JUMBO VISMA. BART LEMMEN, L'UFFICIALE AERONAUTICO CHE APPRODA NEL TEAM DEL "RE PESCATORE”

MERCATO | 19/10/2023 | 08:16
di Francesca Monzone

In tre anni ha completamente rivoluzionato la sua vita e da militare dell’Air Force olandese Bart Lemmen è diventato un corridore professionista: dalla prossima stagione, correrà con la Jumbo-Visma. E’ incredibile la parabola di questo ventottenne olandese che fino a due anni fa era ancora un corridore del WV Frisia occidentale e la scorsa stagione ha svoltato: un anno alla VolkerWessels, Continental olandese, per passare nel 2023 alla Human Powered Health.


Tutto è accaduto velocemente nella vita di questo ragazzo che in bici ha iniziato ad andare veramente tardi e solo per passione. Per un paio di anni ha anche alternato la vita di militare a quella da ciclista ed è riuscito ad ottenere risultati così buoni che la VolkerWessels lo ha voluto prendere in squadra. Pian piano, nella testa di Lemmen si è fatta sempre più concreta la possibilità di diventare un ciclista professionista ed è così che ha maturato la scelta di togliere la divisa per indossare scarpini e caschetto per correre in bici.


La grande svolta è arrivata in questa stagione: nella cronometro finale de O Gran Camiño Bart Lemmen è arrivato quarto alle spalle di corridori straordinari. Davanti a lui solo Jonas Vingegaard, Rohan Dennis, Will Barta. Quel giorno l’olandese aveva compiuto un autentico capolavoro, arrivando a 1'05" minuti dal vincitore Vingegaard e a 29 secondi dal due volte campione del mondo a cronometro Dennis.

In gruppo Bart (che ha compiuto 28 anni il 14 ottobre scorso e non ha ancora vinto tra i professionisti) è molto apprezzato, in particolare per i suoi modi molto composti, tipici di chi ha vissuto per anni in ambiente militare. Lemmen ha ammesso di non sapere quali siano le sue vere attitudini, perché in bici va veramente da poco tempo. Si definisce un buon cronoman e un discreto scalatore, con la consapevolezza di poter migliorare molto, anche se ancora non sa fin dove potrà arrivare.

La Jumbo-Visma lo ha notato e ha iniziato ad analizzare i suoi risultati: dopo una attenta valutazione Zeeman e lo staff tecnico hanno deciso di portarlo in squadra.

«Non vedo l'ora che inizi questo nuovo capitolo nella mia atipica carriera ciclistica – ha detto Bart Lemmen -. Passare da ufficiale dell'aeronautica militare a ciclista professionista a tempo pieno è stato già un grande cambiamento all'inizio di quest'anno. Ho fatto grandi passi avanti fisicamente negli ultimi mesi e dovrò abituarmi alla vita da atleta di punta. È fantastico che tutto questo ora stia dando i suoi frutti e che il Team Jumbo-Visma abbia valutato con interesse il mio potenziale. Sono orgoglioso di avere l'opportunità di ottenere il massimo con questa squadra nelle prossime due stagioni e sento che sarà un successo. Sono ansioso di ottenere risultati e di crescere il più possibile come corridore. Il team lavorerà per farmi arrivare al massimo livello. Mi aspetto che questo sia un meraviglioso viaggio di scoperta di questo mondo e non vedo l’ora di iniziare il lavoro di preparazione alle gare».

Copyright © TBW
COMMENTI
Ciclomercato
19 ottobre 2023 09:48 alerossi
Si è tanto parlato della situazionr jumbo - soudal finita con un nulla di fatto. Ora qualcuno potrebbe approfondire la situazione ineos? Quasi fine ottobre e soli 15 corridori per il 2024, senza annunci di rinnovi o nuovi ingaggi. Inizia ad essere preoccupante.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Liegi-Bastogne-Liegi vivrà domani il 110° atto della sua gloriosa storia. Nella Decana delle classiche l’Italia ha fin qui festeggiato 12 affermazioni, la prima nel 1965 con Carmine Preziosi e l’ultima nel 2007 con Danilo Di Luca. Nel mezzo la...


Ultime corse di preparazione e poi sarà Giro d’Italia 2024. Dopo la parentesi di ottobre dell'edizione 2023, domani scatta il Giro di Turchia 2024, che torna nella sua collocazione originale e ci terrà compagnia dal 21 al 28 aprile, per...


La terza tappa dell'Eroica juniores, da Siena a Montevarchi, è stata annullata per ragioni di sicurezza. Dalle prime indicazioni la causa è dovuta ad un cambio di percorso da parte di un drappello di atleti i quali, in località Cavriglia,...


Doppio impegno in Piemonte e Romagna per la squadra di Savio e Bellini. Nelle due gare del calendario internazionale UCI si alterneranno - diretti da Plaza  e Peschi - i seguenti corridori: Camargo, Aguirre, Muniz, Cadena, Muniz, Macias, Orozco, Soto...


Tommaso Quaglia trionfa sotto lo sguardo felice di patron Carlo Giorgi e del suo diesse Leone Malaga. Il 18enne cuneese di Verzuolo, portacolori del Team F.lli Giorgi, ha fatto centro nella 60sima edizione del Giro della Castellania per la categoria...


Quasi all’improvviso, senza neanche accorgersene, il ciclismo italiano si è ritrovato in mano un corridore che può ambire (e ambisce) a fare alta classifica in un Grande Giro. La crescita di Antonio Tiberi negli ultimi due mesi è stata lampante,...


Ancora fra i protagonisti Davide Toneatti. Dopo la vittoria di ieri, il friulano della Astana Qzaqstan Development, è salito sul podio della terza tappa, la più lunga del Giro con i suoi 190 km, della Belgrade Banjaluka in Serbia che...


Festival del cronometro oggi a Valmadrera, nel Lecchese, per la disputa della quinta edizione del Trofeo Pietrella riservata alle categorie esordienti, donne esordienti e allieve. Oltre 200 i partecipanti che si sono sfidati su un percorso di 2, 8 chilometri...


E’ stato inaugurata oggi in Belgio la Maison du Cyclisme, il nuovo museo del ciclismo ai piedi del Col de la Redoute ad Aywaille e dedicato alla Liegi-Bastogne- Liegi. Belgio e Francia insieme adesso possono vantare tre musei dedicati alle...


“…su per il Balmone - La grande storia del ciclismo a Maggiora”. Quale frase migliore per parlare del libro che verrà presentato oggi, sabato 20 aprile, alle 16  nel salone SOMS in via Antonelli 2 a Maggiora (NO). L'autore Emanuele...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi