OSCAR TUTTOBICI 2023. RICCARDO LONGO, IL PREMIATO PIÙ GIOVANE

INTERVISTA | 11/11/2023 | 08:20
di Giulia De Maio

Si avvicina l'appuntamento con La Notte degli Oscar, che segna la conclusione ideale della stagione 2023 e traghetta verso una nuova avventura. Di scena ci saranno, come sempre, i migliori atleti dell'anno in ogni categoria: ve ne presentiamo uno al giorno, in un cammino di avvicinamento che culminerà con la festa di venerdì 24 novembre a Milano. Ad aprire la serie delle interviste è Riccardo Longo.


Il più piccolo tra i premiati della Notte degli Oscar tuttoBICI è Riccardo Longo, miglior esordiente del primo anno. Il 13enne di Sergnano (Cremona) ritirerà l'Oscar tuttoBICI Gran Premio Banca Mediolanum venerdì 24 novembre all'Hotel Principe di Savoia a Milano in una cerimonia che, come da tradizione, celebrerà i protagonisti della stagione di tutte le categorie, a partire dai campioni più giovani.


Il portacolori del Team Serio nel 2023 ha conquistato ben 25 vittorie, tra le quali spicca il titolo italiano in linea, meritando la “statuetta” messa in palio dalla nostra testata davanti al corregionale lombardo Matteo Botta (Pedale Senaghese) e il veneto Gioele Angelo Libertani (Industrial Forniture Moro C&G Capital). Conosciamolo.

Quando hai iniziato con il ciclismo?

«A 8 anni, seguendo le orme di zio Davide. La prima gara l'ho disputata alla fine della categoria G1 con una bici della Decathlon, ricordo la difficoltà nell'agganciare il pedalino. Il ciclismo per me da allora è passione e divertimento. Il mio corridore preferito è Mathieu van der Poel perchè è il re della multidisciplina. Io oltre alla strada, mi diletto in pista e nel ciclocross».

All'Italiano di Darfo Boario hai centrato la 20a vittoria in 20 gare, quanto è importante alzare le braccia al cielo?

«Alla mia età un po', i bei risultati fanno piacere ma sono indicativi fino a un certo punto. La strada che ho davanti è ancora lunghissima. Sono orgoglioso soprattutto di essermi imposto al campionato regionale, nonostante una caduta nelle prime fasi, e all'Italiano, dove ho attaccato sull'ultima salita, riuscendo a fare il vuoto».

Banca Mediolanum oltre a mettere in palio questo Oscar sponsorizza la maglia azzurra del Giro d'Italia, tu ti immagini scalatore da grande?

«È presto per dirlo, ma è ovvio che spero di diventare un ciclista professionista. Al momento frequento la terza media e me la cavo bene anche a scuola. Vedremo il futuro cosa mi riserverà. Il sogno è un giorno di partecipare al Tour de France, l'estate prossima se possibile andrò a vedere la grande partenza visto che per la prima volta sarà in Italia».

Sei emozionato all'idea di salire sul palco con campioni come Filippo Ganna e Silvia Persico?

«Sono contento, se avrò l'occasione chiederò loro qualche consiglio visto che sono là dove vorrei arrivare. Alla serata di premiazione mi accompagnerà papà Daniele, che insieme a mamma Stefania lavora in cartoleria. Se ho raggiunto questo traguardo lo devo alla mia famiglia (oltre ai genitori e Riccardo, composta dalle sorelle Elisa e Alessandra, con la prima che ha corso anche lei in bicicletta, ndr) e alla squadra. Non si vince da soli».

Per conoscere la classifica completa e tutti i dettagli del Gran Premio Banca Mediolanum riservato agli Esordienti del 1° anno CLICCA QUI

ALBO D'ORO OSCAR ESORDIENTI I° ANNO

1997    Alessandro Calzolari
1998    Oscar Gatto
1999    Fabio Taddei
2000    Daniel Oss
2001    Marco Gadici
2002    Paolo Locatelli
2003    Gabriele Pizzaballa e Antonio Viola
2004    Matteo Draperi
2005    Luca Wackermann
2006    Eddy Scquizzato
2007    Francesco Castagnaro
2008    Riccardo Minali
2009    Manuel Masiero
2010    Andrea Zorzetto
2011    Emiliano Vichi
2012    Simone Buda
2013    Andrea Leoni
2014    Francesco Della Lunga e Mattia Pinazzi
2015    Francesco Calì
2016    Nicolò Costa Pellicciari
2017    Dario Igor Belletta
2018    Matteo Fiorin
2019    Franco Cazzarò
2020    Tommaso Marchi
2021    Riccardo Benozzato
2022    Cesare Castellani
2023    Riccardo LONGO

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un grave lutto ha colpito Saverio Metti, presidente del Comitato Regionale Toscana della Federciclismo. Nel pomeriggio di oggi martedì 16 luglio, è morto suo padre Raffaello conosciuto da tanti amici come “Allolio”. Una scomparsa giunta improvvisa per Raffaello, dopo qualche...


Dopo il ritiro forzato dal Tour de France, Juan Ayuso è costretto a rinunciare anche alla prova a cronometro dei Giochi Olimpici di Parigi2024. Al suo posto correrà Oier Lazkano della Movistar. Ayuso resta tra gli iscritti della prova in...


Con il nuovo Cytal Carbon POC si conferma un marchio costantemente votato all’innovazione,  esattamente come accaduto in passato con i caschi Octal e poi Ventral. In questo caso ogni elemento essenziale di questo casco è stato ottimizzato, anzi, è stato...


I migliori atleti Under 23 si danno appuntamento dal 17 al 21 luglio al Giro della Valle d'Aosta che compie sessant'anni. La VF Group Bardiani-CSF Faizanè ha scelto i 5 giovani che prenderanno parte alla prestigiosa gara a tappe giovanile. Al...


In occasione del secondo giorno di riposo del Tour de France, torna protagonista Raymond Poulidor! La Alpecin-Deceuninck e @mathieuvanderpoel hanno lanciato infatti la nuova maglietta #MerciPoupou e la campagna di raccolta fondi 2024! Lanciata nel 2021 in ricordo del...


È la ricerca bellezza. È il nuovo ciclismo, la nuova frontiera della ricerca applicata allo sport, è un passo avanti dell'umanità nella direzione della perfezione e dell'armonia, perché questo insegue da sempre l'uomo e spesso lo fa prendendo abbagli e...


Il secondo giorno di riposo ha concesso un po' di tregua ai corridori del Tour, che vi sono arrivati dopo due tappe corse a velocità da record e due frazioni sui Pirenei che hanno segnato in maniera netta la classifica...


Jonas Vingegaard al Tour de France è venuto per vincere e lo ha confermato anche ieri durante la conferenza stampa nel giorno di riposo. Il danese ha vinto già due volte la Grand Boucle, ma questa volta deve confrontarsi con...


Il Tour de France 2024 riparte in direzione Nizza dopo il secondo e ultimo giorno di riposo per affrontare le ultime 6 tappe. Nelle 15 frazioni disputate finora sono 10 i corridori che hanno conquistato successi, in rappresentanza di 7...


Per uno come lui è giusto festeggiare il compleanno durante il Tour de France: ne ha vinte 5 edizioni consecutive, più 2 del Giro d’Italia. Auguri al grande spagnolo  Miguel Indurain che oggi 16 luglio festeggia il compleanno numero 60....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi