito di potenziali azioni fraudolente da parte...


Con la vittoria ottenuta negli Emirati Arabi Uniti, Lennert Van Eetvelt ha dimostrato di avere un futuro importante davanti a sé e a 22 anni è considerato una delle giovani promesse del ciclismo in Belgio. Nel 2020 è entrato nel...


Due latitudini diverse, due facce forse opposte della medaglia quando si tratta di disciplina stradale. Due tragedie. Nella stessa mattina, quella di ieri, sono avvenuti due incidenti mortali "macchina contro bici" uno nel Lazio e uno nelle Fiandre. Mentre si...


Coast to coast. Da costa a costa. Il più celebre è negli Stati Uniti, dalla costa est a quella ovest, da New York a San Francisco, oppure, con un abbuono in miglia, da Chicago a Los Angeles sulla Route 66....


Marta Cavalli sta continuano a lavorare anche se è ancora presto per stabilire la data del suo rientro alle corse. La cremasca della Fdj Suez e del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, capace nel 2022 di vincere Amstel Gold Race, Flèche...


Uno dei volti più attesi della categoria Juniores in questo 2024 è quello del parmense Edoardo Raschi che nei quattro anni trascorsi tra Esordienti e Allievi è andato in doppia cifra esultando 10 volte. Corridore dotato di uno spunto veloce...


Il Club Ciclistico Canturino 1902, nel solco di una tradizione largamente ultracentenaria ma sempre aggiornata da continua, rinverdita, attualizzata, consapevole e competente passione per le due ruote, ha presentato la parata delle sue forze in campo per l’imminente inizio agonistico...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi