GIRMAY, L'AVVENTURA DI BINI AL GIRO DIVENTA UN FILM

NEWS | 26/05/2022 | 08:25
di Francesca Monzone

Una delle storie sportive più affascinanti degli ultimi anni è senza dubbio  quella di Biniam Girmay, il giovane ciclista che dall’Eritrea è arrivato in Europa e, dopo aver vinto un argento ai Mondiali di ciclismo in Belgio tra gli Under 23, ha conquistato la Gand-Wevelgem e vinto una tappa al Giro d’Italia.


Senza volerlo, Girmay ha fatto qualcosa di straordinario: il ventiduenne eritreo che corre con i colori della Intermachè Wanty Gobert ha dimostrato come il Continente Africano sia in grado di competere e superare i grandi nomi del ciclismo europeo. La sua storia non è passata inosservata e le sue imprese stanno per diventare un film sulla sua vita.


Ci sono centinaia di ore di filmati dedicata a Biniam Girmay, che verranno montati per realizzare un film-documentario che racconta una storia che parte dall’Eritrea, arriva in Ungheria e continua in Italia: dietro la macchina da presa c’è Lieven Corthouts, regista e amico fedele di Girmay che lo affianca in tutte le sue necessità quando è fuori dal Paese.

Il loro è un rapporto forte: Lieven è belga ma talmente innamorato dell’Africa, ha sposato una donna di quella terra e da oltre dieci anni vive in Etiopia. Lieven la macchina da presa l’ha accesa nella terra dove Girmay è nato, raccontando le sue giornate su quelle strade dove il sole è forte e i vestiti hanno i colori del cielo e della terra.

Il film su Girmay racconterà la sua grande avventura in Europa dove la telecamera dell’amico-regista lo ha raggiunto in Ungheria, catturando i momenti in cui il giovane campione di Asmara ha preso il via per il suo primo Giro d’Italia.

Girmay non è il primo africano a partecipare ad un grande giro, ma è il primo africano di colore ad aver vinto una tappa alla corsa rosa. Lieven e la sua attrezzatura video hanno seguito passo dopo passo Girmay, viaggiando al seguito della Intermachè-Wanty Gobert, fino ad arrivare a quella vittoria conquistata a Jesi, dove il giovane eritreo - iin una frazione che per molti aspetti ricordava una Classica del Belgio - ha battuto Mathieun van Der Poel, uno dei corridori più forti del momento.

Corthouts ha deciso di trasferirsi in Africa e di catturare con l’occhio attento della sua macchina da presa la vita dei più giovani e al tempo stesso di fare del volontariato. Con i documentari My Future e Little Heaven ha raccontato la storia di alcuni adolescenti e la loro lotta per migliorare la propria vita. Entrambi i documentari hanno ricevuto  premi a livello internazionale e apprezzamenti da parte della critica.

La storia di Girmay non sarà solo il racconto del ragazzo che attraverso lo sport ha cambiato il proprio futuro, perché la sua è la storia di un intero continente che questa volta la rivoluzione ha deciso di farla pedalando con una bici, fino ad organizzare i Mondiali di ciclismo in Ruanda.

I ciclisti africani stanno arrivando in Europa non solo per correre ma anche per vincere e tutti sperano che Biniam sia solo il primo e che dopo di lui tanti altri ragazzi partiti dall’Africa possano alzare le braccia dopo aver vinto una gara.

Con la sua macchina da presa, Lieven Corthouts è andato oltre il semplice ruolo di regista e, grazie alla sua passione e attenzione, si è messo a disposizione affinchè ad altri giovani di talento venga data la stessa opportunità che ha avuto Girmay: imparare ad andare in bici e diventare campione in Europa.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nella giornata più difficile per la Jumbo-Visma, Primož Roglič ancora una volta è stato il corridore che ha dovuto pagare il conto più alto. Lo sloveno è finito a terra insieme a Caleb Ewan, a causa di una balla di...


Simon Clarke ha realizzato il suo sogno. L’australiano della Israel-Premier Tech, che lo scorso inverno era ancora senza contratto ed è tormatoin sella grazie alla fiducia che gli è stata data dal suo nuovo team, ha realizzato il suo sogno...


Tadej Pogačar è stato ancoa una volta il migliore fra gli uomini di classifica e archivia con un sorriso la temutissima tappa del pavé: «Temevo tutti i pericoli che oggi potevano accadere, ho sentito parlare della caduta nel gruppo ma...


Simon CLARKE. 10 e lode. Il 35enne australiano fa vedere a tutti come fa un ciclista finito per la fatica a vincere con quel poco e con quel tutto che gli rimane. Colpo di reni, colpo di mano, colpo d’occhio,...


«Bisogna conoscere il pavé» vale per tutti: corridori, pubblico e addetti ai lavori. Detto che oggi al Tour ne abbiamo viste di tutti i colori - quello che forse le telecamere non mostrano alla Roubaix perché concentrate solo sui battistrada...


Incredibile Primož Roglič! Lo sloveno della Jumbo Visma si è lussato una spalla nella caduta di cui è stato vittima e se l'è rimessa a posto da solo, prima di ripartire. «Una moto staffetta ha colpito una una balla di...


Spettacolo e risultati clamorosi ci si attendeva dalla tappa del pavé: non siamo stati delusi. C'è un vincitore di tappa che è Simon Clarke che batte al fotofinish Taco van der Hoorn, c'è un vincitore di giornata per quanto riguarda...


Ancora Vos, è la trentaduesima volta per l’olandese nella corsa rosa: 32 successi al Giro in una carriera costellata di successi. Appena qualche giorno fa la “cannibale” aveva sbaragliato la concorrenza con una volata incredibile ad Olbia, con tanta emozione...


Silvia Persico l’aveva sognata, sperata e anche studiata per bene. Oggi si arrivava a “Berghem” la sua città, una piccola capitale e centro di una tradizione che solo la gente che è cresciuta qui può veramente capire. La portacolori del...


Si è spento nella giornata di ieri Gedeone Rebellin, papà di davide, il corridore più esperto del gruppo professionistico. Era statp lui, grande appassionato di ciclismo, a mettere in sella il figlio: Davide racconta infatti che «Da bambino papà Gedeone...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach