PASSIONE PER CICLISMO E TERRITORIO: I 6 SPONSOR "MADE IN VAL CAMONICA" DEI TRICOLORI ESORDIENTI-ALLIEVI

APPROFONDIMENTI | 23/06/2023 | 08:14
di Nicolò Vallone

Nel weekend dei campionati nazionali d'Italika delle categorie maggiori a Comano Terme, che vi invitiamo a seguire anche coi numerosi aggiornamenti qui sul nostro sito, Tuttobiciweb ricorda che l'8-9 luglio saremo presenti pure a Darfo Boario per i tricolori Esordienti-Allievi organizzati da Ezio Maffi e il suo navigato team.


All'inizio di questo mese abbiamo pubblicato un'intervista al figlio dell'indimenticato Cavalier Augusto, oggi facciamo una panoramica sui sei sponsor della manifestazione. Dalle loro dichiarazioni emerge chiaro un quadro che potremmo applicare in generale al mondo delle corse giovanili italiane: è il connubio di passioni tra ciclismo e territorio a "mandare avanti le baracche".


 

Giacomo Franzoni, amministratore delegato di COMISA: «Si tratta dell'azienda della famiglia De Lisi, con alle spalle una storia di oltre cinquant'anni. Produciamo componenti idrotermosanitari e abbiamo sede a Pisogne, primo paese alle porte della Val Camonica. A livello di fatturato siamo proiettati verso l'estero, l'80% ci proviene dall'export, ma siamo altresì molto attivi e attenti alla valorizzazione del territorio camuno: abbiamo 150 dipendenti quasi tutti di queste zone, e oltre alle grosse sponsorizzazioni come quella della Ktm Red Bull di motocross (il team del pluricampione Tony Cairoli, per intenderci) tutte le migliori iniziative sportive della Val Camonica ci vedono tra i protagonisti. Come competizioni podistiche siamo sponsor della Wine Trail, che attraversa mezza valle, e della Sarnico Lovere Run. Siamo inoltre sponsor ufficiale del CSI Vallecamonica, e qui veniamo all'attenzione particolare che rivolgiamo allo sport dei giovani, che ci porta da due anni a questa parte a supportare anche le corse ciclistiche giovanili nazionali di Ezio Maffi. Tengo a precisare, infine, che il nostro must è la qualità, sia nel lavoro sia nelle realtà a cui legare il nostro nome e la nostra attività: cerchiamo sì di partecipare a tante iniziative in Val Camonica, ma ci piace operare una selezione in tal senso. E Maffi è l'organizzatore sportivo di maggior qualità da queste parti.»

Angelo Ghiroldi, fondatore e amministratore delegato di ITE: «Nasciamo nel 1991 come impiantisti tecnologici, per la progettazione e l'installazione di impianti idraulici soprattutto per l'industria. Negli anni l'azienda si è evoluta tantissimo e oggi siamo specializzati nelle risorse rinnovabili: impianti fotovoltaici, geotermici, solari e ora pure l'idrogeno. Realizziamo sia progetti da zero che miglioramenti di progetti di terzi, e grazie al nostro studio tecnico offriamo il prodotto "chiavi in mano" con un impegno attivo nella riduzione dei consumi e delle emissioni nocive: creiamo impianti su misura che massimizzano l'efficienza energetica. Capirete bene, come il rapporto con la bicicletta per noi non sia solo di facciata ma, essendo uno dei mezzi meno impattanti sull'ambiente, la bici sia perfetta per rappresentare la nostra filosofia. Per questo, e in ossequio alla profonda vocazione sportiva del popolo camuno, siamo partner delle gare ciclistiche di Ezio Maffi da dieci anni, da quando cioè ha iniziato a organizzare i campionati italiani Esordienti e Allievi, e dal 2015 siamo sponsor della sua AS Boario.»

Giorgio Buzzi, titolare di TRAFILIX (abbinata alla gara 1° anno Esordienti femminile che aprirà le danze sabato 8 mattina): «Quest'anno ricorre il cinquantesimo anniversario della nostra azienda, prodotto della fusione tra tre stabilimenti di produzione e trasformazione di trafilati a freddo. In pratica, prendiamo il materiale delle acciaierie e lo trasformiamo a freddo col processo di trafilatura: partendo dal laminato, otteniamo barre tonde, piatte, quadrate ed esagonali. E lo facciamo per svariati settori, dall'automotive all'arredamento e tanti altri. Distribuiamo il tutto in vari magazzini in Italia e all'estero e vendiamo in oltre cinquanta Paesi. Come sponsorizzazioni sportive, siamo attivi sia nell'atletica leggera che nel ciclismo. Per quanto riguarda il mondo della bicicletta, a guidarmi è innanzitutto un forte motivo personale: ho un passato da amatore tra mountain bike e granfondo e trovo fantastico come il ciclismo riesca a muovere una naturale passione per il sacrificio, per un gesto sportivo che va oltre il mero fatto atletico. Ci sono profondi contenuti nei sacrifici degli atleti in sella a una bici, trovare le motivazioni per continuare a faticare non è facile quindi vanno ammirati e incoraggiati i giovani che lo praticano. Come gli Esordienti e Allievi di tutta Italia che si sfideranno a Darfo Boario. Noi siamo stati sponsor di diverse iniziative ciclistiche della famiglia Maffi, e dal 2013 siamo coinvolti in tutte le gare organizzate da Ezio, al quale mi uniscono legame affettivo e condivisione di idee. Segnalo infine che in quello stesso weekend dell'8-9 luglio, nella vicina Borno di cui sono assessore, si svolgerà la quarta prova della Coppa Italia di downhill, mentre una settimana prima (domenica 2 luglio) sempre da Borno parte la gara amatoriale MTB Bike Enjoy: una festa di ciclismo qui in Val Camonica!»

Massimo Maugeri, assessore allo Sport della comunità montana di Val Camonica, abbinata alla gara Esordienti 2° anno femminile attraverso il marchio LA VALLE DEI SEGNI: «All'inizio del decennio scorso nacque l'idea di un brand che caratterizzasse la nostra valle, patria di uno dei siti Unesco più importanti come le incisioni rupestri, e farla conoscere meglio in Italia e nel mondo. Crediamo inoltre moltissimo nel binomio tra sport e turismo, dato che i grandi eventi sportivi sono il miglior veicolo per portare visitatori e attenzione sul proprio territorio: i riflettori si accendono e le persone che vi si trovano bene torneranno al di là dell'evento. Per quanto riguarda il ciclismo, oltre ad avere alcune delle salite più significative come Mortirolo, parte del Gavia, la Montecampione che consacrò Pantani al Giro, l'arrivo dell'Aprica, e aver ospitato diverse tappe del Giro d'Italia (spesso negli ultimi anni partite o transitate da Ponte di Legno - Tonale ndr) abbiamo anche un importante know-how organizzativo incarnato da persone come Ezio Maffi e i campionati italiani Esordienti-Allievi da lui organizzati. Questo connubio di fattori fa sì che la Federazione Ciclistica Italiana riponga gran fiducia in noi. Ringrazio infine i volontari della Protezione Civile, coordinati da noi nel weekend di gare, che in maniera umile e volenterosa svolgono un lavoro nascosto e preziosissimo, per regolare il traffico in gara e garantire la regolare percorrenza e la sicurezza di tutti.»

Sara Troletti, amministratore di SIQUR (abbinata alla gara Allieve): «Siamo una società di servizi e consulenza nell'ambito della sicurezza, dell'ambiente e dei sistemi di gestione e formazione. In altre parole, la nostra attività principale è aiutare le aziende nella gestione della sicurezza dei lavoratori e nell'ottenimento delle certificazioni ambientali e di qualità utili ad avvalorarsi nel proprio mercato di riferimento. Siamo "nati" nel 2009 e abbiamo sede a Brescia e proprio a Darfo Boario, dove si tengono i campionati italiani Esordienti-Allievi organizzati da Ezio Maffi, con cui c'è un rapporto di conoscenza e stima da molto tempo. Siamo infatti sponsor della As Boario e partner di tutte le gare da loro organizzate. Siamo stati attivi anche in altri sport, tra cui pallavolo e calcio, ma è al ciclismo che rivolgiamo la maggiore attenzione: siamo ad esempio tra gli sponsor della Coppa San Geo.»

Infine... lo stesso organizzatore finanzia la manifestazione con la sua MAFFI SAS: «Siamo un'agenzia delle assicurazioni Generali, ci troviamo a due passi dalle terme di Boario, arrivo della maggior parte delle nostre gare. A proposito di Generali: proprio nella sede milanese di Generali, la celebre torre progettata da Zaha Hadid nell'area nota come City Life, mercoledì mattina (28 giugno ndr) ci sarà la presentazione ufficiale di questi campionati italiani Esordienti-Allievi 2023.»

E anche lì Tuttobiciweb sarà presente.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Per Wout Van Aert oggi l’obiettivo principale era quello di vincere come squadra e grazie al successo di Jan Tratnik la Visma-Lease a Bike ha conquistato la prima Classica della stagione. Per il team olandese questo è il terzo successivo...


Brindano Jan Tratnik e la sua Visma – Lease a Bike all'Omloop het Nieuwsblad, la prima Classica belga dell’anno dominata dal team olandese sul traguardo di Ninove. Tratnik  in Belgio ha conquistato la vittoria più importante della sua carriera, andando...


Prima classica della stagione e subito le grandi del gruppo a darsi battaglia e a regalare spettacolo: basta leggere l'ordne d'arrivo della Omloop Het Nieuwsblad per capirlo... Primo posto per Marianne Vos, secondo per Lotte Kopecky, terzo per Elisa Longo...


Tutto come un anno fa: Jonas Vingegaard si esalta sulle strade della Galizia e vince anche la terza tappa del Gran Camino, staccando tutti gli avversari e mettendo il sigillo sulla seconda vittoria consecutiva nella corsa iberica. Sul traguardo della...


Christian Prudhomme è stato l'ospite d'onore della 37a edizione della Firenze-Empoli, la classica di apertura della stagione dilettantistica che ha dato idealmente il via al lungo cammino agonistico che porterà all'evento più atteso, la partenza del Tour de France da...


Gioventù al potere nell'edizione 2024 della Faun Ardèche Classic. Juan Ayuso, talento classe 2002 della UAE Team Emirates, ha sprintato davanti a Romain Grégoire, 21enne francese della Groupama - FDJ, e a Mattias Skjelmose, 23enne, in maglia Lidl Trek andando così a conquistare la quinta vittoria...


Bryan Olivo firma la 100sima Coppa San Geo-54sima Trofeo Caduti Soprazocco gara di apertura del calendario italiano degli Elite e Under 23. L'atleta del Cycling Team Friuli allo sprint ha regolato il giovane bresciano Davide Donati, un primo anno della...


Due brillanti protagonisti nella 37^ Firenze-Empoli nati lo stesso giorno, il 3 dicembre 2004. Il vincitore della gara, il friulano di Udine Alessio Menghini della General Store autore di una volata splendida che gli ha permesso di mettere dietro la...


La Israel Premier Tech fa festa nella settima e penultima tappa del Tour du Rwanda: Itamar Einhorn fa bis nella Rukomo – Kayonza (158 km) dopo il successo di lunedì a Kibeho, mentre il compagno di squadra Joseph Blackmore mantiene...


È l’uomo in verde, il re dei velocisti all’UAE Tour 2024 e Tim Merlier lo ha dimostrato anche oggi calando il tris e vincendo la sesta tappa della competizione al termine di 138 di gara. Il belga ha firmato la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi