STRADE BIANCHE. MOHORIC: «IO ERO AL LIMITE, MA LA JUMBO VISMA HA SBAGLIATO TUTTO»

PROFESSIONISTI | 04/03/2023 | 18:00
di Francesca Monzone

L’edizione 2023 di Strade Bianche è stata conquistata da Tom Pidcock che ha firmato una grande impresa, ma qualcosa nel gruppo degli inseguitori non ha funzionato e le colpe si sono "inseguite" nel gruppetto che ha lottato per un piazzamento sul podio.


Matej Mohoric, arrivato sesto, è certo però che ci sia stata qualche incomprensione tra Attila Valter e Tiesij Benoot e che il britannico senza dubbio ha vinto anche grazie agli errori commessi dalla Jumbo-Visma.


«Secondo me la Jumbo-Visma ha sbagliato la tattica – ha detto il corridore della Bahaein Victorious -. Nel gruppo che inseguiva, loro erano in due e Benoot era quello che andava più forte di tutti e secondo me avrebbero dovuto sacrificare Attila. Per me, se Pidcock ha vinto, loro senza dubbio hanno perso. Per prendere Pidcock, Attila doveva essere sacrificato e tutti li abbiamo visti discutere. Io penso che ognuno di loro abbia fatto la propria corsa avere un intento comune».

La corsa è stata dura e spesso Attila Valter si è staccato e solo i richiami di Benoot lo hanno fatto rientrare a tirare. «Attila si era già staccato con me a 7 km all’arrivo ed era chiaro che non aveva le  gambe. Quindi secondo me si doveva sacrificare e andare davanti a tirare. Per quel che mi riguarda, io avevo i crampi ero al limite e volevo solo sopravvivere fino alla fine».

Mohoric oggi non aveva le gambe adatte a fare la corsa e se il gruppetto avesse ripreso Pidcock, poco sarebbe cambiato nel suo risultato.  «A me andava bene tutto. Se fossimo riusciti a riprendere Pidcock avrei fatto forse un quarto posto invece del sesto e comunque non sarei salito sul podio». Archiviata Strade Bianche Matej Mohoric pensa alla Milano-Sanremo, corsa che ha già vinto e dove vuole fare bene. «Ho corso con la sella che avevo usato alla Sanremo, ma sono caduto e ho dovuto cambiare bici. Non correrò la Tirreno-Adriatico e mi concentrerò sulla Sanremo. E’ una corsa che ho vinto e mi piace e voglio provare a vincerla nuovamente».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Thomas PIDCOCK. 10 e lode. Secondo, terzo, primo: boom! Finalmente il 24enne britannico della Ineos Grenadiers si prende ciò che meritava già di avere e per una ragione o per l’altra gli è sempre sfuggito. Secondo terzo primo: voilà! Ecco...


Impresa solitaria di Florian Samuel Kajamini nell'internazionale Trofeo città di San Vendemiano per la categoria Under 23. Uscito con buone gambe e una grande condizione dal recente Giro d'Abruzzo, il bolognese di Pianoro della MBHBank Colpack Ballan CSB, ha fatto...


Tom Pidcock chiude il cerchio e conquista il successo nella Amstel Gold Race, corsa che gli si addice in modo perfetto e nella quale era già arrivato secondo, battuto in un contestatissimo fotofinish da Van Aert. Il britannico della Ineos...


Lenny Martinez vince ancora e completa il weekend perfetto della Groupama FDJ: il ventenne francese, già a segno venerdì, ha vinto anche il Tour du Doubs disputato sulla distanza di 200, 9 km da Morteau a Pontarlier - Le Larmont....


Anche Paolo Sangalli era presente oggi alla Amstel Gold Race. Poco dopo la conclusione della gara tuttobiciweb ha raccolto le impressioni del Commissario Tecnico azzurro: «La neutralizzazione e la riduzione del chilometraggio hanno condizionato la corsa riducendo di fatto la...


Ancora una volta Elisa Longo Borghini è stata protagonista della corsa e anche nell'Amstel Gold Race è stata la migliore delle italiane. La campionessa tricolore ha chiuso al quinto posto e spiega: «È stata una Amstel Gold Race strana, con...


Un'Amstel Gold Race femminile che resterà nella storia. Per le difficoltà della giornata, per il percorso accorciato, per la vittoria di Marianne Vos e per l'errore clamoroso di Lorena Wiebes in volata. Gara strana, dicevamo, e soprattutto accorciata di oltre...


Ha incamerato un’altra giornata positiva la compagine veneta della Autozai Contri sulle strade del Giro d’Abruzzo Juniores: dopo aver lasciato il segno a Cepagatti, Alessio Magagnotti si è fatto notare per la seconda volta tra i migliori sul traguardo di...


Oltre 250 esordienti sono accorsi per la 27sima edizione del Memorial Luigi Bussacchini classica manifestazione giovanile svoltasi a Nave, nel Bresciano, a cura Dell'US Pedale Bresciano. La competizione, tanto cara a Laura e Mauro Otelli, ogni anno ricorda la figura...


Salgono a tre le vittorie in stagione per Brandon Fedrizzi. Il trentino della Forti e Veloce, già in trionfo a Camignone e la scorsa settimana a Gardolo di Trento, oggi ha conquistato il 24^ Memorial Perico-Isaia Mirri per allievi che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi