LE MANI DI ZARDINI, L’IMBARAZZO DI JUSTINE MATTERA, L’EDIZIONE SPECIALE DI «CHI L’HA VISTO?»

UN GIRO DI TWEET | 28/05/2022 | 16:00
di Angelo Costa

Problemi durante la riunione di un team prima del tappone dolomitico: alcuni ciclisti erano convinti che Arabba non fosse una località, ma una figura evangelica liberata da Ponzio Pilato.


«Speriamo che il duello per il Giro finisca oggi e non si debba aspettare domani» (Alessandro Petacchi, commentatore Rai, ha un modo tutto suo per valorizzare la crono conclusiva di Verona).


Imbarazzo della soubrette Justine Mattera nel vedere Bettini e Fondriest improvvisare un balletto in bici durante la pedalata Mediolanum: «Mi avevano detto che avrei pedalato con ex ciclisti, non con ex ballerini».

«Non ha una bella cera, come si dice in gergo ciclistico» (Marco Saligari, motocronaca Rai, spiega come si dice in gergo ciclistico quando qualcuno non ha una bella cera).

I ciclisti fanno sapere che il braccialetto con la scritta Why? è in solidarietà ai colleghi della Gazprom fermati per la guerra e non un modo per chiedere a se stessi chi glielo ha fatto fare.

La Rai comunica che la programmazione sul Giro non si fermerà dopo la crono di Verona: a molti dei corridori che hanno concluso la corsa verrà dedicata una speciale edizione di "Chi l'ha visto?".

Precisazione della direzione di corsa: nonostante in tv si continuino a sentire termini come «sparata» e «fucilata», nessuno dei corridori sta correndo armato.

Spiegata la causa della caduta di Edoardo Zardini nel tappone: nel sentire Giada Borgato sulla Rai parlare di lui dicendo che «sono i suoi ultimi anni», ha improvvisamente tolto le mani dal manubrio.  

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Mancano meno ormai poche ore al 1° Giro della Franciacorta, la nuova corsa ciclistica inserita nel calendario nazionale della categoria Elite e Under 23, che si svolgerà sabato 8 ottobre 2022 con partenza e arrivo a Rovato (Brescia). La manifestazione...


Impasta e imposta: farina, acqua e lievito. Spiana e compone: sale, olio e pomodoro. Arricchisce e personalizza: mozzarella, capperi e alici. E ben altro. Dipende. Dalla richiesta, dall’ispirazione, dalla carta, dalla stagione. Poi inforna e sorveglia, estrae e serve. Pizze....


Non c'è Veneto senza ciclismo, ma non c'è nemmeno ciclismo senza Veneto. Da un paio di anni a questa parte il mese di ottobre è diventato il momento clou per gli appassionati di ciclismo veneti, che dopo qualche anno di...


Otto vincitori del Giro d’Italia, due signori della Liegi, tre padroni del Giro delle Fiandre, cinque dominatori del Lombardia e quattro re della Sanremo. Senza dimenticare 14 iridati nelle varie specialità e due campioni olimpici. È questo il palmares dei...


La Gallina Ecotek Lucchini Colosio si mette l'abito della festa in occasione della prima edizione del Gran Premio Ecotek-Giro della Franciacorta in programma, sabato 8 ottobre a Rovato nel Bresciano. Correre da protagonisti per lo sponsor (Ecotek) è l'obiettivo della...


L'Hopplà Petroli Firenze Don Camillo si lascia alle spalle due preziosi secondi posti, con Gabriele Porta a Castiglion Fibocchi (5° Fiaschi, 6 Nencini) e con Lorenzo Quartucci nel Gran Premio Calvatone (5° Nencini) e già si prepara all'assalto, con giustificate...


“Ecco, la musica è finita, gli amici se ne vanno...” cantava tristemente Ornella Vanoni – un pezzo del grande Franco Califano – circa un secolo fa... Parole che si adattano perfettamente, a distanza di sei giorni, alla venticinquesima Eroica che ...


La Carovana fa rotta per il Friuli, per una delle classiche più amate del Giro d’Italia Ciclocross. Smaltito l’acido lattico della prima tappa già risuona l’eco della battitura dei picchetti nella suggestiva valle del fiume Tagliamento, dove la Jam’s Bike...


La classica Parigi-Bourges non sfugge di mano a Jasper Philipsen. Il belga della Alpecin Deceuninck torna così al successo e brucia sulla linea di arrivo il "padrone di casa" Arnaud Demare mentre l'altro transalpino Bryan Coquard chiude in terza posizione....


Ivan Garcia Cortina, dopo il quinto posto ottenuto lunedì alla coppa Bernocchi, mette la sua firma sull'edizione 2022 del GranPiemonte. Lo spagnolo classe '95 del Movistar Team ha regolato allo sprint il gruppetto dei migliori, con Matej Mohoric (Bahrain Victorious)...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach